La Omg Galletti Ponte Valleceppi festeggia la serie B2

Pianeta Volley
By Pianeta Volley giugno 12, 2011 01:38

La Omg Galletti Ponte Valleceppi festeggia la serie B2

Omg Galletti Ponte Valleceppi promozione in serie B2 femminile

i festeggiamenti della Omg Galletti Ponte Valleceppi per la promozione in serie B2 femminile

Grande impresa al cva dove la Omg Galletti Ponte Valleceppi raggiunge il suo apice massimo: la promozione in serie B2 femminile. Un fiume di tifosi al seguito ed un intero paese fuori dall’impianto sportivo per assistere alle gesta delle beniamine locali. Al circolo ponteggiano sabato sera c’era tutta la pallavolo umbra. Una gioia incontenibile per il trionfo sulla Multicopia Diesse San Marco che vale il salto di categoria. Al terzo anno di permanenza nella massima categoria regionale la formazione del presidente Stefano Cavalaglio entra nel volley più nobile. Le ponteggiane hanno sfoderato una prestazione maiuscola. Buona battuta (nove ace) ed ottimo muro con il solo secondo set che si è rivelato combattuto. La vittoria del parziale ha messo in crisi le ospiti e raddoppiato le energie alle padrone di casa. Nella serata tardo primaverile, la Omg Galletti scrive la sua più prestigiosa pagina di storia sportiva. Vince un complessivo perfetto, sbaraglia l’ennesima quotata avversaria e si impone alla generale attenzione con uno organico che forse non sarà di qualità eccezionali sotto il profilo tecnico e mentale, ma che è sicuramente completo. Esulta una platea di tifosi sempre più coinvolto ed entusiasta, gioisce un hinterland territoriale che vuole partecipare alla festa. Uno spettacolo irripetibile sul parquet di casa. Le ragazze di Roberto Macellari partono lanciatissime, accelerano addirittura in corso d’opera e finiscono in crescendo il primo set. Il secondo parziale è nel complesso equilibrato, nella parte finale si scatena la Meschini che impone di rabbia la sua volontà e raddoppia. Terzo periodo che sembra compromettersi, ma l’intramontabile Marchi ed una determinazione incredibile fanno tornare in pista le locali. San Marco molla la presa. La cronaca del match comincia con una novità, tra le titolari c’è Georgia Marchi, si rivelerà la miglior giocatrice in campo. Pronti, via e le locali vanno sul 3-0. Bragetta forza subito in primo tempo e Marchi non si fa pregare mentre di banda è Tenerini ad essere implacabile (6-2). Sfascia e Giorgi concretizzano la reazione dall’altra parte della rete e invertono il punteggio (6-7). Dura poco però perché la seconda accelerazione avviene con la battuta, tre ace, uno di  Bazzucchi e due di Bragetta, riportano avanti la Omg (16-10). Prova qualche sostituzione la squadra ospite ma senza la continuità della ricezione San Marco non riesce a tenere il passo (24-13). Il punto del vantaggio è un invasione a rete delle ospiti. Al cambio di campo avvio come in precedenza, Ponte Valleceppi, sospinta dal muro tentacolare di Marchi si porta sul 5-1. Stavolta la rimonta è propiziata da Bartolini, Bordellini e Giorgi che cambiano marcia e punteggio sul tabellone (9-11). A questo punto sale in cattedra Meschini che a rete compie prodezze e mette la freccia per andare a +2 e tentare di scrollarsi di dosso le rivali ma sino al 25 pari si procede a braccetto, poi ecco il guizzo delle ponteggiane che vale il raddoppio. La terza frazione resta in asse sino al 5-5, poi il turno di battuta di Meschini scava il fossato di cinque lunghezze con Bragetta in trance agonistica. La Multicopia Diesse rende pan per focaccia con Pittavini che al servizio mette in seria crisi le locali e fa registrare il massimo scarto della gara in favore delle perugine (11-15). Tutto già scritto, manco per idea. Le infinite risorse locali rispondono al nome di Marchi che a quarant’anni sembra una ragazzina e da la scossa per l’ennesima inversione (24-18). Giulietti non fa cadere più nulla e Meschini inchioda la palla del trionfo che regala il venticinquesimo punto e fa cominciare la meritata festa in casa della Polisportiva Ponte Valleceppi. E’ festa per una società intera, per i dirigenti, tifosi, giocatori, allenatore; una festa che si è protratta a tarda notte per suggellare dieci mesi di lavoro culminato nel più bello dei risultati: la vittoria del campionato. Ha vinto la squadra più forte, gestita alla perfezione da coach Macellari; ha vinto il gruppo più forte, formato da ragazze che si sono strette per l’obiettivo comune; ha vinto anche la società, fatta da dirigenti-amici che ha allestito nella maniera migliore l’impianto sportivo e ha trasmesso sul maxi-schermo le immagini a coloro che non sono potuti entrare. E’ l’apoteosi per una stagione fantastica che da oggi avrà una data da ricordare nel proprio calendario: 11 giugno 2011.
OMG GALLETTI PONTE VALLECEPPI – MULTICOPIA DIESSE SAN MARCO = 3-0
(25-14, 27-25, 25-18)
PONTE VALLECEPPI
: Marchi 14, Meschini 12, Bazzucchi 9, Tenerini 8, Bragetta 6, Tini 5, Giulietti (L1), Pero. N.E. – Molinari, Ubaldi, Mattioli, Petrini, Capitini (L2). All. Roberto Macellari.
SAN MARCO
: Sfascia 7, Pittavini 6, Giorgi 6, Bordellini 6, Bartolini 5, Bertinelli 2, Mastroforti (L1), Liparoti, Trentini. N.E. – Fusaro, Martini, Viali, Pascolini, Piccioni (L2). All. Fiorella Di Leone.
Arbitri: Roberta Fois e Felice Mangino.
OMG GALLETTI (b.s. 7, v. 9, muri 8, errori 17).
MULTICOPIA DIESSE (b.s. 8, v. 5, muri 5, errori 15).
httpv://www.youtube.com/watch?v=7FL8ixJBUcQ
httpv://www.youtube.com/watch?v=O2SG_O85Jd4
httpv://www.youtube.com/watch?v=4f3CVd9xJjU
httpv://www.youtube.com/watch?v=1Y1E3dkNgnc
httpv://www.youtube.com/watch?v=lhl3izUiTow
httpv://www.youtube.com/watch?v=PHmezhOqar8
httpv://www.youtube.com/watch?v=_2IfXmX0Fz0
httpv://www.youtube.com/watch?v=vrU4GSzDmWo
httpv://www.youtube.com/watch?v=-QLO1oLE1PU
httpv://www.youtube.com/watch?v=XNTjIp2Npn0
httpv://www.youtube.com/watch?v=qordhet5grc
httpv://www.youtube.com/watch?v=qwRiJ4K0nmg

