L’Avis Magione torna al successo col San Sisto

Pianeta Volley
By Pianeta Volley aprile 21, 2011 22:55

L’Avis Magione torna al successo col San Sisto

Cardinali Irene (attacco)

un attacco della cantrale Irene Cardinali

Pronto riscatto dell’Avis Magione che dopo la battuta d’arresto di Chiusi torna alla vittoria imponendosi per tre a zero contro la Unogas San Sisto, bissando così il successo della partita d’andata, giocata anch’essa nel turno infrasettimanale. Con questi tre punti le ragazze biancoverdi si mantengono appaiate al Fossato al terzo posto a quota 59, con due lunghezze di vantaggio sull’Ellera; la lotta per il piazzamento migliore in vista dei playoff si fa sempre più serrata e le ultime due giornate di campionato promettono ancora emozioni e colpi di scena. Nel match contro il San Sisto, coach Chiabolotti lascia inizialmente a riposo Elisa Nucciarelli, dando spazio nel ruolo di banda a Luisa Castellini ed Elena Cammarano con Elisa Orsini opposta, Irene Cardinali ed Alessia Ravacchioli al centro, Eleonora Favilli libero e Federica Bertinelli (capitano in campo nel primo set) in regia. La formazione ospite parte bene, portandosi subito sull’1-3 e lottando nelle prime fasi punto a punto col Magione, che trova il vantaggio sull’8-7 con l’ace di Ravacchioli, per poi aumentarlo progressivamente sul 12-8 con l’ace di Federica Bertinelli fino al 16-11 di Cammarano, che costringe il tecnico avversario Andrea Madau Diaz a chiamare il primo time-out. Sul 18-13 coach Chiabolotti opera l’avvicendamento tra Elena Cammarano e Rebecca Pettirossi, che a 13 anni fa il suo esordio nel campionato di serie D. E’ il giusto premio alla dedizione di questa ragazza che da inizio stagione si allena in prima squadra con tanto impegno ed ha fatto registrare grandi progressi a livello tecnico; tra i punti fermi della formazione Under 16, può essere impiegata anche nel ruolo di centrale e si sta dimostrando tra i migliori talenti offerti negli ultimi anni dal settore giovanile magionese, con notevoli margini di miglioramento. In partita il suo impatto è subito buono e aiuta le compagne nella gestione del risultato nel finale di set. Irene Cardinali, miglior realizzatrice della serata con 13 punti, allunga sul 20-16; il San Sisto con due punti consecutivi prova a rifarsi sotto ma è Luisa Castellini con una schiacciata ed il successivo ace in battuta a ristabilire le distanze. Sul 24-20 le ospiti annullano due set point, prima che Alessia Ravacchioli metta a terra la palla del 25-22. Al cambio campo Elisa Orsini è inarrestabile nelle fasi iniziali ed il Magione allunga facilmente fino all’11-5 grazie anche alle battute in salto di Elena Cammarano, che mette in difficoltà le avversarie in ricezione. Da lì in poi per la formazione di casa inizia la sagra degli errori (saranno ben 13 solo nel secondo set), che permettono alle avversarie di rifarsi sotto e raggiungere il pareggio sull’11-11 con la schiacciata di Domiziana Mariucci e il vantaggio con l’ace successivo di Daniela Cecchetti. Coach Chiabolotti corre ai ripari mettendo in campo Ellen Baldelli ed Elisa Nucciarelli al posto di Ravacchioli e Castellini; il finale di set si gioca punto a punto; sul 23-24 il San Sisto può giocarsi una palla set, annullata però da Nucciarelli, prima che due schiacciate consecutive di Irene Cardinali chiudano i conti e regalino al Magione il raddoppio. Nel terzo set rientra in campo la formazione che aveva concluso con successo la frazione precedente ma stavolta in campo non c’è storia; il Magione scappa subito sul 5-1 e poi sulll’8-3, messo a segno da Cardinali con un ace. Sul 10-5 il tecnico Diaz chiama il time-out per scuotere le proprie giocatrici ma non ottiene l’effetto desiderato. C’è solo il Magione in campo, con il San Sisto che riesce a raggiungere la doppia cifra grazie ai tanti errori in battuta della formazione di casa. Nel finale coach Chiabolotti dà ancora spazio a Rebecca Pettirossi, che subentra ad Elena Cammarano e segna tra l’ovazione del pubblico il punto del 23-10. Fa il suo ingresso in campo al posto di Elisa Orsini anche l’altra tredicenne Cecilia Baldoni, già impiegata con una certa continuità nel corso della stagione, in cui ha avuto modo di mettere in mostra le sua ottime potenzialità. Nel finale di set la principale protagonista è Ellen Baldelli, che segna il punto del 24-11 e chiude la partita sul 25-12, dopo circa 75 minuti di gioco. Il Magione può così festeggiare l’immediato ritorno alla vittoria e regalarsi, guardando la classifica, una Pasqua tra le più dolci degli ultimi anni; c’è ancora tanto da fare per raggiungere l’obiettivo finale ma la strada è quella giusta ed il prossimo turno di campionato potrebbe essere forse quello decisivo per capire quale squadra chiuderà la regular season sul terzo gradino del podio della classifica. L’impegno del Fossato a Chiusi non è certo dei più semplici e le ragazze biancoverdi devono essere pronte ad approfittare di un eventuale passo falso delle rivali, tornando da Acquasparta con tre punti. La formazione ternana è ormai da tempo stabilmente in zona playoff e soprattutto in casa è stata spesso capace di ottenere risultati sorprendenti, come la vittoria per 3-1 contro l’Ellera; servirà quindi una prova di carattere, una prestazione da grande squadra per avere la meglio. Ci si penserà da settimana prossima, quando riprenderanno gli allenamenti dopo aver digerito al meglio torta di Pasqua e uova di cioccolato. E anzi cogliendo l’occasione, l’Avis Magione augura buone festività a tutto il mondo della Pallavolo Umbra e ai lettori di Pianeta Volley.
AVIS MAGIONE – UNOGAS SAN SISTO = 3-0
(25-22, 26-24, 25-12)
MAGIONE: Cardinali 13, Orsini 12, Castellini 8, Cammarano 5, Ravacchioli 3, Bertinelli 2, Favilli (L), Nucciarelli 4, Baldelli 3, Pettirossi 1, Baldoni. N.E. – Valeri, Riganelli (L2). All. Gianluca Chiabolotti e Silvia Tamburi.
SAN SISTO: Jacobellis, Cecchetti, Ciaglia, Paltriccia, Tabai, Baiocchi, Costantini (L), De Cicco, Ferranti, Mariucci, Montagnoli, Vescarelli. All. Andrea Madau Diaz e Chiara Villan.
Arbitro: Francesco Puletti.
(fonte Polisportiva Magione)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley aprile 21, 2011 22:55