La Omg Galletti Ponte Valleceppi conquista la finale

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Maggio 29, 2011 02:00
Ponte Valleceppi (festeggia)

le ragazze della Omg Galletti Ponte Valleceppi festeggiano il risultato

Nello scontro del Pala-Pellini è la Omg Galletti Ponte Valleceppi a festeggiare. Cade per la seconda volta nella serie di semifinale l’Ars Perugia che gioca col coltello fra i denti ma perde e viene eliminata dalla corsa alla promozione. Un match dagli spiccati contenuti tecnici che le ospiti si sono aggiudicate grazie ad una tenuta di nervi migliore nei tiratissimi finali di ogni parziale. Dopo il fischio si fa trovare subito pronta Ponte Valleceppi che con muro e difesa si porta avanti di due lunghezze ma le locali rimettono in asse (10-10). Il duello vero è sulla banda con Hromis che risponde a Meschini, saranno le due migliori realizzatrici, ma il punteggio non si sblocca sino al 16-16, momento nel quale Bazzucchi diventa padrona della rete e piazza il break (18-22). Sul 22-24 due palle set da gestire sono annullate dalle perugine ma poi il muro di Bragetta chiude il primo parziale. Al cambio di campo è Tenerini a spingere avanti le ospiti (5-8). La reazione di Gigliarelli non tarda e con la sua straordinaria efficacia l’Ars torna in scia (10-11). Si procede a strappi con la Omg Galletti che mantiene il comando delle operazioni ma poi le padrone di casa riescono ad agganciare (16-16). Per la prima volta il team di Cacciatore va a condurre sfruttando gli errori altrui (19-18). Capitan Hromis è un cecchino infallibile e spinge sul 23-20, ma l’ingranaggio s’inceppa sul più bello. Cinque punti di fila, tre dei quali della neoentrata Marchi, sanciscono il raddoppio. Il terzo frangente racconta di una Alessia Medda puntuale in ricezione ed in grado di agevolare la regia di Andrea Sacco (9-6). Ponte Valleceppi, dotata di grande pazienza si affida a Bazzucchi e rovescia (12-14). Il ritmo cala, i rovesciamenti sono all’ordine del giorno ed il gomito a gomito si protrae (20-19). Sale in cattedra Francesca Medda che allunga (24-21). Anche stavolta il gap è annullato da una concreta Marchi, ma sul 24-24 non si ripetono i fatti e Perugia accorcia. Nel quarto periodo la serie di errori iniziale fa capire il livello di tensione presente in campo, prima sono le ponteggiane a regalare (5-0), poi le locali (5-7). La battaglia si accende ma i regali non calano, specie quelli delle ospiti (13-11). Il filotto da quattro consente alla Omg Galletti di mettere la freccia con Meschini a far pendere l’ago della bilancia dalla parte delle magliette bianche (15-18). Tini ha la carica giusta per scavare il solco (18-22). Ci sono quattro match point, tre vengono annullati ed i tifosi locali si galvanizzano. Il quarto però vede chiamata in causa Meschini che non esita e mette la palla in terra, facendo esplodere la gioia incontenibile della sua squadra. Perugia esce di scena con la consapevolezza di aver dato battaglia sino all’ultimo, ma in finale ci va Ponte Valleceppi, la prima della sua storia, un traguardo a lungo cercato e che ora potrà vederla finalmente protagonista.
ARS PERUGIA – OMG GALLETTI PONTE VALLECEPPI = 1-3
(24-26, 23-25, 26-24, 23-25)
PERUGIA: Hromis 17, Medda F. 14, Gigliarelli 12, Cicconi 6, Rossi 3, Sacco A., Medda A. (L), Fanelli 3, Sacco C. 2, Tassini. N.E. – Margaritelli, Renga. All. Michele Cacciatore.
PONTE VALLECEPPI: Meschini 17, Bazzucchi 13, Tini 12, Pero 10, Tenerini 8, Bragetta 7, Giulietti (L1), Marchi 6. N.E. – Molinari, Ubaldi, Mattioli, Petrini, Capitini (L2). All. Roberto Macellari.
Arbitri: Michele Lotito ed Azzurra Marani.
ARS (b.s. 7, v. 4, muri 7, errori 15).
OMG (b.s. 5, v. 1, muri 12, errori 31).
httpv://www.youtube.com/watch?v=DV_fU0roUw8
httpv://www.youtube.com/watch?v=pgDfDzDdUmQ
httpv://www.youtube.com/watch?v=wVVORMe7pdQ

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Maggio 29, 2011 02:00
Write a comment

6 Comments

  1. Chiara#10 Maggio 30, 21:31

    Giglia lascia perdere i commenti di chi non ha il coraggio nemmeno di scrivere il proprio nome…che figuraccia lo dico io a te!!!
    In merito ai play-off vorrei fare un in bocca al lupo al ponte e al san marco!! che vinca la migliore!! Chiara

  2. tifosa ponte valleceppi Maggio 30, 18:43

    Ha ragione Anna Maria Gigliarelli nel dire che i commenti cattivi a posteriori sono gratuiti e non servono a niente. L’ARS sabato ha dato del filo da torcere al Ponte Valleceppi, a differenza della gara di Mercoledì, e credo che tutti quelli che erano al Pellini abbiamo veramente assistito ad una bella partita. E’ vero che esce di scena una favorita, insieme all’Umbertide, ma si sapeva dall’inizio che questo campionato era bello proprio perchè imprevedile nella sua conclusione e la finale che ne è uscita credo che pochi “addetti ai lavori” l’avessero pronosticata.

  3. Giorgia Maggio 30, 16:24

    Si dice buco nell’acqua, non sull’acqua.

  4. annamaria gigliarelli Maggio 30, 16:04

    vorrei sapere quale figuraccia abbiamo fatto? ma tutta questa cattiveria gratuita non so chi tu sia ma te la potevi anche risparmiare dopo che gia’ dispiace perdere leggere questi commenti non è bello…nello sport si vince e si perde e il ponte ha meritato di vincere perchè ha giocato meglio di noi… tutto il resto è noia… forza ponte valleceppi!!!!!!!!!!

  5. a.l. Maggio 30, 15:41

    l’ars ha fatto proprio un buco sull’acqua.. che figuraccia.

  6. LA MERANGOLA-sport-beach Maggio 29, 16:13

    Complimenti al ponte valleceppi, vittoria meritata…. anche se nella gara 2 l’Ars non ha saputo sfruttare il fattore Pellini, e sopratutto l’esperienza positiva di Orvieto dove l’allenatore” stranamente” aveva osato cambiare qualcosina….quel qualcosina che era bastato a far diventare la squadra più solida e sicura, tanti sono curiosi del perchè non abbia continuato su quella scelta che aveva portato al successo l’ ARS contro la squadra attualmente più forte del campionato, tanti se lo sono chiesto, anche durante quest’ultima partita, in campo e sugli spalti. Comunque è andata, complimenti lo stesso a una squadra nuova di zecca, arrivata ad un passo dalla vetta…brave, brave tutte, un grazie al presidente e ancora grazie di cuore per il bel campionato.

View comments

Write a comment

<