Francesco Merenda ringrazia la sua Ellera

Pianeta Volley
By Pianeta Volley giugno 13, 2011 09:54

Francesco Merenda ringrazia la sua Ellera

Merenda Francesco

Francesco Merenda

Al termine della stagione Francesco Merenda, allenatore della Casa del Lampadario Ellera di serie D femminile sconfitto nella finalissima promozione commenta a caldo la stagione delle sue ragazze: “Il verdetto del campo è sovrano, ed ammettiamolo, terribilmente giusto. Ha vinto la squadra che è stata in grado, e parlo di gara-tre, di almeno mantenersi costante di non uscire dalla partita e che di certo non ha avuto paura di vincerla né si è persa d’animo quando forse stava per perderla. Per cui i complimenti vanno a loro, unitamente a quelli per Fossato, perché alla fine se la sono meritata questa promozione. Noi, siamo stati noi, abbiamo giocato una partita da noi, ed adesso brucia ancora di più perché era fattibile, perché era quasi fatta. Ma il campo è sovrano, ed i nostri – almeno i miei – complimenti vanno a Chiusi. E’ finita una stagione molto particolare, difficile per certi aspetti, fra periodi no, infortuni, occasioni buttate, vittorie importanti. E’ finita una stagione dove alla fine siamo stati comunque protagonisti, perché abbiamo fatto il nostro dovere, e credo sia sotto gli occhi di tutti ce la siamo giocata davvero fino alla fine. Con queste poche righe volevo ringraziare coloro che ci hanno permesso di arrivare fin qui, i nostri tre magnifici dirigenti che sono stati sempre attenti alle nostre esigenze e si sono prodigati per organizzare al meglio la nostra attività. A loro va il mio grazie, e non essendo arrivata la ciliegina sulla torta, purtroppo solo quello. Da allenatore, dover gestire un gruppo, non è sempre rose e fiori: fare scelte, prendere decisioni, cercare di svolgere al meglio il proprio compito è stato molto più semplice avendo a che fare con persone intelligenti, con un gruppo di persone che si voleva davvero bene a prescindere dalla pallavolo. A voi va il mio grazie per avermi fatto provare emozioni vere in questo finale di stagione, a voi va il mio grazie per avermi fatto vedere gli occhi emozionati prima dell’ultimo allenamento, a voi va il mio grazie per aver giocato, comunque alla grande, una serie di finale, facendo sì che l’impossibile potesse quasi risultare possibile. Credo di avervelo già detto, ma non faccio alcuna fatica a ripeterlo, vi voglio bene. Adesso è ora di riflettere, di programmare, di pianificare il futuro, adesso questa stagione è davvero finita. Grazie”.

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley giugno 13, 2011 09:54