San Marco la spunta al tie-break, San Sisto fuori

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Maggio 22, 2011 01:09

San Marco la spunta al tie-break, San Sisto fuori

Bertinelli Francesca (alza)

Francesca Bertinelli in palleggio

In una gara dai forti connotati agonistici è la Multicopia Diesse San Marco a festeggiare. Servono cinque set alle padrone di casa per avere ragione di una mai arrendevole Bam Bam Ristosauro San Sisto che ci ha messo l’anima per raggiungere il traguardo. In semifinale passa la squadra più solida e completa in ogni reparto, quella che ha difeso di più e che ha mostrato di avere più risorse. Una di queste risponde al nome di Giulia Bordellini, l’opposta è rimasta in ombra per quattro set e al tie-break ha sfoderato una concretezza ammirevole finendo per essere determinante. A corrente alterna le compagne, volendo individuare la migliore in campo si può tranquillamente assegnare il titolo alla centrale Erika Sfascia, è lei che ha cambiato gli equilibri della battaglia la donna-match di Pianeta Volley per questo incontro. Pronti, via, la potenza di fuoco in attacco delle locali è controbilanciata dalla presenza a muro delle ospiti (7-7). San Marco va avanti di due lunghezze ma una clamorosa serie di errori manda decisamente al comando le avversarie (9-14). Di Leone spezza il ritmo con un time-out e alla ripresa le sue ragazze recuperano (14-15). E’ la tiratrice scelta Bonci a piazzare un altro terribile break (16-21). La gestione è agevole nel finale ed è proprio la schiacciatrice del San Sisto a mettere giù la palla che tale il vantaggio. Al  cambio di campo sale in cattedra Cutini che con missili micidiali prende le distanze (3-6). Dalla parte opposta della rete la centrale Giorgi fulmina con le sue veloci e Bertinelli la sfrutta per rimontare, ma a cambiare marcia ci pensa Bartolini (sette punti nella frazione) che dalla banda prende fiducia ed incide (17-10). La Bam Bam Ristosauro accusa passaggi a vuoto in ricezione e per le maglie nere è uno scherzo pareggiare il conto dei set con un muro di Sfascia. Nel terzo periodo Mastroforti si esalta in difesa ma sono ancora i regali della Multicopia Diesse a scavare il solco iniziale (5-9). Il turno al servizio di Cutini aumenta il margine portandolo a +8 e la panchina locale deve spendere i suoi due time-out. Tutto inutile contro una Sara Cutini superlativa (sei punti nel terzo frangente) che non fallisce un colpo (13-19). Giorgi è l’unica a rendersi pericolosa, troppo poco per evitare il nuovo vantaggio ospite. Il quarto set registra la rabbiosa reazione di San Marco che grazie alle chirurgiche centrali va in fuga (9-5). Il gap viene però annullato in un attimo dalla scatenata Giuli (10-10). La fatica prodotta lascia spazio ad un rilassamento e l’inerzia si spezza con Pittavini che sblocca la situazione (20-14). Madau Diaz getta nella mischia Budassi e Biancalana ma l’impresa è disperata ed il muro di Bertinelli rimanda la sentenza. Al tie-break parte forte la squadra di casa sulla battuta di Pittavini (6-1). San Sisto appare incapace di riprendersi e affonda sotto i colpi di una rinvigorita Bordellini (11-3). Sospinta dal pubblico di casa la Multimedia Diesse vola verso la meritata vittoria.

MULTICOPIA DIESSE SAN MARCO – BAM BAM RISTOSAURO SAN SISTO = 3-2
(20-25, 25-14, 18-25, 25-16, 15-9)
SAN MARCO
: Giorgi 16, Pittavini 16, Bartolini 14, Sfascia 11, Bordellini 9, Bertinelli 1, Mastroforti (L1), Trentini, Fusaro, Martini. N.E. – Viali, Pascolini, Liparoti (L2). All. Fiorella Di Leone.
SAN SISTO
: Cutini 16, Giuli 13, Bonci 12, Pirchio 9, Barluzzi 3, Vicarelli 1, Gentili (L1),  Budassi 1, Biancalana. N.E. – Brilli, Ciabatta, Calzola Sorbelli (L2). All. Andrea Madau Diaz.
Arbitri: Michele Lotito e Roberto Ambrosi.
MULTICOPIA DIESSE (b.s. 13, v. 8, muri 10, errori 20).
BAM BAM RISTOSAURO (b.s. 15, v. 5, muri 6, errori 20).
httpv://www.youtube.com/watch?v=E9KxWGebbig
httpv://www.youtube.com/watch?v=H7d7Yvmb_Sg
httpv://www.youtube.com/watch?v=eSbHTj5oOFo

