Despar Perugia, fine dei giochi

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Maggio 12, 2011 23:10

Despar Perugia, fine dei giochi

Perugia-Bergamo

un momento della partita tra Despar Perugia e Norda Foppapedretti Bergamo

Manca il lieto fine alla Despar Perugia che dopo aver fatto gridare al miracolo scrive la parola fine sulla sua fiaba, nonché sulla corsa allo scudetto. Un punteggio stretto nei confronti della Norda Foppapedretti, che forse ha pensato di aver  vinto troppo presto. La vittoria delle lombarde è sintomo di una chiara superiorità mentale. Callegaro, ha orchestrato la manovra con ispirazione e continuità, trovano validi terminali d’attacco in primo tempo con Leggeri e Paraja Ramos mentre sulla banda ha peccato un po’ in precisione rendendo il compito delle schiacciatrici più complicato. Ottima Arcangeli nella difesa a terra. L’avvio è buono ma appena c’è qualche sbavatura le ospiti ne approfittano per mettere pressione col muro (soprattutto quello di Nucu che ne rende subito quattro), scappando via di forza sull’11-15. Tutto funziona alla perfezione nel meccanismo delle lombarde capaci con la diagonale di posto quattro Bosetti-Piccinini di variare molto i colpi. I resto è secondo copione con la difesa lombarda che fa gli straordinari ed il gioco offensivo della Despar che diventa innocuo nonostante una buona ricezione dove brilla come al solito Arcangeli (100%). A poco serve la fiammata sul finale di Angeloni perché il vantaggio è ampio e gestirlo per le marpione bergamasche è un giochetto. Sulla falsa riga del primo parziale si avvia anche il secondo. La Despar comincia a crescere trascinata dalla Quaranta e, dopo essere andata sul 7-5, si concede una pausa delle sue che rovescia il punteggio (9-12). Cresce Ortolani che diventa imprendibile e compensa l’infortunio di Bosetti che lascia il campo dolorante. Gli errori si moltiplicano nel quadrato di casa e Ortolani fissa il punteggio sul due a zero. Perugia va avanti anche nel terzo parziale ma sul 3-2 la coppia di fischietti rileva un errore di formazione che fa perdere tutti i punti alle perugine. Si ricomincia daccapo con il pubblico che rumoreggia. Il nervosismo è padrone della scena e causa un cartellino giallo mandano al primo time-out sul punteggio di (3-8). Il gap permane sino al 13-18, momento nel quale le padrone di casa cambiano marcia con le neoentrate Lukovic ed Ihnatsiuk e si portano al comando (21-19). La squadra umbra gioca alla pari con le rivali fino all’ultima palla e sospinta da un pubblico entusiasta accorcia le distanze con il muro di Quaranta. Il quarto frangente inizia bene per le perugine che vanno subito sul 5-0. Bergamo non si scompone e con grandi difese riesce ad operare una rimonta immediata (7-7). Il gomito a gomito si protrae a lungo con Rinieri che torna in campo al posto di Angeloni e Bosetti e Signorile che rilevano Lo Bianco e Ortolani (17-17). Si procede a braccetto sino al 23-23. La Despar è eccitata e si guadagna una palla per andare al tie-break (24-23). Anche stavolta però, come in gara-uno, è la Foppa a fare festa.
DESPAR PERUGIA – FOPPAPEDRETTI BERGAMO = 1-3

(19-25, 16-25, 25-22, 24-26)
PERUGIA
: Quaranta 14, Angeloni 12, Rinieri 11, Paraja Ramos 10, Leggeri 5, Callegaro 2, Fartade (L1), Lukovic 8, Ihnatsiuk 1, Arcangeli (L2).
N.E. – Sacco, Suvieri.
All. Zoran Terzic e Francesco Tardioli.
BERGAMO
: Ortolani 12, Bosetti 8, Piccinini 8, Arrighetti 12, Nucu 12, Lo Bianco 2, Merlo (L), Vasileva 11, Signorile, Fanzini, Carrara (L2).
N.E. – Zambelli.
All. Davide Mazzanti e Giulio Bregoli.
NOTE – Spettatori 1200.
Durata dei set: 22’, 25’, 33’, 28’.
Arbitri – Massimo Pessolano (SA) e Gianluca Cappello (SR).
DESPAR (b.s. 10, v. 4, muri 13, errori 23).
FOPPA (b.s. 14, v. 2, muri 11, errori 7).
httpv://www.youtube.com/watch?v=PogGr6avGrI

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Maggio 12, 2011 23:10
Write a comment

No Comments

No Comments Yet!

Let me tell You a sad story ! There are no comments yet, but You can be first one to comment this article.

Write a comment
View comments

Write a comment

<