Ellera impatta, si decide sabato a Chiusi

Pianeta Volley
By Pianeta Volley giugno 9, 2011 09:52

Ellera impatta, si decide sabato a Chiusi

Serru Alessandra

Alessandra Serru

Nella seconda sfida della finale play-off di serie D femminile il risultato è diametralmente opposto al precedente. A ribaltare il verdetto di gara-uno è una Casa del Lampadario Ellera che gioca una partita pressoché perfetta neutralizzando le pericolose armi offensive avversarie. E’ costretta ad arrendersi dunque la Rosati Auto Chiusi che subisce l’iniziativa delle padrone di casa senza mai opporre una valida resistenza. A parziale scusante delle toscane, l’assenza del libero titolare Strano, sicuramente importante per l’economia del proprio gioco. La gara comincia con un segnale ben preciso di forza delle locali che vanno avanti 5-0, sulla banda è Caserta a fare il bello ed il cattivo tempo aumentando il distacco (12-4), le ospiti sbagliano molto e la gestione del primo set diventa sin troppo agevole per Ellera. Il gioco riprende con la Rosati Auto che spinge sul gas e conquista i primi tre punti, poi si presenta dai nove metri Bellucci che con una micidiale serie di battute piazza il break che taglia le gambe a Chiusi (13-4), le ospiti sono in bambola e Gobbini tenta tutti i cambi possibili ma senza ottenere risultati concreti. Il terzo periodo è sulla falsa riga del precedente, una strepitosa Alessandra Serru (mvp della serata) chiude a rete ogni pallone e porta in trionfo la Casa del Lampadario. Adesso si attende la terza e decisiva sfida, sabato al palazzetto di via Poggio Gallina ci sarà la bella di spareggio, un match vietato ai deboli di cuore.
CASA DEL LAMPADARIO ELLERA – ROSATI AUTO CHIUSI = 3-0

(25-16, 25-16, 25-16)
ELLERA: Caserta 17, Serru 13, Nofrini 8, Nicolini 6, Bellucci 4, Cicalini 3, Papadia (L1), Vignaroli. N.E. – Ausiello, Tanci, Filippi, Speziali, Macioni (L2). All. Francesco Merenda.
CHIUSI: Chechi 9, Fei 7, Gennari 7, Macchioni 5, Rapicetta 4, Cassettoni S. 1, Frullini (L1), Cassettoni B., Franceschini, Radicia, Cicaloni (L2). N.E. – Torri. All. Marco Gobbini.
Arbitri: Cristian Cursale e Silvia Sellani.

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley giugno 9, 2011 09:52
  • x una tifosa….hai detto bene,più squadra,più unita,con più voglia di vincere e sicuramente con più qualità.quella era la descrizione della squadra che ha vinto ed e’ salita in serie C ma non lo ha dimostrato nei play off ma in tutto il campionato. senza rancore ma era giusto cosi.

  • Serie C

    Voi non conoscete Marco, quindi fareste bene a non parlare!!!E’ l’allenatore che tutte le ragazze che giocano a pallavolo sognano…E’ una persona speciale. La persona speciale è una persona normalissima, solo che crede veramente e sempre, in quello che fa, in quello che dice e nel modo in cui si comporta. La persona speciale non è perfetta, anche se ha la soluzione ad ogni problema. Ha sempre fiducia anche quando ha paura. La persona speciale ha i problemi di chiunque,forse ne ha di più, ma riesce sempre a vedere la luce anche se il tunnel è lungo e buio. Fa le cose credendo che ciò che deciderà sarà sempre la cosa più utile per sé e di conseguenza per gli altri. Grazie mister per avermi regalato questo sogno…Il GINSINI TEAM non ti dimenticherà mai…

  • tifosa

    Davvero un comportamento inaccettabile da parte di un allenatore, in queste categorie poi! Ma chi pensa di essere!

  • luigi e.

    LA COSA CHE PIU’ MI HA PREOCCUPATO E’ IL MENEFREGHISMO DELL’ALLENATORE,NON SI E’ PREOCCUPATO MINIMAMENTE DI CONTROLLARE IL BRACCIO DELLA RAGAZZA CHE DOPO QUEL VIOLENTO IMPATTO ALQUANTO INACCETTABILE AVEVA I LACRIMONI AGLI OCCHI.IO TIFO PER ELLERA,MA NON ACCETTO TALI COMPORTAMENTI.

  • luca pontani

    Anche io sono rimasto sconcertato dalla scelta dell’allenatore.Ma come gli e’ venuto in mente di giocarsi un intero anno sportivo per far entrare un libero in quel modo caotico, che non ne prende una e che dopo pochissimi minuti di gioco ha infortunato l’opposto.Il tempo di fare 2 cambi di posizione e l’opposto era gia’ fuori uso.Che finale !!! Dopo la prestazione di sabato una sconfitta cosi netta non se la sognava nessuno e penso sia la stessa storia sabato prossimo credo che ellera vincera’.

  • tifosa

    Comunque libero o non libero, Ellera si è dimostrata più squadra, più unita, con più voglia di vincere e con più qualità

  • un imparziale del pubblico

    Ma da dove l’hanno preso il nuovo libero quelli di Chiusi?Dopo soli 10 minuti di gioco ha messo ko il loro schiacciatore piu’forte.Sono rimasto a bocca aperta!

  • tifosa

    Vittoria netta e schiacciante, senza recriminazioni. La partita lo ha dimostrato ed Il punteggio parla chiaro!