 

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Maggio 22, 2011 01:09
Write a comment

9 Comments

  1. martina bonci Maggio 28, 22:31

    un grazie da tt la nostra squadra va a un altro da s.sisto..
    chiaramente il mio è un ringraziamento speciale!!GRAZIE DAVVERO!!!grazie mille!!cercherò di fare del mio meglio..un abbraccio

  2. un altro Maggio 28, 13:10

    anche io concordo con tifoso: “avete fatto ridere sia quest’anno che anno scorso”.. la pallavolo si gioca in campo e non con la carta di identita’ e l’anagrafica. e poi da che mondo e mondo di solito le persone piu’ forti sono sempre le giovani proprio per una struttura fisica diversa…

  3. chiara villan Maggio 27, 15:55

    bè….mi sembra tanto la storia della volpe che non arriva all’uva, in riferimento al nostro caro tifoso ANONIMO di San Sisto…..
    Dato che io ho partecipato alle due stagioni di campionato di serie C come secondo allenatore, e collaborato con un moscio come scrive lei, tra le persone più vere in questo ambito dove tutti si fanno grandi non con il lavoro in palestra ma con i soldi delle società che comprano giocatrici e non investono minimamente su un settore giovanile, mi permetto di dire:
    1) la scorsa stagione siamo arrivate none e non abbiamo mai fatto i playout, ci siamo dovute salvare all’ultima gara perchè c’erano retrocessioni in più dalle serie superiori; martina perchio si era operata al menisco, infortuni alle caviglie per le centrali (spesso erano in due), marta barluzzi si è infortunata alla caviglia a fine campionato e eravamo con un solo palleggiatore e inoltre forse più importante abbiamo fatto esordire come titolare una certa Maria Dolores Scorcini, classe ’94, che quest’anno ha partecipato al campionato di B1 con il San Mariano promosso in A2;
    2)quest’anno invece siamo state quarte tutto l’anno, anche al primo posto, abbiamo perso il quarto posto solo all’ultima di campionato in casa della capolista Umbertide;c’è chi ha giocato con una borsite cronica tutto l’anno, chi ha avuto un serio infortunio alla caviglia e chi problemi di salute che non hanno permesso di allenarsi al completo, tutto di norma e nonostante ciò eravamo li;
    3) abbiamo fatto un girone d’andata super e uno di ritorno sotto le aspettative, ma con il San Marco, squadra di tutto rispetto visto che ha vinto anche 3-1 a Umbertide, non mi sembra che ci abbiamo ammazzato, anzi se avessimo avuto più attributi e più calma non sò neanche se lo avremmo giocato il tie break….ma questa è un ‘altra storia e se ne parla la prossima stagione;
    4) quanto al moscio mister Madau Diaz, volevo precisare che poche sono le persone che mettono tale dedizione in quello che fanno, guardando solo hai soldi e se hanno giocatrici di livello; inoltre prima delle due stagioni di san sisto volevo ricordare che era reduce del campoinato di B2 a bastia terminato al quinto posto, categoria conquistata la stagione precedente vincendo la serie C…..poi se qualcuno è interessato posso pubblicare il suo curriculum sul sito :)));
    5)in quanto al gruppo sono contenta di aver collaborato con ognuna di loro e che ognuna di loro a cercato di dare il possibile, e si, si poteva fare moolto di più, ma non sempre tutto ridice, anche Mourinho quest’anno non ha vinto niente…..;
    6) per ultimo mi vanto di essere una delle pochissime società che gioca con le sue ragazze e che dà loro la possibilità di farsi una vera esperienza, non quella di scaldare il posto in panchina, perchè un regolamento impone giovani in rosa; questo vale anche per la serie D, tutte ragazze del San Sisto molte classe ’92 e 93, putroppo retrocesse, ma loro il futuro della pallavolo umbra non di certo chi vince campionati a 30 anni….

  4. Un altro da S.Sisto.... Maggio 26, 18:45

    Mi permetto d’inserirmi nella Vs discussione per fare i miei complimenti alla squadra del S.Sisto; tra alti e bassi, tra belle partite più o meno fortunate ho visto nei play-off un sostanziale equilibrio con il S.Marco, se tutte le giocatrici in campo, di entrambe le squadre, avessero reso al massimo non so’ chi avrebbe passato il turno.
    Da tifoso faccio i miei complimenti a tutte le giocatrici, indistintamente; ma anche al Mister! Ovviamente!! 🙂
    Se posso permettermi: non si offenda per un po’ di critiche, avete fatto un gran bel lavoro, purtroppo non ha premiato come speravamo, a volte il rendimento delle sue giocatrici non è stato al massimo, a volte un po’ + di fortuna non avrebbe guastato, ma sono sicuro che l’impegno da parte sua e del suo gruppo non è mai venuto meno: quindi vi ringrazio e vi faccio di nuovo i miei complimenti.
    Un certo allenatore (di un altro sport) un paio d’anni fa’ disse: “Meglio un allenatore fortunato che uno bravo!”… 😉

