Ferruccio Nocelli: “Faremo tesoro dell’esperienza”

Pianeta Volley
By Pianeta Volley giugno 8, 2011 16:15

Ferruccio Nocelli: “Faremo tesoro dell’esperienza”

Nocelli Ferruccio

Ferruccio Nocelli

E’ tempo di bilanci in casa Sirio Perugia. E’ il tecnico Ferruccio Nocelli a parlare della stagione appena terminata con la squadra di serie C femminile: “Contrariamente a quanto si potrebbe dedurre dai numeri, per la prima squadra del settore giovanile la stagione non è stata totalmente negativa. Grazie soprattutto al supporto da parte del nostro presidente, Alfonso Orabona, che non ha mai mancato di interessarsi alla squadra e ai tecnici. E’ evidente che non è stato facile affrontare un campionato competitivo come la serie C, potendo contare solo su atlete che facevano parte di una prima divisione retrocessa nella stagione precedente e pochi altri rinforzi, che comunque hanno portato la loro esperienza; questo perché ad inizio stagione molte delle atlete che avrebbero dovuto costituire l’ossatura per il nuovo corso della squadra, avevano abbandonato la maglia. Ritrovandoci quindi ad affrontare avversari anche di quattro categorie superiori, sicuramente i risultati a livello sportivo ci hanno penalizzato. Per quanto riguarda l’aspetto umano invece, siamo tutti molto soddisfatti, le nostre ragazze sono riuscite a portare a termine il campionato, arricchendo il loro bagaglio di esperienza di cui faranno certamente tesoro in chiave futura. Sono proprio le ragazze il bene più grande di ogni società ed ora il nostro gruppo è molto affiatato, grazie a loro e a qualche nuovo innesto infatti proveremo a disputare al meglio la prossima stagione. Vorrei riservare un sentito ringraziamento l’insostituibile Andrea Sciovolone e al professionale ed efficiente Vincenzo Ciucarelli. E’ doveroso ricordare anche Adriano Suvieri e, inoltre, la responsabile della nostra segreteria Viola Lipari, eccezionale per puntualità ed affidabilità, e la mia giovane seconda allenatrice Simona Rossi. Tornando alla squadra, contiamo inoltre di provare a far raggiungere alle nostre ragazze la maturità necessaria per salire in prima squadra, com’è successo già per Chiara Arcangeli e non ultima Ksenia Ihnatsiuk. Non abbiamo dimenticato mai le origini ‘parrocchiali’ della nostra società, che si basano ancora sugli stessi principi di quando è nata: tra questi il rispetto, la correttezza e la moralità; cerchiamo infatti, attraverso lo sport, non solo il risultato agonistico, ma anche la formazione e l’educazione delle nostre atlete”.
(fonte Corriere dell’Umbria)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley giugno 8, 2011 16:15