La rinascita della Despar Perugia

Pianeta Volley
By Pianeta Volley aprile 12, 2011 13:31

La rinascita della Despar Perugia

Despar Perugia (festeggia)

l'esultanza della Despar Perugia

La miglior difesa è l’attacco. Il famoso detto è stato sconfessato dalla Despar Perugia che col muro e la difesa ha costruito le ultime due vittorie. E che vittorie. A cadere sotto i colpi delle biancorosse sono state in successione Pesaro e Novara, vittime illustri di una compagine umbra che sembra essere risorta dopo un periodo difficile. Ma se contro le marchigiane la seconda linea è stata efficiente, contro le piemontesi è stato il muro a brillare, ed ora la speranza di rimanere in serie A1 femminile è molto più concreta. Nel frattempo però la classifica non migliora perché le due più dirette avversarie nella corsa salvezza, ossia Modena e Piacenza, hanno fatto bottino pieno e la situazione resta difficile. Il team del presidente Alfonso Orabona è terz’ultimo in classifica, un punto appena sopra le piacentine e con le modenesi che restano avanti di due lunghezze. Anche Castellana Grotte è stata risucchiata, ora sopra di un punto alle perugine, e lo sprint vede dunque impegnate quattro concorrenti. D’altra parte il calendario delle ultime tre giornate di campionato è più semplice per queste avversarie con il prossimo turno che propone Pavia – Piacenza, quello successivo Piacenza – Modena e l’ultima di regular season con Pavia – Castellana Grotte. Punti facili per le antagoniste del collettivo allenato da Terzic e Tardioli. Le brutte notizie però finiscono qui perché il dato che emerge prepotentemente dalle ultime due giornate di campionato è che Perugia è tornata. Ora è chiaro che la Despar deve continuare nella strada intrapresa anche contro le prossime avversarie, a partire da quel Conegliano Veneto della ex Simona Gioli che pare aver perso smalto. Le pantere venete hanno vinto una sola gara delle ultime sei disputate e Perugia ha necessità di fare altri punti.

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley aprile 12, 2011 13:31