L’Avis Magione soffre ma vince al tie-break

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Maggio 7, 2011 17:27

L’Avis Magione soffre ma vince al tie-break

Magione-Sigillo

una fase della gara tra Avis Magione e Pieretti Sigillo

Nello sport quasi tutte le squadre hanno un avversario speciale, contro cui sono destinate a soffrire sempre e comunque, indipendentemente da situazioni di gioco e posizioni in classifica. Per l’Avis Magione questo avversario è la Pieretti Sigillo, che negli ultimi anni ha sempre messo in difficoltà la formazione biancoverde, eliminandola anche ai playoff la scorsa stagione. E pure quest’anno, a dispetto del grande divario in classifica, la squadra di coach Aramini ha portato via al Magione 4 punti sui 6 disponibili, registrando anche una clamorosa vittoria per 3-0 nella partita di andata. Ma tutto ciò poco conta, perché il successo al tie-break nell’ultima giornata è quanto basta alle ragazze di coach Chiabolotti per assicurarsi la terza piazza della regular season ed avere così un cammino ai playoff più favorevole (almeno sulla carta). Ed è il giusto premio dopo una stagione condotta sempre ai vertici, con 9 vittorie nelle ultime 10 partite e 64 punti totali, arrivati nonostante alcune difficoltà ed infortuni (anche pesanti come quello che ha tenuto fuori per quasi tre mesi Luisa Castellini) patiti nel corso del campionato. Anche contro il Sigillo i problemi non mancano e coach Chiabolotti deve fare a meno di Alessia Ravacchioli e della regista titolare Federica Bertinelli; è quindi l’occasione per la giovane palleggiatrice Francesca Valeri di mostrare le sue qualità in una gara di cartello, confermando così i grandi miglioramenti realizzati nell’ultimo periodo, riconosciuti anche dal premio individuale vinto recentemente nel torneo nazionale giovanile di Bastia. Nel primo set Elisa Nucciarelli resta inizialmente in panchina ad incitare le compagne, che si schierano con Elena Cammarano e Luisa Castellini in banda, Elisa Orsini opposta, Irene Cardinali ed Ellen Baldelli al centro, Eleonora Favilli libero ed appunto Francesca Valeri in regia. In avvio, il Magione conquista subito un importante break 6-0, grazie agli attacchi di Cammarano ed i muri di Cardinali. La formazione di coach Chiabolotti gestisce bene il vantaggio; nella fase centrale del set gli attacchi di Laura Travaglini riportano sotto il Sigillo 17-15, ma il muro di Baldelli proprio su Travaglini vale il 20-15 ed è il preludio alla chiusura della frazione, che va in archivio sul 25-19. Al cambio campo, dopo l’equilibrio iniziale, è la formazione ospite a prendere il largo. Sul 9-12 coach Chiabolotti chiama il time-out, ma altri tre punti consecutivi del Sigillo dilatano il distacco fino al 9-15. E’ Francesca Valeri a scuotere le compagne, che ritrovano la parità sul 18-18 grazie a due aces consecutivi della giovane palleggiatrice. Gli attacchi di Elisa Orsini fanno il resto, Cammarano regala sul 24-22 il primo set point, concretizzato dall’errore in attacco delle avversarie per il punto del 2-0. Il Magione sembra in grado di poter gestire il match con una certa tranquillità e quindi coach Chiabolotti nella terza frazione decide di dar spazio a molte giovani, che si alternano alle titolari; scendono in campo Cecilia Baldoni nel ruolo di opposta, Rebecca Pettirossi e Giulia Riganelli al centro e Veronica Arcioni in attacco. Per quest’ultima, dopo un lungo periodo di allenamenti insieme alla prima squadra, è l’esordio ufficiale in serie D, festeggiato con 3 punti ed un’ottima prestazione, a conferma che il vivaio magionese è sempre capace di sfornare elementi molto validi, come spesso accaduto negli ultimi anni. In campo però il Sigillo sale subito in cattedra con i colpi della capitana De Araujo e di Laura Travaglini, che permettono alle compagne di acquisire un vantaggio importante sul 4-12. Il capitano Elisa Nucciarelli guida le molte giovani in campo, cercando una rimonta che però appare proibitiva fin da subito. L’ace di Morelli per l’8-20 sembra già più di una sentenza; il punto di Travaglini e l’attacco decisivo di Valeria Luciani chiudono i conti e decretano il cambio campo. Anche nella quarta frazione il Sigillo parte forte, andando subito sullo 0-3, per poi aumentare il vantaggio sul 4-10. Cecilia Baldoni suona la carica e l’attacco del 12-14 di Elisa Nucciarelli riporta sotto il Magione, che trova la parità 16-16 grazie ad un errore in attacco delle avversarie. Ma nella fase finale del set a sbagliare molto è la formazione di casa, costretta nuovamente a rincorrere il Sigillo, che con quattro punti consecutivi trova il break decisivo e chiude vittoriosamente i conti sul 20-25 con l’attacco decisivo di Travaglini. Si va quindi al tie-break, con le ragazze biancoverdi costrette a vincere per non rischiare di compromettere la terza posizione in classifica. Nucciarelli apre subito le danze, Cardinali raddoppia, ma Travaglini riporta sotto le ospiti, che trovano il vantaggio sul 4-5 con Letizia Mariani. Ma è un set troppo importante per il Magione per lasciarselo sfuggire. Nucciarelli trova il punto dell’8-7 con cui si va al cambio campo; alla ripresa è un monologo della formazione di casa, che si regala con Cardinali sul 14-8 la prima palla match, subito concretizzata dal capitano Elisa Nucciarelli, che allontana le paure e chiude la pratica, regalando alle compagne due punti fondamentali che valgono la certezza del terzo posto in classifica. E’ un grande traguardo per il Magione, che da anni non chiudeva la stagione così in alto; ora la lunga sosta di quasi tre settimane consentirà di ricaricare le batterie in vista dei playoff, nella speranza di poterseli giocare al meglio delle proprie possibilità e con tutta la rosa a disposizione. Quest’anno le premesse per realizzare una grande impresa ci sono tutte ma, come visto spesso nel corso del campionato, non esiste nulla di scontato e servirà quindi la massima concentrazione per confermare negli scontri diretti i valori espressi nella regular season e raggiungere così l’obiettivo tanto ambito.
AVIS MAGIONE – PIERETTI SIGILLO = 3-2

(25-19, 25-22, 11-25, 20-25, 15-8)
MAGIONE: Cammarano 9, Nucciarelli 8, Orsini 8, Cardinali 7, Valeri 6, Baldelli 5, Favilli (L), Castellini 2, Baldoni 4, Arcioni 3, Pettirossi 3, Riganelli 2. All. Gianluca Chiabolotti e Silvia Tamburi.
SIGILLO
: De Araujo, Fiorani, Libera, Luciani, Mariani, Micheletti, Morelli, Tragliani, Travaglini, Bazzucchi (L). All. Alberto Aramini.
Arbitro: Silvano Alunni.
(fonte polisportiva Magione)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Maggio 7, 2011 17:27
Write a comment

No Comments

No Comments Yet!

Let me tell You a sad story ! There are no comments yet, but You can be first one to comment this article.

Write a comment
View comments

Write a comment

<