Sirio Perugia, la speranza corre su facebook

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Maggio 28, 2011 12:25
Orabona Alfonso

Alfonso Orabona

La Sirio Perugia continua a lottare per non scomparire, il primo traguardo è stata la salvezza sportiva, ora si lotta per salvare la società e per la sua permanenza nel capoluogo regionale. È comprensibile che dopo gli allarmi lanciati negli scorsi anni ci si possa essere immunizzati di fronte a questa nuova emergenza, ma la situazione è critica e il tempo per porre un rimedio continua a scorrere. Trasferire il titolo o l’intera società a Potenza non è una minaccia, ma al momento, nel silenzio delle istituzioni, sembra essere l’unica strada aperta. Per scongiurare questa ipotesi i tifosi e la società hanno riunito una sorta di ‘stati generali’ per far fronte ad una situazione sempre più preoccupante. Prima di arrivare alla piazza però, la Sirio ha creato una comunità virtuale, un luogo di incontro che permetta la nascita di idee, proposte ed energie. Una iscrizione al popolare social network facebook per voltare pagina, un profilo creato da meno di una settimana sta cercando nuove amicizie e continua a crescere giorno dopo giorno (http://www.facebook.com/siriovolley#!/pages/Sirio-Pallavolo-Perugia-Pagina-ufficiale/217362984948314). La Sirio dimostra di essere sempre di più un patrimonio di esperienze e di emozioni che non deve essere disperso, dalla brava Annamaria Quaranta in odore di nazionale, alla giovane Ariel N. Chandler, ragazza americana che, grazie ad un programma che unisce lo studio allo sport professionistico, è arrivata a Perugia e continua la sua formazione tra il Liceo Linguistico ‘A. Pieralli’ e la squadra di serie C. Se si dovesse rimanere inascoltati la protesta si sposterà dalla piazza virtuale a quella reale perché i tifosi, in attesa di una risposta, stanno già organizzando manifestazioni e cortei raccogliendo il malcontento non solo tra gli appassionati di pallavolo. Il presidente Alfonso Orabona stigmatizza: “Non chiediamo soldi al comune, non siamo così ingenui. Vogliamo solo che venga posta la necessaria attenzione alla nostra situazione e che, dopo tante promesse, seguano almeno un po’di fatti. Da un assessore allo sport ci si aspetta una progettualità e un interesse superiori rispetto al consiglio di ‘chiudere bottega’ che abbiamo avuto in prima battuta. Non voglio lasciare Perugia, ma il termine del 15 giugno rimane la data ultima per fare qualcosa”.
(fonte Sirio Perugia)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Maggio 28, 2011 12:25
Write a comment

No Comments

No Comments Yet!

Let me tell You a sad story ! There are no comments yet, but You can be first one to comment this article.

Write a comment
View comments

Write a comment

<