Rosati Auto Chiusi pronta per la finale

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Maggio 30, 2011 08:44

Rosati Auto Chiusi pronta per la finale

Strano Camilla

Camilla Strano

Nella  gara due dei play off promozione in serie D femminile, dopo la netta vittoria casalinga, la Rosati Auto Chiusi andava a far visita alla Polisportiva Penna in Teverina con tutte le precauzioni del caso. Circa un mese fa sullo stesso campo era uscita sconfitta nettamente per tre ad uno. La domanda che i tifosi chiusini si ponevano relativamente a quell’incontro era se fosse stato casuale o meno. La risposta dal campo era che le ragazze della polisportiva in casa davano fondo a tutte le proprie energie mostrando un gioco d’assieme efficace e redditizio. Fin dalle prime battute dell’incontro è chiaro che non sarà facile come in gara uno a Chiusi e che ci vorrà tutta la qualità e l’esperienza della Rosati Auto per riuscire a portare a casa la vittoria. In tutti e tre i set il Penna in Teverina lotta su ogni pallone con ottime individualità cercando di alimentare la speranza di arrivare alla bella. La sosta però ha restituito alle ragazze di coach Marco Gobbini lo smalto dei giorni migliori ed energia da vendere. La formazione chiusina  facendo valere la miglior organizzazione di gioco e sfruttando la qualità di molte giocatrici riesce con autorità ad aggiudicarsi l’incontro con un secco tre a zero. Nell’analisi della partita il gioco espresso è più importante del risultato stesso in quanto ottenuto contro una compagine in forma che in questo momento esprime un ottima pallavolo. Ora la Vitt Chiusi si appresta alla finale contro Ellera con in palio la promozione in serie C. Saranno sicuramente incontri di alto livello tecnico e la Vitt Chiusi c’è.
POLISPORTIVA PENNA IN TEVERINA – ROSATI AUTO CHIUSI = 0-3
(21-25, 19-25, 19-25)
(fonte Vitt Chiusi)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Maggio 30, 2011 08:44
Write a comment

No Comments

No Comments Yet!

Let me tell You a sad story ! There are no comments yet, but You can be first one to comment this article.

Write a comment
View comments

Write a comment

<