Promovideo Perugia, la salvezza è centrata

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Maggio 24, 2011 02:35
Schepers Lena

Lena Schepers

Dopo la vittoria casalinga per tre a zero di domenica la Promovideo Perugia era chiamata a confermarsi sul campo della Samer Marsciano per staccare il biglietto per il campionato di serie C femminile 2011/12. La gara di ritorno, insolitamente disputata di venerdi sera, ha visto la compagine perugina del presidente Mastroforti centrare l’obiettivo salvezza, anche se alla fine la vittoria ha arriso alle ragazze della Samer. Ovviamente la parte cruciale dell’incontro ha vissuto il suo miglior momento nel primo set, durante il quale si è assistito ad una buona pallavolo ed una buona intensità di gioco da entrambe le parti, con tanto di suspance finale. Il set, molto equilibrato, vede un continuo rincorrersi; le marscianesi con un ottima Burnelli in attacco, rispetto alla gara di andata, sembrano anche aver trovato il modo di fermare a muro Luciani ed allora Schepers, sorretta in ricezione e difesa da un ottima Ponti, deve affidarsi  alle incisive attaccanti Fiorucci e Truffarelli. A metà set la Samer sembra prendere il sopravvento e coach Dalla è costretta a chiamare due timeout uno a ridosso dell’altro (15-19 e 15-21). Quando tutto sembra presagire il successo delle padrone di casa (24-21), la formazione perugina ha uno scatto d’orgoglio e con le battute di  Schepers mette in difficoltà la ricezione di Marsciano che non riesce a contrattaccare. Finale incandescente che vede la Promovideo timbrare a fuoco il match con Letizia, Pausini e Truffarelli (27-25), festeggiando la salvezza  col più tirato dei risultati. La gara che conta è già praticamente finita, ma anche a risultato acquisito, le due squadre, sportivamente trovano il modo di giocarsi la gara onorando l’impegno come se nulla fosse successo. Le ospiti sono più incisive in battuta con Pausini e Schepers, mentre Marsciano che nel frattempo ha avvicendato la Burnelli per la DeMartino ha qualche difficoltà anche in attacco. E’ Gradassi a prendersi sulle spalle la squadra dimostrando le sue buone qualità. Il set vede sempre Perugia condurre con minimo scarto, ma abbastanza sicura della propria forza. Fa ilsuo ingresso in campo anche la giovanissima Vagnetti (classe ’97) che dà il suo apporto in battuta. E’ Fiorucci ad emergere nel finale mettendo la parola fine al set (25-20). Sul due a zero, coach Dalla, inizia la girandola delle sostituzioni inserendo nel sestetto titolare Brugiati, Letizia e Giugliarelli. La Samer vuole ben figurare davanti al suo pubblico in questa ultima esibizione della stagione e mette il cuore in campo; le ospiti sembrano accusare le maggiori motivazioni delle marscianesi e soffrono di qualche malfunzionamento dei meccanismi di gioco. Zampini è la più attiva in attacco  e Marsciano scappa (16-11). La Promovideo prova a recuperare con la solita Fiorucci , ma la percentuale di errori è troppo alta e la rincorsa si ferma a 25-22. La Samer riparte con lo stesso ritmo nel quarto set con una efficacissima Burnelli, mentre Perugia stenta ancora e commette troppi errori; la ricezione non aiuta Giugliarelli e le padrone di casa sfruttano tutte le opportunità con Burnelli e Rellini (18-14). Nonostante la gara sia viva dal punto di vista agonistica, ma priva di acrimonia, si registra l’espulsione del dirigente marscianese Salis, unico esponente societario in panchina, per futili e superflue proteste. Alla ripresa del gioco, Marsciano spinge ancora e impatta (25-17), allungando la gara fino al tie break. Nel quinto ed ultimo set, per la Promovideo è subito black out (5-0) con Zampini e Grandi tra le protagoniste di parte Samer. Le perugine provano una timida reazione con Schippa, ma le padrone di casa, forti del vantaggio già accumulato, vanno a vincere meritatamente l’incontro (15-7). Dopo essersi aggiudicata i primi due set, la Promovideo si è un po’ seduta e nel quarto e decisivo quinto set ha allentato troppo la tensione, lasciando quindi alle più motivate marscianesi il pallino del gioco. Comunque il risultato combinato delle due gare vede la Promovideo prevalere, assicurandosi la partecipazione al 9° campionato di serie C, mentre purtroppo vede retrocedere la Samer in serie D, dove comunque, vista la qualità delle sue giovani atlete,  sarà sicuramente una delle squadre da battere. La società del presidente Renzo Mastroforti, chiude la stagione agonistica centrando il minimo degli obiettivi, con la consapevolezza che senza gli incidenti di percorso dovuti alle assenze di Polidori e Damiani, avrebbe sicuramente potuto dire la sua nei playoff. Un ultima considerazione sulla formula scelta dal Comitato Regionale; di tutte le soluzioni possibili sicuramente è stata scelta la meno valida; la speranza è che per il prossimo anno si cerchi di trovare una soluzione condivisa che non scontenti tutti.
SAMER MARSCIANO – PROMOVIDEO PERUGIA = 3-2
(25-27, 20-25, 25-22, 25-17, 15-7)
MARSCIANO
: Burnelli 18, Zampini 13, Gradassi 9, De Martino 5, Grandi 5, Rellini 5, Santi 5, Segoloni 4, Volpi 3, Natalizi 1, Ragnoni (L1), Iacobbi, Sales (L2). All. Luca Tomassetti.
PERUGIA
: Fiorucci 17, Truffarelli 16, Pausini 7, Letizia 6, Luciani 6, Schippa 5, Brugiati 5, Schepers 5, Giugliarelli 1, Vagnetti, Ponti (L). All. Dalla Stefania.
SAMER (b.s. 8, aces 8, muri 11, errori punto 23).
PROMOVIDEO (b.s. 9, aces 10, muri 5, errori punto 33).
(fonte Polisportiva Monteluce)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Maggio 24, 2011 02:35
Write a comment

No Comments

No Comments Yet!

Let me tell You a sad story ! There are no comments yet, but You can be first one to comment this article.

Write a comment
View comments

Write a comment

<