Convocazione undicesima selezione regionale femminile

Pianeta Volley
By Pianeta Volley giugno 24, 2011 10:50
Fipav Umbria

Fipav Umbria

Continua l’attività del centro di qualificazione regionale della Fipav Umbria che su indicazione responsabile tecnico Gian Paolo Sperandio convoca, per il giorno venerdì 24 giugno 2011 (ore 9,45) presso il palazzetto Gallinella di Trevi le atlete per partecipare all’undicesimo stage della rappresentativa umbra. Le atlete che parteciperanno al Trofeo delle Regioni 2011 che si svolgerà a Torino dal 28 giugno al 3 luglio sono le seguenti: Sharon Garganese e Martina Grechi (Arrone), Francesca Alessandretti (Bastia), Barbara Castellani (Foligno), Sabrina Roscini (Ponte Felcino), Sofia Biancalana, Eva Spacci e Ilaria Stafisagri (San Mariano), Sofia Calzola (San Sisto), Chiara Cesaretti e Francesca Monaci (Spoleto), Betrice Meniconi (Trevi). La dirigenza federale ricorda che è estremamente gradita ed auspicabile la presenza dei tecnici delle rispettive atlete, che avranno la possibilità di uno scambio di idee e di confronto con i selezionatori regionali, che si metteranno a loro disposizione al termine della seduta di allenamento.
(fonte Fipav Umbria)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley giugno 24, 2011 10:50
  • genitore

    caro de coubertin forse non hai capito cosa intendevo dire.Il valore di un atleta non si calcola dal se ci sei oppure no ma da quello che ha dimostra durante la stagione agonistica.Non sara’ certo una mancata convocazione a sminuire le sue capacita’.

  • Io aggiungerei

    Tra l’ altro quest anno e’ stata selezionata una giocatrice Dell ‘ anno 97 che, sebbene sia molto meritevole, non sembra essere cosi forte da poter precludere ad una 96 il posto in rappresentativa. Con questa scelta l’ eventuale 96 non potrà mai più partecipare, mentre la 97 si fa due trofei delle regioni. Che culo!

  • De coubertin

    Caro ‘genitore’. Io la famosa frase che mi attribuiscono non la ho mai detta. Se partecipi e non vinci serve solo a te per stare male e se non vinci nessuno ti ricordera’ . COSI’ se non parti …NON C’ eri,,,,

  • Oroscopo

    Decisamente il 2011 non e’ l’anno delle Valerie. Buoni auspici per il 2012 qualora , sperando nell’Altissimo,entrino nella grande casa del Sud o se nessuno la Scaccia in quella del Nord. Potrete comunque contare sull’ appoggio di tutti se dimostrerete di avere tenacia e capacitA tali da potere un giorno rispondere alla chiamata con un. NO GRAZIE… GIA’ CONOSCIAMO IL SISTEMA!!!

  • Mah…

    Grazie del sarcasmo delle ultime frasi, “Passante”. Riguardo all’odio verso la Paparelli, credo che tu ti stia sbagliando. Il mio odio come dici te, non è rivolto a lei, ma a quello che lei, Sperandio e chi altro c’è dietro a questa situazione fa a delle ragazze che si fanno il c**o grosso così e che poi vengono lasciate a casa per portar via qualcuno che magari si è fatto il c**o lo stesso ma che ha meno capacità.
    Come dice “Interessi di bottega” bisognerebbe sdegnarsi e deunciare questa cosa, ma come qualcuno lo fa, viene “attaccato” con queste stupidaggini (vedi odio verso Paparelli, ecc…).

  • Un passante

    ”Interessi di bottega” io non mi riferivo tanto alla selezione di quest’anno, che non conosco abbastanza bene da poter giudicare e criticare. La mia era una critica al ”Mah..” che si è espresso indegnamente e facendo notare a tutti il suo grande odio per l’allenatrice di San Mariano, il rancore che porta nei confronti del mondo e l’invidia che la caratterizza! Cara ragazza immagino che ” la tua storia ” sia molto triste, mi dispiace se i tuoi sacrifici non siano stati premiati ora cerca in tutti i modi di far vedere al mondo quanto vali! Sono sicura che ci riuscirai!

  • pescettirossi

    Già,le scelte sono politiche,non SPORTIVE!!!! Questo si che è vero caro “mah..”è vero DAPPERTUTTO,non solo alle regionali,anche all’interno di tutte le società è cosi!!Tu pensa…

  • Mah…

    Caro “Un passante” sono certa che Cecilia Grandi sia forte visto che la conosco molto bene, e sono anche certa che qualsiasi ragazza sia superiore a una ragazza che (pur non conoscendola) si è infortunata (infortunata=non gioca o almeno gioca limitatamente, giusto?) non penso che ci voglia una laurea per capire questo discorso.. Per quanto riguarda me, al momento non posso esprimermi ma sarei felice di raccontarti “la mia storia” per farti capire che le scelte sono politiche, non SPORTIVE!

