La Ecomet Marsciano si distende sul finale

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Maggio 8, 2011 08:18

La Ecomet Marsciano si distende sul finale

Gennari Michela (colpo)

colpo sulla palla della schiacciatrice Michela Gennari

Chiude in crescendo la Ecomet Marsciano conquistando la salvezza e facendo dimenticare al pubblico del Pala-Pippi un’annata sofferta. Marsciano si gioca la permanenza  in B1, mentre le ospiti della Lardini Fiilottrano, non hanno molto da chiedere a questa stagione, che le viste sempre stazionare in zone tranquille. L’approccio alla gara, mette in evidenza la concretezza delle padrone di casa che con Bragaglia, si portano al comando, sebbene Paolorossi, tenga in corsa le ospiti, il muro di Ciotoli fissa 8-6. La regista Massei, prende per mano la Lardini, mandando a segno i suoi martelli, Sampaolesi e Alessandrini, e con la collaborazione di qualche imprecisione delle padrone di casa, volano sul 9-16, timida la reazione dell’Ecomet, che con Tosheva e Venturi provano a rientrare, ma Feliziani, copre ogni spazio, mentre Alessandrini affonda gli ultimi due colpi, che manda al cambio campo. Il nervosismo vince le ragazze di Tomassetti, tanto che il secondo set le vede di nuovo subire la supremazia delle ospiti fino all’ace di Paolorossi che decreta il 3-8, prima sosta tecnica. Stavolta è il libero Colonnelli ad interdire i tentativi marchigiani mentre Grassini smarca Gennari e Bragaglia, quest’ultima rimette in linea il set sul 9-9, prima che le ragazze di Lombardi, riprendano il largo. Sul 15-20, mister Tomassetti inserisce Carboni, e l’Ecomet sembra riprendere fiato, soprattutto in fase difensiva, ma quando Paolorossi, col suo muro fissa il 21-24, la sorte sembra ormai segnata, ma mentre Venturi alza muro Bragaglia torna a colpire, e quando il muro di Ciotoli, dà il via ai vantaggi, il Pala Pippi s’incendia, interminabili le azioni, ed avvincenti le fasi di gioco, fino all’urlo liberatorio che il muro di Ciotoli scatena, riaprendo la gara. Ancora cariche d’adrenalina,  il team marscianese, impone la sua supremazia, Gennari fissa il primo tempo tecnico sull’8-4 mentre Bragaglia, in serata ispirata, allunga la striscia positiva. Pierantoni e Alessandrini provano qualche reazione, ma le padrone di casa, sono sincronizzate in fase di contrattacco, tanto che quando Carboni porta il vantaggio marscianese, le avversarie sono ancora ferme a 13 punti. La determinazione dell’Ecomet, prosegue anche nel quarto set, e viene premiata dal calore del numeroso pubblico, che accompagna ogni azione di gioco. Carboni fissa l’8-5 e nonostante i pallonetti di Baroli, provino ad accorciare, Gennari è pronta alla riconquista della palla, mantenendo il comando del set. L’ennesimo muro di Ciotoli, manda alla seconda sosta tecnica sul 16-10, e sebbene arrivino già notizie, della sconfitta del Narni, nostro contendente la salvezza, le ragazze dell’Ecomet, non mollano, il tecnico, in finale di set manda in campo la giovane Segoloni, classe 1994, e quando Baruffi gli serve la palla, che vale il 24-18, è l’apoteosi, che esplode definitivamente subito dopo, quando il muro di Ciotoli, chiude la contesa e questa stagione agonistica 2010-2011. Poi c’è spazio solo per gioire. Obiettivo raggiunto.
ECOMET MARSCIANO – LARDINI FILOTTRANO = 3-1
(18-25, 32-30, 25-13, 25-18)
MARSCIANO: Bragaglia 21, Ciotoli 17, Gennari 16, Venturi 14, Carboni 9, Baruffi, Colonnelli (L), Tosheva 4, Grassini, Guerreschi. N.E. – Marchesini. All. Luca Tomassetti.
FILOTTRANO: Alessandrini 17, Pierantoni 15, Sanpaolesi 10, Paolorossi 8, Baroli 7, Massei 3, Feliziani (L), Lombardi 1, Vignoli. N.E. – Sannino. All. Francesco Lombardi.
ECOMET (b.s. 9, v. 8, muri 16, errori 15).
LARDINI (b.s. 4, v. 5, muri 5, errori 13).
(fonte media Umbria Marsciano)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Maggio 8, 2011 08:18
Write a comment

1 Comment

  1. LA MERANGOLA BEACH-VOLLEY Maggio 9, 10:59

    Complimenti vivissimi a Luca Tomassetti, Remo Ambroglini e naturalmente tutta la squadra per l’obbiettivo raggiunto.

View comments

Write a comment

<