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley giugno 12, 2011 01:38
  • Filippo Supremi

    Scusate se allungo la lista dei commenti a questo articolo ma è solo per dire che il direttore aveva ragione sul fatto che i quotidiani copiano. Io non ci credevo ma ho letto il Corriere di oggi e ci sono tutte le notizie di mercato apparse qui nei giorni scorsi, serie A, serie B e serie C… INCREDIBILE

  • eh là!!!

    oooooh!!! ma làààààààààà!!!! ma possibile che ci si debba sbattere così??? il ponte valleceppi ha vinto??? si! è in B?? si…il san Marco ha perso??? si! ma è arrivato in finale??? si! sono comunque state un valido ostacolo x il ponte Valleceppi??? si! le chiacchiere stanno a zero perchè comunque ognuno li vede a modo suo i fatti avvenuti che questi siano screzi tra i tifosi o interviste!! quindi tutti potremmo puntare il dito contro tutti..ma serve a qualcosa??? no non credo!!! complimenti al San Marco che comunque ha creato una squadra che nel primo anno di vita è arrivata in finale e stracomplimenti al Ponte Valleceppi che finalmente è riuscita a realizzare il sogno di squadra di arrivare in B dopo 3 anni di lotta!!!! perciò…stètè a sedè e guardète la televisione!!!

