La Ecomet Marsciano è corsara a Trevi e spera

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Maggio 1, 2011 07:53
Venturi Federica (fast)

attacco in fast per la centrale Federica Venturi

Penultima gara di campionato ed ultimo derby umbro, tra la Lucky Wind Trevi e la Ecomet Marsciano, gara che assume una particolare importanza, soprattutto per le ospiti marscianesi, che hanno ancora la possibilità di raggiungere la salvezza, mentre il Trevi, nonostante sia costretta ad affidare alla linea giovane la gara, causa infortuni, naviga il zone alte di classifica. Mister Tomassetti, si presenta a questo importante appuntamento, privo del libero Colonnelli e delle due bande Carboni e Guerreschi. Sono le ospiti, con Gennari e Bragaglia a prendere in mano la gara, ma le trevane, con l’opposta Capezzali e il centro Ceppitelli, rimangono incollate fino ai pari 10-10, poi Tosheva propizia l’allungo dell’Ecomet fino al14-11, costringendo Sperandio a richiedere una sospensione, al rientro in campo, confortate anche da qualche errore marscianese, le padrone di casa impongono un secco 7-0. Agrifoglio smarca sempre più spesso le sue bande Alikaj, e Barbolini, che non permettono repliche alle avversarie, è proprio quest’ultima a chiudere, con un mani-fuori, il set. Il cambio campo, risveglia l’orgoglio marscianese, Venturi elude sempre più spesso, la difesa casalinga, mentre Grassini fissa il 4-8, la reazione di Cruciani, dura poco, contrastata dal muro di Ciotoli. Dopo la sosta tecnica sull’8-16, Barbolini e Alikaj recuperano ben quattro lunghezze, costringendo il tecnico ospite, a ricorrere ad un time-out. Il muro di Venturi ferma la corsa trevana, e subito dopo la battuta di Bragaglia, con ben tre ace, ristabilisce la distanza sul 13-20. Gennari fornisce la prima palla set sul 17-24, Ceppitelli e Barbolini annullano tre tentativi, prima che Ciotoli riapra la gara. Le ragazze di Sperandio non danno segni di cedimento riprendendo con energia la terza frazione di gioco, Capezzali fissa la prima sospensione tecnica sull’8-5, mentre è Venturi a muro a rimettere in linea il set sull’11-11, per poi lasciare a quello di Ciotoli il 15-16. Qualche incertezza difensiva delle ospiti, permette a Cruciani e Capezzali di prendere il largo, 21-18, Gennari si riporta sotto, ma due discutibili decisioni arbitrali, deconcentrano le marscianesi, che subiscono le padrone di casa fino all’ace finale di Agrifoglio. Il doppio vantaggio trevano, mette pepe all’Ecomet, che non può permettersi ulteriori errori, capitan Gennari prende per mano la squadra e mentre Venturi infila tre aces consecutivi, Ciotoli frena a muro la reazione avversaria. Sul 2-11, coach Sperandio, cambia regia inserendo Pietrolati, ma le marscianesi continuano a dominare la gara, anche grazie a qualche imprecisione delle padrone di casa. Bragaglia introduce il finale che Venturi concretizza, rimandando il verdetto al quinto set. Nel massimo equilibrio, inizia il tie-break, tanto che quando Tosheva fissa il cambio campo, il tabellone segna 7-8. L’Ecomet tutta, alza  muro, e per il Trevi non c’è più storia, proprio sul diciannovesimo muro positivo, per opera di Venturi, arrivano i due punti, per le marscianesi, che grazie ai risultati sugli altri campi, la proiettano in zona salvezza.
LUCKY WIND TREVI – ECOMET MARSCIANO = 2-3

(25-20, 20-25, 25-19, 18-25, 8-15)
TREVI: Cruciani 16, Barbolini 16, Ceppitelli 15, Alikaj 15, Capezzali 12, Agrifoglio 3, Pacchiarini (L1), Pietrolati. N.E. – Sechi, Valentini, Zannella, Lupidi, Garbini (L2). All. Gian Paolo Sperandio.
MARSCIANO: Venturi 22, Ciotoli 15, Bragaglia 15, Gennari 14, Tosheva 9, Grassini 4, Baruffi, N.E. – Segoloni. All. Luca Tomassetti.
Arbitri: Lucini Riccardo e Urbano Gianluca.
LUCKY WIND (b.s. 3, v. 8, muri 13, errori 20).
ECOMET (b.s. 5, v. 12, muri 19, errori 23).
(fonte Media Umbria Marsciano)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Maggio 1, 2011 07:53
Write a comment

No Comments

No Comments Yet!

Let me tell You a sad story ! There are no comments yet, but You can be first one to comment this article.

Write a comment
View comments

Write a comment

<