    P.S.
    Concludo con un saluto alla sig.rina Martina Bonci!! Di gran lunga la mia giocatrice preferita!!! Grazie di tutto!! E continua così!!!!!!!!! =)

  5. martina bonci Maggio 25, 22:54

    dopo aver letto attentamente le sue parole..tifoso del san sisto volley cm si definisce lei..ci sarebbe molto da dire..mi limito a rispondere nella maniera più breve possibile.
    1)una xsona che scrive certe cose senza nemmeno firmarsi nn dovrebbe utilizzare l’appellativo di tifoso..quelli veri li abbiamo sentiti sia nei momenti migliori che in quelli meno brillanti!
    2)il nostro allenatore è stato cn noi sempre..abbiamo gioito sofferto riso..vissuto le dinamiche di una squadra e se mi xmette,queste sono cose nostre..nn credo che lei si debba prendere certe libertà parlando di cambi!il NOSTRO allenatore rimarra tale!!
    3)x quanto riguarda gli innesti mi sento presa “leggermente” in causa..se x lei va bene possiamo riguardare tutte le nostre partite insieme così può darmi consigli su cm migliorare..accetto le critiche costruttive!!
    4)ne approfitto x ringraziare tt x questo anno..speravamo in qualcosa di più..un grazie va ad una società stupenda..un allenatore che c ha sempre aiutate..e un immenso abbraccio alle mie compagne di squadra..un gruppo stupendo favoloso..alle quali voglio un gran bene!!(tra alti e bassi più o meno evidenti 😉 )

  6. da san sisto Maggio 24, 12:33

    io sono un vostro tifoso, ma ogni anno la stessa storia in serie C, e ci siamo stancati, niente agonismo e molto superficiali: lo scorso anno vi siete salvati all’ultima partita contro il monteluce, che non aveva nulla da perdere. un campionato veramente pessimo con un inizio di tutte sconfitte fino a gennaio. non vi si poteva guardare … quest’anno idem.. capionato mediocre con una conclusione pessima ai play off, buttati fuori alla prima. il 5° set contro il san marco è stato un vero massacro. per la serie D san sisto sempre con lo stesso allenatore la retrocessione è alle porte. lo dico per voi che la gente vi ride dietro. beh si forse avevi bisogno della gioli e della aguero per compensare le lacune del resto della squadra.

  7. Madau Diaz Andrea Maggio 23, 21:01

    Caro da San Sisto, ( lasciando perdere il fatto che si scrive senza sapere il Nome e Cognome di chi scrive), hai pienamente ragione in tutto quello che hai scritto, tranne forse che il San Marco è una squadra nettamente superiore al San Sisto; visto che quest’anno le squadre che hanno disputato i play-off erano veramente molto equilibrate e lo hanno dimostrato durante il campionato; per quanto riguarda le giocatrici, anche qui ti dò pienamente ragione, anche se quest’anno le giocatrici erano di livello, sò che l’allenatore a inizio anno abbia chiesto 2 innesti facendo i nomi di promesse, AGUERO e GIOLI, purtroppo la società non ha fondi illimitati e hanno preferito come ogni anno puntare molto sul vivaio proprio e non comprando 6 giocatrici esterne, come alcune societò; poi dove veramente ti dò ragione al 100% è sull’allenatore, non capisco come una società come S. Sisto no abbia capito di tenere un ‘allenatore nullo e “moscio” che non ha mai vinto niente (forse uno o due campionati di serie C alcuni di prima divisione)
    e che comunque sono anni che fà tutto senza passione, io se fossi in te mi proporrei per il prossimo anno, forse stanno cercando un allenatore con i cogl… che non si firma nemmeno sui commenti.

  8. Laura Maggio 23, 14:48

    “anno” magari senza H!!!!! Play out mai fatti! Per le giocatrice di non spessore…punti di vista!

  9. da san sisto Maggio 23, 14:38

    a malincuore dico: complimenti al san marco nettamente superiore al san sisto che purtroppo ogni hanno non è in grado di scegliere giocatrici di spessore. un consiglio è quello di guardare anche fuori dalla lora stretta cerchia … senno’ ogni anno sempre la stessa storia: o play out per la salvezza o play off con esclusione al primo scontro diretto. che delusione. forse l’allenatore anche andrebbe cambiato.. . troppo moscio!

View comments

Write a comment

<