  • l’ultimo arrivato

    cara “l’allegra pazza” l’unica che gli serve il manicomio sei tu !!!visto che già ti firmi l’allegra pazza!!!
    Il ponte è la squadra più forte ed è quello che ha dimostrato!!!!
    impara a perdere!!!!
    magari passerà qualche anno per la rivincita visto che il ponte è in serie
    BBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBB
    BBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBB

  • L’allegra pazza

    Il Ponte quest’anno doveva vincere, altrimenti avremmo dovuto riaprire i manicomi… Ciò che l’anno scorso mancava alle ragazze, era la giusta mentalità vincente; in questa stagione,invece, le ragazze sono riuscite ad aquisirla con sudore e lacrime e ciò per la pallavolo umbra e soprattutto per le nostre piccole realtà cittadine dovrebbe essere di stimolo… Ora, il problema è un altro… Prima di tutto voglio solo dirvi, che non vi libererete facilmente della nostra vittoria…In secondo luogo, basta alle polemiche ed alle recriminazioni… Tutti, per esperienza, dovremmo sapere che la competitività non si presenta solo in campo tra le squadre rivali, ma anche fuori dal campo tra i tifosi, tutto sta nel dare il giusto peso alle cose… Onore al merito delle eccezionali giocatrici del Ponte Valleceppi, che magari non saranno tecnicamente e mentalmente eccezionali, ma sicuramente sono persone uniche e rare ( per fortuna), che giocano a pallavolo da un decennio, e che lo fanno con passione e solo per il gusto di farlo e di raggiungere insieme, e sottolineo insieme, degli obiettivi e pesate, senza dover ribadire a ogni pie’ sospinto che sono una squadra…

  • gabriele violini

    Ora che sta calmando il fumo e le scintille, credo che vada riportata l’attenzione sull’aspetto più prettamente sportivo di questo campionato.
    Ho fatto già i complimenti a Roberto che da tanti anni conosco e incrocio sui campi e a dire la verità son più le volte che ha vinto lui che quelle che ho sorriso io.
    E’ vero questo è stato uno dei campionati più equilibrati di sempre e non è un caso se si è chiuso a gara 3.
    Roberto è stato bravo soprattutto perché ha tirato su un gruppo, ora molto forte, sudandoci sopra, da agosto a giugno per tanti anni, per questo va preso ad esempio e oggi ritira il giusto premio. Bravo perché vincere con il San Marco non era semplice.
    Brave oggi però mi permetterete, lo voglio dire anche alle mie giocatrici che sono state tra le protagoniste del torneo, riuscendo a vincere la stagione regolare. Purtroppo, devo dire che la salute non ci ha assistiti proprio in questi due anni che comunque restano di grande valore e soddisfazione per l’ITAT.
    In bocca al lupo a tutti, sia per chi affronterà un ‘appassionante serie B, sia per chi continuerà a cercarla.
    Gabriele Violini

  • condivido

    bravo giampaolo e bravo anche basta, mi unisco agli auguri di buona estate a tutti !!!!!

  • Giampaolo S.

    ANCHE BASTA: d’accordo al 100×100, per carità!!!….a Leone pensateci voi, godetevi la serie B bella e meritata e buon estate a tutti.

  • francesco merenda

    a prescindere dalla logistica, dalle sedie, dalle barche, dal lago… complimenti a Roberto, Georgia e tutte le ragazze del Ponte Valleceppi! tutto il resto mi sembra aria fritta

  • condivido

    Non ho capito come mai si e’ finito per parlare di una partita di febbraio mettendo in mezzo persone che con la finale non c’entrano niente e comunque facendo ulteriori polemiche inutili.
    Non è ora che chiudiamo tutte le discussioni, invece di aprirne di nuove, e pensare alle vacanze?
    Io sono tifoso di Ponte Valleceppi e orgoglioso di questa vittoria ma ora basta di parlare ancora della famosa intervista di Giulia Bordellini o addirittura rivangare episodi che ormai sono stravecchi.
    I “battibecchi” tra le tifoserie ci sono quasi ad ogni partita ma diamogli l’importanza che meritano e cioè nessuna.
    Sono convinto che qualche ragazza dell’ARS ha tifato per noi in finale e già questo dovrebbe bastare a chiudere la discussione.
    N.B. Caro Aglietti, la cosa positiva di tutto questo parlare è vedere veramente che la tua testata è il punto di riferimento della pallavolo umbra e il dire “l’ho letto su pianeta volley…..” è ormai entrato nel lessico di tutti i pallavolisti (giocatori, dirigenti, allenatori, ecc….) e questo credo che sia per te motivo di orgoglio.