  • Vedi ‘Passante’, se invece ti fossi fermato agli allenamenti forse anche tu avresti qualche impressione in più . Sai quante ragazze sono scomparse dalle convocazioni senza ragione apparente..e quante restate senza ragione… La pallavolo non e fisica quantistica e’ visibile e comprensibile. Dopodiché Visto che il volley ERA bello. Forse bisognerebbe avere la forza di indignarsi e denunciare le storture affinché almeno la critica esista in assenza di una guida autorevole che invece promuove e fa finta che tutto va bene. Non so se tu sia un selezionatore o Uno di apparato ma dimmi come si fa a spiegare ad una atleta esclusa in dirittura di arrivo che una altra ragazza visibilmente meno brava va al posto suo a cantare l’ inno di Italia e vestire i colori azzurri. E senza appello visto che il prossimo anno sara’ fuori quota. Parli di parametri non alla portata. Mi piacerebbe conoscerli per vedere se sono tutti sportivi o meno. Dopodiché onore alle nostre ragazze che ce la hanno comunque messa tutta.

  • genitore

    tutte le 15 rimaste meritavano di andare chi non e’ partito pur nella sua delusione deve essere orgoglioso di aver fatto parte di quel gruppo fino in fondo

  • Un passante

    Un appunto a ”Mah..”. Chi sei per dire che un’altra atleta era nettamente inferiore a Cecilia Grandi?? Dovresti conoscere molto bene entrambe per schierarti in questa posizione o semplicemente sei una di quelle ragazzine scontente, che avendo ricevuto una delusione in passato ( per non essere stata presa ), ora vuole vendicarsi dicendo la sua e sapendo ( spero per te ) di non avere assolutamente ragione! Credo anche che i selezionatori non siano impeccabili e nel momento in cui fanno delle scelte ( basate su parametri, che non sono alla portata di tutti ) possono anche sbagliare.
    P.S–> Ancora non avete capito che la ”pallavolo ERA bella”

  • Ipocrisia

    Per …..scrive
    Spero tu stia scherzando! Vedi, la anomalia non era solo quella anche la palleggiatrice e’ mancata spesso agli allenamenti ma non e stata mai in discussione, anche la seconda e’ partita infortunata. nessuna speranza per le giocatrici non appartenenti a club potenti. Dico solo che se la formazione era fatta dal primo giorno , perché illudere tante ragazze fino al mese di giugno? Non era meglio far giocare e affiatare le prescelte per un miglior risultato. E come dirigente societario perché dovrei mandare le ragazze col rischio che tira e molla poi vengano invogliate a cambiare società con promesse varie? La verità e’ che manca etica e i selezionatori non dovrebbero essere di club anche perché il prossimo campionato potrebbero finire in una di quelle società scontentate o meglio. accontentate.
    Per la verità sembra che la selezione non interessi nessuno se non i selezionatori. E per le ragazze non c e peggio che scontrarsi con questi interessi che poco hanno dello sport vero.

  • Interessi di bottega

    Beh non si può dire che la selezione non faccia meglio di anno scorso, almeno 12esime arriveranno. Male anno scorso , meno male quest anno. Certo che avessero preso quelle che veramente meritavano si poteva fare di meglio. A ben vedere sembra che le convocazioni siano più frutto di politiche legate alla forza della società e dalla appartenenza dei selezionatori piuttosto che dai reali valori in campo. Se consideriamo che il San Mariano ne ha portate tre e qualcuna neanche giocava in regular season (all inizio erano 6) e che le federate: Foligno Arrone Trevi alla guida di Sperandio ha portato il resto o quasi , e che quel ‘quasi’ Residuo dovrebbe il prossimo anno convergere nei due blocchi citati…..che dire ??
    Direi semplicemente che chi non esiste è la Federazione che fa come la famosa scimmietta che non vede non sente e non parla .. Finche la barca va ….

  • ……..

    Evidentemente questa giocatrice del San Mariano era talamente più forte che non aveva nemmeno bisogno di allenarsi

  • Mah…

    Che vorresti dire con “C’è forse un allenatore del marsciano tra i selezionatori?”?? Il fatto è che è stata portata via una giocatrice del San Mariano (guarda un pò il caso cè Paparelli tra gli allenatori) che è da un mese che non si allenava per non so quale motivo, ma visto che ripeto gioca con il San Marano è stata portata via lo stesso.. Io questa cosa me la spiego solamente con il fatto che le ragazze vengono portate via in base alla squadra di appartenenza e non in base al merito! E purtroppo questa cosa l’ho vissuta sulla mia pelle e perciò sono sicura di questa cosa.

  • Elisa

    Ci vuole altrettanto coraggio per lasciare a casa Anna Corselli.
    Peccato che ragazze provenienti da società meno blasonate debbano scontare scelte di tipo “politico-sportivo”.

  • Cioccatelli

    Sono d’accordo. Pero cosa ci si poteva aspettare? C’e forse un allenatore del marsciano tra i selezionatori?Vabe dai forza San Mariano!Ahahahaahahahahahahahhahaahhahaahahahahahahwhahahhaahahhaah

  • Mah…

    Ce ne vuole di coraggio per non portare via Cecilia Grandi eh! Complimenti soprattutto a Paparelli (per non parlare dell’altro coach!)