Il Cus Perugia raddoppia con Roma, donne ok – uomini ko

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Maggio 24, 2011 16:19

Il Cus Perugia raddoppia con Roma, donne ok – uomini ko

Cus Perugia (vittoria) cnu femminile 2011

seconda vittoria per la formazione del Cus Perugia femminile ai cnu 2011

Il Centro Universitario Sportivo di Perugia bissa con la selezione femminile il successo dell’esordio e mantiene l’imbattibilità nel Campionato Nazionale Universitario. Al sestetto biancorosso, forte dell’esordio vincente su Chieti, non basta il successo sul Foro Italico Roma per assicurarsi la prima posizione, ma una seria ipoteca è stata messa. Intanto, però, si festeggia degnamente il risultato perché con la seconda affermazione consecutiva il collettivo del presidente Pier Luigi Cavicchi centra la matematica qualificazione alle semifinali. La dottrina impartita dal tecnico Gian PaoloSperandio, supportato dal lavoro dello statista Librio, si rivela dunque legittima, le studentesse umbre si confermano con lo stesso risultato del giorno precedente e guidano il girone solitarie. Si comincia con una fase di studio che dura sino al 5 pari. Borelli sale in cattedra e con il suo attacco le romane prendono il via (8-10). La reazione umbra è violenta e porta al comando (13-10). Roma non si scompone e con l’instancabile Borelli ritorna a guidare (17-18). Non è finita perché la capitoline vanno sul 20-22 ma poi si fermano e lasciano che le perugine dilaghino sino al vantaggio. Dopo il cambio Rossit schiaccia sul pedale del gas e Perugia prende quattro lunghezze di margine, salvo poi dilapidare con gli interessi (5-7). Maracchia fa sentire la sua presenza ed i suoi 190 cm. a rete (12-9). Capitan Palomba erige il suo muro e spinge a +4 prima di regalare di nuovo (20-19). Ad affondare il colpo decisivo ai pensa Ubaldi che diventa imprendibile e Maracchia sigla il raddoppio. Nel terzo frangente di gioco la battaglia non smette di essere avvincente e vede Quirinis ingaggiare un duello a distanza con Maracchia (11-11). Schepers gestisce con precisione e Perugia allunga (19-15). Il solco tracciato viene mantenuto sino in fondo e tocca a Rossit chiudere l’ultimo punto e mandare tutte sotto la doccia. La concentrazione dovrà rimanere alta nell’ultima gara del mercoledì (ore 12) col Cus Molise, il collettivo perugino vuole chiudere il girone di qualificazione al primo posto per incontrare la seconda classificata dell’altro girone ed avere la strada migliore.Nel frattempo, nel pomeriggio la selezione maschile coordinata da Andrea Tosti ha perduto la seconda partita di queste prestigiose finali, precludendo la prosecuzione del torneo. Anche per gli uomini l’avversario era il Foro Italico Roma che si è rivelato fatale, ma di buono c’è che i biancorossi hanno vinto il loro primo set nell’epilogo della competizione e possono dunque ritenersi soddisfatti di non tornare a mani vuote.
CUS PERUGIA – FORO ITALICO ROMA = 3-0
(25-23, 25-21, 25-18)
PERUGIA: Palomba 12, Rossit 11, Maracchia 10, Testasecca 5, Ubaldi 4, Schepers 2, Ponti (L), Malucelli, Milivojevic. All. Gian Paolo Sperandio.
ROMA
: Borelli 13, Quirinis 8, Bravetti (L), Bertiè 8, Brighenti 6, Massari 3, Donati 1, Cecci (L), Donigaglia. N.E. – Presutti, Milesi, Alonzo, Montereali. All. Antonella Ferrari.
Arbitri: Giancarlo Spinella (CT) e Stefano Beltrami (MN).
CUS PERUGIA (b.s. 9, v. 4, muri 7, errori 10).
FORO ITALICO (b.s. 12, v. 3, muri 6, errori 20).
httpv://www.youtube.com/watch?v=QxnWsqr9J-Q

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Maggio 24, 2011 16:19
Write a comment

No Comments

No Comments Yet!

Let me tell You a sad story ! There are no comments yet, but You can be first one to comment this article.

Write a comment
View comments

Write a comment

<