Henkel Terni fuori con rammarico

Pianeta Volley
By Pianeta Volley giugno 3, 2011 14:18
Henkel Terni

la formazione della Henkel Terni di serie C maschile

E’ finito il sogno della Henkel Terni. Giovedì sera i ragazzi di Matteo Moroni sono stati sconfitti nell’ultima gara di semifinale da Selci in quattro set. La partita, come dimostra l’andamento dei parziali, è stata piuttosto combattuta. Purtroppo i ternani hanno sbagliato molto nella ricezione e soprattutto sotto rete dove il muro non ha funzionato sempre bene. Troppi gli errori che hanno compromesso la gara. Ironia della sorte questa sconfitta coincide con la prima partita persa della stagione in casa: “Resta la soddisfazione di aver disputato un gran campionato – afferma il presidente Giulianello Carli – durante il quale abbiamo perso solamente una partita. Sapevamo che i playoff sarebbero stati complicati e forse a noi ci è toccata la squadra in questo momento più forte, capace di interpretare sempre al meglio le gare. Dispiace che la prima sconfitta casalinga della stagione sia stata pagata a caro prezzo. Dispiace per i ragazzi e i tecnici per non essere riusciti a centrare la finale dopo l’ottimo lavoro svolto, mentre non posso far altro che ringraziare gli sponsor che ci hanno sostenuto e la città che in queste ultime settimane ci ha eletto a squadra simpatia”. La stagione per la Nuova Terni Volley non finisce qui, visto che sabato 18 giugno ci sarà l’estrazione della lotteria che mette in palio un’automobile.
(fonte Nuova Terni Volley)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley giugno 3, 2011 14:18
  • Tifoso

    Le prime 5 della classe hanno disputato un ottimo campionato dando un bel distacco a chi stava dietro, ricordo che il girone di andata lo ha vinto il Foligno e non Terni, e i play off sono un campionato a parte dove chi vince è chi si è saputo gestire meglio.

  • Bea per Giulianello Carli

    le critiche, non certo sarcastiche, non erano per lei (anche se i presidenti rispondono degli errori sempre anche quando non li commettono direttamente) ma per chi ha costruito squadra e staff tecnico; innanzitutto privilegiando scelte “casalinghe” a discapito dell’equilibrio tecnico della squadra: le difficoltà di seconda linea del terni per esempio si sono palesate sempre con le squadre che battono e giocano bene le free ball (Selci e Grifo) e in questi casi le bocche da fuoco hanno avuto il loro potenziale decisamente abbassato soprattutto al centro; vogliamo parlare della gestione della rosa e degli allenamenti che non è stata di certo efficace per dare ritmo a giocatori abituati a ben altri palcoscenici ed allenamenti; sinceramente i vostri curricula in serie C servono a poco, magari le vostre indubbie competenze sarebbero molto più efficaci in categorie professionistiche e nessuno lo mette in dubbio; e sinceramente vi auguro di ritornarci perchè la città di terni si merita di più

  • godimento

    secondo me erano preparati molto molto bene……………per il beach di questa estate!!!!

  • AnonimoTR

    io per sicurezza l’anno prossimo ingaggerei: Stokr, Vermiglio, Zaytsev, Savani e per sicurezza anche la Schiavone non si sa mai la doveste buttà a Tennis! Bolt infine per i pallonetti dovrebbere essere abbastanza reattivo!

  • Giulianello Carli Presidente

    Leggo le critiche sarcastiche che accetto anche volentieri perchè è giusto sottoporsi al giudizio del pubblico. E’ vero che abbiamo investito molto per poter vincere il campionato ma è anche vero che non abbiamo chiesto nulla ai commentatori del sito. D’altronde, forse chi scrive non lo sa, la pallavolo ternana maschile ha dato prova negli anni di poter giocare ai più alti livelli italiani (vedasi Tosoni VV.FF., Club Rossoverde, Pileri Casa, CLT, ecc.) e forse abbiamo voluto spingere troppo sull’acceleratore per tornare a militare in una serie che merita la città e la nostra storia. E si cara Bea, perchè forse sei troppo giovane per sapere che la Nuova Terni Volley è composta da 6 soci dei quali solo uno, Fratini Danilo non si era mai interessato di volley pur avendo il figlio che gioca con noi. Il resto, per tua conoscenza sono:
    Daniele Moroni, presidente del CLT per ben 11 anni consecutivi, ha portato il volley in B1, il calcio a 5 in A, il canottaggio con atleti a livello nazionale; Benito Montesi, presidente nazionale della Federazione Arbitri con ampi incarichi a livello nazionale ed estero; Leandro Ottavi, vice presidente regionale FIPAV; Renzo Gilè repsonsabile tecnico del CLT per molti anni ed, infine il sottoscritto che in gioventù ha giocato, insieme a Roberto Campana, Maurizio Parisi, ecc. fino alle soglie della serie A2. Non credo, quindi, che molte altre squadre, non solo di volley, possano annoverare dei dirigenti simili, fermo restando che le critiche sono sempre apprezzate proprio perchè, lo dico da sportivo, fanno parte della crescita della società che cercherà di migliorare sempre, non solo per salire di una serie o per vanità dirigenziale, ma per il bene della pallavolo e per lo sviluppo e la crescita di questo sport che amo profondamente dall’età di 13 anni. Cordialmente, Giulianello Carli

  • sò ragazzi….

    Non ve la pigliate, tanto cò tutti ‘sti ragazzi prima o poi lo vincete il campionato; il futuro è vostro !

  • bea

    Una sconfitta per molti versi annunciata, non quella sportiva ma quella di questi dirigenti improvvisati tali, che della pallavolo e forse dello sport in generale conoscono poco o nulla; terni (vedi anche il femminile) ha bisogno non di soldi, ma prima ancora di gente competente.

  • ancoraaaaaa

    A.A.A. TERNI CERCASI urgentemente diritti di serie B2 per la stagione 2011-2012. Qualunque regione d’Italia, qualsiasi PREZZO. (Tanto se continuiamo così si spende di più e siamo sempre in C). Telefonare ore pasti al Presidente.

  • antagonista

    huhuhuhuhuhu l’anno prossimo contattate sintini e stockr per cercare di vincere???? uhuhuhuhuhuhuhuh