Il rione Spada conquista il Torneo della Quintana

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Maggio 16, 2011 17:35

Il rione Spada conquista il Torneo della Quintana

Rione Spada (team) campione Quintana 2011

la squadra del Rione Spada trionfa nel Torneo della Quintana 2011

Finalissima di questo torneo che vede lo Spada trionfare e togliere di mano al Contrastanga il titolo che tenacemente avevano conquistato nelle tre precedenti edizioni del torneo. Dopo un primo set che vede lo Spada sempre in vantaggio, chiudere il set 25 a 17 e dare del filo da torcere agli avversari, nei due set successivi i gialloblu sembrano riorganizzarsi e giocando in modo preciso e senza errori, agguantano i due set entrambi con il punteggio di 20 a 25. Gli spatari però non ci stanno e nel quarto set tirano fuori tutta la grinta e la determinazione necessaria per rimandare la sentenza. Grazie a un giro nella  formazione e a cambi indovinati lo Spada chiude il set 25 a 19, e si prepara a strappare il titolo al Contrastanga nel quinto set. Al tie break le due squadre arrivano stanche ma entrambe decise a vincere però è lo Spada ad avere la meglio e ad andare, grazie agli attacchi di Franchini e Alimenti, al cambio sul parziale di 8-4 per poi chiudere sul 15 a 9. Lo Spada così, dopo due intense ore di gioco, si aggiudica la partita e il primo posto di questa quarta edizione del torneo. Incontro comunque molto bello anche a livello agonistico, come sottolineato dal magistrato Lucio Cacace al momento della premiazione, e di alta intensità sportiva.
SPADA – CONTRASTANGA = 3-2
(25-17, 20-25, 20-25, 25-19, 15-9)
SPADA: Stefano Maria Franchini, Marco Alimenti, Monica Mantovani, Mirko Tosti, Marianna Adriani, Letizia Fomica, Giacomo Paolo Barnocchi, Giorgia Formica, Roberta Rosignoli.
CONTRASTANGA: Carini Claudia, Bellani Giulia, Mariucci Lucia, Loreti Marco, Loreti Nicola, Cruciani Gianmarco, Ferri Francesca, Pinchi Rossano.
Arbitri: Francesco Lucidi ed Edoardo Fabiani.

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Maggio 16, 2011 17:35
Write a comment

No Comments

No Comments Yet!

Let me tell You a sad story ! There are no comments yet, but You can be first one to comment this article.

Write a comment
View comments

Write a comment

<