E’ Il Nastro Selci a conquistare la finale, Terni ko

Pianeta Volley
By Pianeta Volley giugno 3, 2011 10:22

E’ Il Nastro Selci a conquistare la finale, Terni ko

Polcri Filippo

Filippo Polcri

Contrariamente alle previsioni della vigilia è Il Nastro Selci a trionfare nello spareggio della semifinale. La testa di serie numero uno Henkel Terni cade nel proprio Pala-Itis, la terza sconfitta della stagione coincide con la perdita d’imbattibilità interna e l’uscita di scena da questi play-off promozione. Gli altotiberini si dimostrano squadra tenace e dotata di qualità tecniche, ma soprattutto è la loro ottima condizione del momento a fare la differenza consentendo di raggiungere la finalissima. In avvio gli ospiti vanno avanti di un paio di lunghezze grazie a Bocciolesi, le mantengono sino a metà set e poi le incrementano portandosi a +4, un margine conservato sino al 20-24. Al momento di chiudere c’è una esitazione che permette ai ternani di farsi sotto, ma non di ribaltare. Alla ripresa Taba reagisce e porta i padroni di casa avanti (7-3), ma i selciarini riescono ad impattare sull’11-11. Capitan Coccetta fa ripartire la Henkel che va in progressione e rimette in asse il match. Nel terzo frangente di gioco è ancora battaglia, Okaka spinge sulla banda e fa segnare tre lunghezze di vantaggio ma i ternani rimontano immediatamente e impattano (7-7). Un nuovo strappo è tentato da Guerri che riprende tre punti di vantaggio ma i locali ancora una volta annullano il gap (20-20). Si procede spalla a spalla sino al 23 pari, poi Il Nastro trova il guizzo per chiudere. Alla quarta frazione Pacciaroni tenta il tutto per tutto (7-4). Selci non demorde e con una ricezione puntuale permette di andare a finalizzare efficacemente sorpassando di slancio (11-17). Terni è nel pallone ma con l’esperienza di Taba riesce a tornare in scia sul 18-20. Selci riparte e si procura tre match-point (21-24), poi va via la luce e la gara si blocca. Una sosta che però non influisce perché alla ripresa l’errore in battuta dei ternani consegna la finalissima al Selci. Sabato comincia dunque da Spoleto l’ultimo atto della serie C maschile.
HENKEL TERNI – IL NASTRO SELCI = 1-3
(23-25, 25-17, 23-25, 22-25)
TERNI: Taba 17, Sabatini 15, Pacciaroni 15, Coccetta 11, Corsetti 2, Massari, Fiore (L1), Gentili. N.E. – Fratini, Nicolao, Renzini, Torsani (L2). All. Matteo Moroni.
SELCI: Bocciolesi 18, Okaka 13, Guerri 13, Santi 8, Polcri 6, Torelli 3, Boriosi (L), Marconi 3, Celli 1. N.E. – Corsini, Valenti, Collacchioni. All. Massimo Regini.
Arbitri: Giorgio Fiorucci e Silvia Sellani.
httpv://www.youtube.com/watch?v=6hysvcLKq8g
httpv://www.youtube.com/watch?v=RHiSRy6Hls4

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley giugno 3, 2011 10:22
  • Tifoso

    Le prime 5 della classe hanno disputato un ottimo campionato dando un bel distacco a chi stava dietro, ricordo che il girone di andata lo ha vinto il Foligno e non Terni, e i play off sono un campionato a parte dove chi vince è chi si è saputo gestire meglio.

  • perchéééééééé….

    Scusate tanto ma perché deve aver ragione Pacciaroni,è logico e comprensibile sentirlo dire ciò che ha detto dopo una sconfitta così, dove tutti credevano che Terni ammazzasse il campionato, come del resto ne erano convinti anche l’anno scorso…Ma che c’entra con le regole. Se ci si iscrive ad un gioco e prima di iscriversi si leggono bene i regolamenti, poi vada come vada non si può prenderla con il regolamento del gioco a cui ho partecipato. I play-off non sono mica stati indetti dopo aver visto che Terni era prima in classifica!!!! mi pare che le indizioni dei campionati escano alla fine di agosto, max primi di settembre, quindi se ti iscrivi e accetti di conseguenza rispetti l’esito del campo….Mica siamo a fare il campionato della matematica dove c’è una sola soluzione al problema, qui le soluzioni possono essere molte e se il Selci ha vinto, come Spoleto significa che sono stati più bravi a recuperare gli infortunati, più bravi a preparare gli atleti, anche dal punto di vista fisico, perché Pacciaroni forse si è lasciato uscire qualcosa di troppo, ma ha ammesso che erano alla frutta dal punto di vista fisico, allora bravo l’allenatore del Selci che non ha portato alla frutta i suoi giocatori….è il bello del gioco e va giocato, oppure non si inizia per niente.

  • per inciso

    Infatti è quello che intendevo anche io.. Alcune individualità di tanto superiori ma poca squadra e organizzazione

  • ma chi…

    non sono d’accordo le individualità e i nomi non fanno una squadra, e ritengo Selci, Grifo Volley e Monini, di poco inferiori tecnicamente, molto più squadre del Terni, e ai playoff conta soprattutto essere squadra

  • per inciso

    Li ritengo ancora i più forti. Fare un campionato cosi vuol dire che erano i più forti. Non sempre nei scontri diretti vince il più forte! è stato più bravo il selci a sfruttare alcuni problemi che avevano

  • s.o.s.

    per chi li ha definiti i più forti un bel bagno di umiltà!

  • Daniele

    Concordo con Pacciaroni ha pienamente ragione…

  • ma dai

    è inutile che vi appellate a regole che non esistono, il regolamento di serie c in umbria è così da 10 anni! ora perchè vi chiamate terni e avete tutti giocatori di serie b volevate andare su diretti ?!?

  • ancoraaaaaa

    A.A.A. TERNI CERCASI urgentemente diritti di serie B2 per la stagione 2011-2012. Qualunque regione d’Italia, qualsiasi PREZZO. (Tanto se continuiamo così si spende di più e siamo sempre in C). Telefonare ore pasti al Presidente.

  • nooooooooo

    Noooooooooooooo…. non ci credo…… il prossimo anno compratela la B2 ve conviene…. spendete meno e sopratutto ve incazzate meno….

  • ?

    Ma la luce è tornata??