La Monini Spoleto si sbarazza di Monteluce

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Maggio 15, 2011 10:11

La Monini Spoleto si sbarazza di Monteluce

Polidori-Segoni (sottorete)

un momento della gara tra Spoleto e Monteluce

Parte con il piede giusto la fase finale dei play off per la Monini Spoleto che, al Pala-Rota, in gara-uno dei quarti di finale, liquida facilmente in tre set la Promovideo Monteluce. Spoleto non ha difficoltà a fare sua la gara mantenendo il favore dei pronostici. Mechini opta per il sestetto titolare con Trombettoni opposto e Costanzi in regia. I padroni di casa partono un po’ contratti e Monteluce lotta punto su punto, rimanendo agganciata agli spoletini fino al 13-13. Con un contrattacco vincente di Grechi Spoleto guadagna un break di vantaggio ma un ace di Nacci permette agli ospiti di riportarsi sul 17 pari. Un muro di Costanzi e un errore in attacco di Monteluce riportano Spoleto a +2. Mechini sostituisce in seconda libea Costanzi con Restani, Segoni con un lungolinea vincente, da posto-quattro, sigla il punto numero 24 e un errore in ricezione degli ospiti regala il primo set alla Monini. Nel secondo parziale gli spoletini partono subito bene, portandosi sul 10-4. In casa Monini tutto gira a perfezione, il libero Marchetti festeggia la sua cinquantesima partita con la maglia della Monini, con una difesa da capogiro che vale il punto numero 11. Monteluce però non ci sta e un muro di Damiani con un contrattacco di Nacci permettono agli ospiti di portarsi sul 9-13. Battistelli mette a terra un buon primo tempo e Segoni sigla il punto del 21-17. Monteluce continua con il tira e molla e si rifà sotto fino al 21-19 poi Spoleto mette a segno due punti di fila e Grechi con un contrattacco sigla il punto del 24-21. Ancora una volta a regalare il punto numero 25 agli spoletini ci pensano gli avversari: il diagonale di Tini da posto-due termina fuori ed è il due a zero. Nel terzo set la Monini si rilassa un po’ con Monteluce che ne approfitta, portandosi avanti 5-7. Sull’11-13 per gli ospiti Segoni mette a terra un attacco e poi un errore di Monteluce riporta le due squadre in parità. Un muro di Battistelli regala a Spoleto il break di vantaggio poi è ancora un muro, questa volta di Costanzi a portare Spoleto sul 19-16. Trombettoni nel cercare di recuperare una palla in difesa si infortuna ad una gamba ed è costretto a lasciare il campo a Massimiliano Mariani. Gli ospiti però non ne approfittano e commettono due errori di fila, un ace di Battistelli porta Spoleto sul 24-18, poi ci pensa Sirci con contrattacco su difesa lunga a siglare il punto del 25 a 20 che vale il tre a zero finale. Difficile individuare un migliore in campo in casa Monini con la squadra che disputato una buona prova. Bene comunque Trombettoni, Segoni e Battistelli. Nelle file del Monteluce da sottolineare la prova di Damiani che ha fatto la differenza sia a muro sia in attacco: miglior realizzatore dell’incontro con ben 15 punti.
MONINI SPOLETO – PROMOVIDEO MONTELUCE = 3-0
(25-20, 25-21, 25-20)
SPOLETO: Segoni 12, Trombettoni 11, Grechi 10, Battistelli 8, Sirci 5, Costanzi 5, Marchetti (L), Mariani M., Mariani L., Restani. N.E. – Di Titta, Ingenito. All. Fabio Mechini.
MONTELUCE: Damiani 15, Tini 7, Nacci 5, Polidori 5, Anastasio 3, Ferraro 3, Bellavista (L), Papini, Paterna, Capoccia. N.E. – Monteneri, Doukakis (L2). All. Mariano Pauselli.
Arbitri: Laura De Siati ed Alessandro Oranelli.
(fonte Spoleto Sport)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Maggio 15, 2011 10:11
Write a comment

3 Comments

  1. stefano vagnetti Maggio 17, 22:13

    Il tuo nomignolo tradisce eloquentemente il retaggio calcistico al quale sei evidentemente legato. Nella pallavolo non necessariamente si deve arrivare ai vantaggi per vedere una partita combattuta, come quella in questione. Non mi è sembrata una partita vinta facilmente, anche se, come ripeto, meritatamente dalla più esperta e forte compagine spoletina. Se la memoria non mi inganna, lo scorso anno la situazione si è presentò a parti invertite con la squadra spoletina letteralmente asfaltata in entrambe le gare di campionato e nessuno parlò elegantemente di “avversari poco competitivi”. Un consiglio caro ultrà: lascia da parte lo stadio e frequenta di più le palestre….

  2. ultrà Maggio 17, 00:02

    puoi riferirti a un solo episodio della partita quando la perdi per 3 a 0 con 4-5 punti di scarto ogni set ?!?

  3. stefano vagnetti Maggio 16, 13:14

    Premesso che chi vince ha sempre ragione, ciò non toglie che quello che si dice non sempre corrisponde alla sacrosanta verità.
    Per l’onore della cronaca l’esposizione dell’analisi della gara non sembra molto realistica; la addotta mancanza di difficoltà che la squadra padrone di casa ha avuto nello “sbarazzarsi” di Monteluce non sembra collimare con il fatto che la gara, di soli tre set, è durata ben 105 minuti ed i parziali, sempre in equilibrio, sono stati risolti soltanto nella loro parte finale dalla Monini.
    Non se ne abbia a male il bravo libero Marchetti, ma all’episodio della sua difesa che comunque resta strepitosa, ha fatto seguito una decisione arbitrale a favore di Spoleto che a dir poco si è rivelata contro ogni logica della geometria e della fisica presa, udite udite, da un arbitro nazionale, che forse non molto contento di essere stato designato per una gara di serie C, ha dimostrato la sua continua indisponenza con atteggiamenti piuttosto altezzosi.
    Tutto questo, senza nulla togliere alla meritata vittoria della Monini, soltanto per dovere di cronaca.

View comments

Write a comment

<