La gioia di Città di Castello e dei suoi tifosi

Pianeta Volley
By Pianeta Volley aprile 22, 2011 13:00

La gioia di Città di Castello e dei suoi tifosi

Nemec Martin (attacca)

Gherardi Cartoedit Svi Città di Castello in attacco con l'opposto Martin Nemec

E’ stata una serata, l’ennesima memorabile di questa stagione che speriamo non finisca mai. I 250 forse 300 tifosi della Gherardi Cartoedit Svi Città di Castello che sono arrivati a Loreto, in un giorno lavorativo, hanno festeggiato al Pala-Serenelli assieme alla squadra il passaggio alle semifinali, al termine di una gara che Rosalba e compagni hanno giocato in modo splendido, con grande ritmo e voglia di vincere dall’inizio alla fine. Due set, i primi due, che il sestetto di Radici ha condotto sempre, mostrando grande condizione fisica e tecnica e lucidità in tutti i fondamentali. Poi nel terzo c’è stato il tentativo di tornare in partita dei marchigiani che speravano di poter allungare partita e forse serie con una rimonta. Ma i tifernati non si sono fatti intimidire e nella quarta frazione hanno sprintato alla grande e ha condotto in porto il 3-1 e la qualificazione alla semifinale contro Santa Croce. Balzano all’occhio i 32 punti firmati da Martin Nemec ma non si possono dimenticare i tuffi di un indemoniato Rossini, i muri di Ravellino, le rigiocate di Rosalba (primo giallo della sua carriera!) e di Vedovotto (concreto anche al servizio), l’apporto di Rossi, Di Benedetto e Lipparini, e la sagacia tattica di Santiago Orduna, sempre abile nelle scelte. La felicità di Andrea Radici è palpabile:” La storia della partita ha visto una squadra come la nostra che ha trovato la forza di iniziare a giocare col massimo della concentrazione e grande qualità. I dati in nostro possesso ci dicono che sia noi che Loreto abbiamo avuto un livello altissimo in attacco. Noi in particolare abbiamo impresso un livello ancora più elevato dell’avversario di conseguenza la prestazione è stata ottima e il passaggio di turno pienamente meritato contro un avversario forte che ha lottato fino all’ultima palla senza arrendersi. Onore a Loreto che ha giocatori di grande caratura. Le grande gara di Nemec non ci sorprende, è uno dei nostri trascinatori e ci fa piacere vederlo in queste condizioni, come ci ha fatto piacere vedere la grande cornice di pubblico tifernate: è stato un grande divertimento per tutti, felicità a 360 gradi”. Smaltita la grande felicità, da oggi si comincia a pensare alla semifinale contro Santa Croce.
(fonte Pallavolo Città di Castello)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley aprile 22, 2011 13:00