San Giustino esce dalla lotta scudetto

Pianeta Volley
By Pianeta Volley aprile 14, 2011 22:53

San Giustino esce dalla lotta scudetto

Cester-Steuerwald (muro)

Enrico Cester e Patrick Steuerwald a muro

Finisce l’avventura playoff per la Rpa-Luigi-Bacchi.it  San Giustino che cede anche gara-tre dei quarti di finale all’Itas Diatec Trentino che, in casa, non lascia neanche un set agli avversari e approda in semifinale.  Il sestetto di Emanuele Zanini lotta contro i campioni d’Europa, ma nulla può contro la battuta devastante di Juantorena e compagni, commettendo anche troppi errori gratuiti. Si chiude,così, la prima stagione della squadra a San Giustino, un’annata, comunque,  indimenticabile e ricca di soddisfazioni. Scappa subito via Trento nel primo set: al primo time out tecnico i padroni di casa sono avanti di quattro lunghezze. Gli altotiberini si rifanno sotto e si portano a meno due: 10-8. Molti gli errori in battuta degli ospiti. Raphael difende una palla impossibile. Risponde una doppia difesa di Giovi, Schwarz mette giù la pipe: 13-11. Dias manda fuori la palla del sedicesimo punto di Trento, San Giustino segue di quattro lunghezze. Primo tempo di Sala: 17-12, time out Zanini. Ace di Kaziyski. Entra Maric per Schwarz. L’Itas allunga con un altro servizio vincente di Kaziyski: 20-12. Il sestetto di Stoytchev si avvia a chiudere a proprio favore il primo periodo: Juantorena dà una gran mano ai suoi: ace e 24-15. Gli ospiti annullano i primi due setpoint. L’errore dai nove metri di Dias chiude il parziale: 25-17. La Rpa-LuigiBacchi.it cerca di non far scappare di nuovo l’Itas che ha nella battuta un fondamentale che, nel primo set, ha fatto  la differenza. Gli ospiti impattano a quota sei per poi mettere la testa avanti. Al primo time out tecnico gli umbri sono avanti di due lunghezze.  Maric in campo in questo parziale. Trento però non aspetta a ritrovare subito il pareggio approfittando di due palle non chiuse dagli ospiti. Sul 12-10 per San Giustino, Stoytchev richiama i suoi per trenta secondi. Ma Kaziyski e Stokr trovano un nuovo pareggio. Doppio Nikic a muro: 15-12 Rpa-LuigiBacchi.it. Il doppio punto dell’Itas costringe Zanini a richiamare i suoi: 15-14. Il capitano dei padroni di casa impatta. Il muro del’Itas ferma l’attacco umbro: 16-15 per i campioni d’Europa. Sul 18-16 Zanini richiama i suoi per trenta secondi. Ogni volta che l’Itas riesce ad allungare diventa arduo per San Giustino recuperare. Stokr e compagni mantengono i due punti di vantaggio per poi allungare proprio in finale di set: 25-21, chiude un muro dei padroni di casa. Il terzo parziale si apre con l’errore in attacco di Maric. Stoytchev esagera nella contestazione dopo una palla chiamata fuori ai suoi: arriva il giallo per l’allenatore di Trento. L’Itas Diatec  si porta su 5-2 ma gli ospiti riescono ad andare a meno uno.   Troppi però gli errori gratuiti degli umbri, che continuano a subire anche la battuta di Trento:  8-4 al primo time out tecnico. Juantorena e compagni gestiscono il vantaggio senza consentire agli altotiberini di riportarsi in prossimità: 13-8 time out Zanini, dopo l’errore a muro dei suoi.  Con l’ace di Sokolov, in campo al posto di Stokr, Trento va al secondo time out tecnico avanti di ben sette punti. San Giustino non molla ma la distanza è proibitiva: prova Zhukouski per Steuerwald l’allenatore degli altotiberini.  Entra anche Braga al centro. Sul 19-12 l’allenatore ospite richiama  i suoi.  Con Zhukouski in battuta gli umbri recuperano due punti ma Trento dilaga: 22-15. San Giustino prova a lottare fino alla fine: 24-16, chiude Birarelli.
ITAS DIATEC TRENTINO – RPA LUIGI BACCHI.IT SAN GIUSTINO = 3-0
(25-17, 25-21, 25-16)
TRENTO: Kaziyski 20, Juantorena 14, Stokr 8, Sala 6, Birarelli 5, Vieira De Oliveira 2, Bari (L1), Sokolov 4, Zygadlo, Della Lunga, Leonardi, Colaci (L2). N.E. – Bratoev. All. Radostin Stoytchev.
SAN GIUSTINO: Dias 14, Schwarz 6, Nikic 5, Cester 4, Finazzi 3, Giovi (L), Maric 7, Steuerwald 1, Zhukouski 1, Braga, Van Den Dries. N.E. – Bartoletti, Lo Bianco. All. Emanuele Zanini.
Arbitri: Padoan e Braico.
Note – Spettatori 1900, incasso 27000.
Durata set: 23′, 27′, 25′; tot: 75′.
(fonte Umbria Volley San Giustino)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley aprile 14, 2011 22:53