  • ANCHE BASTA!!!

    …OH..ma tutto sto casino per una partita di volley? MA IL LAVORO, LO STUDIO, NA BELLA DONNA, UN BEL MASCHIO!!!! NOOOO??????

  • Giampaolo S.

    LEONE…..ciao leone potresti spiegarti meglio su quel commento che hai fatto su Castiglione, visto che ho 2 figlie che giocano con l’ ars e siamo di Castiglione del lago e guarda caso hanno vinto lo scorso campionato con il S. Feliciano, non vorrei che chi legge potesse pensare lontanamente che le stupidate che scrivi ci riguardino. UNO: sua madre difficilmente va a vedere loro, figurati il Castiglione. DUE: il fenomeno che tu metti in risalto difficile che abbia mai parlato di BARCHE BUONE, oltre a quelle che abbiamo al lago o ai pedalo o canoe che posso noleggiarti se vieni a passare da queste parti, per sicurezza ti doterò di 2 salvagenti, potrai inoltre giocare o goderti del buon beach volley… Leone …Leone… se rispondi, spiegati meglio. grazie

  • Chiara

    io gioco con l’ars, sono di castiglione del lago, ero a castiglione quando ha giocato con il ponte e tifavo per il castiglione perchè ci sono delle mie grandi amiche e come ho fatto tutte le domeniche di quest’inverno le andavo a sostenere…se ci sono state delle decisioni arbitrali, discutibili o meno, che hanno influenzato quella partita penso che non siano state decisive e che quel giorno la vittoria se l’era meritata alla grande il castiglione…
    inoltre non mettete alla gente in bocca parole che non hanno detto…chi ha mai detto che vincevamo il campionato noi e che eravamo sulla barca buona perchè l’anno scorso lo abbiamo vinto con il san feliciano??? te lo sei inventato LEONE!!!!
    e se devo dirla tutta io sabato non sono potuta venire ma mercoledì ero a san marco a tifare spudoratamente ponte perchè per me se lo meritavano per questi tre campionati di C sempre tra le prime posizioni e in più sono arrivate ai play-off in formissima!!! complimenti alle vincitrici!!

  • gaetano

    se volete continuare a discorrere fate pure… tanto le parole se le porta via il vento e a settembre si vedrà ogni squadra che fine farà. vedo che nessuno riesce a capire quello che il direttore ha voluto dire con il suo commento. ancora parlate di interviste sbruffone di persone che se la tirano…. ma se siamo qui a scrivere è perchè Alberto ce ne da la possibilità e non riusciamo a capacitarsi che forse la sua spiegazione dell intervista sia la pura e semplice realtà?!! troppo difficile…. senno come facciamo ad insultarci.???… adesso che è finita vogliamo riempire di commenti questo articolo fino a che non ri iniziano i campionati?!! fate pure per me questo è il primo e l’ultimo. sono intervenuto solo perchè Leone ,finchè tra tifoserie contrapposte vi offendete sono problemi vostri, ma tirare in mezzo le ragazze e le loro “emozioni questo è inaccettabile. Lipa ha espresso il suo pensiero riguardante tutto ciò che avete scritto in queste inutili pagine di commenti raccontando quello che per lei(e vi assicuro vale anche per tutte le altre ragazze) ha rappresentato questo campionato, complimetandosi con le tue giocatrici(complimenti ai quali mi associo) e narrando l unico fatto “negativo” della bellissima serata di sabato. per fortuna di tutti le parti chiamate in causa hanno avuto modi di chiarirsi immediatamente senza alcuni problemi. non puoi permetterti di chiamarla in causa solo per continuare le tue inutili polemiche fini a loro stesse.. le ragazze se le “sono date” sul campo quindi per piacer lasciamole fuori da qui perchè non se lo meritano. gara tre è stata senza storia?! si effettivamente da tifoso/amico del san marco mi sarei aspettato piu… ma va bene cosi, è una squadra giovane nata da un anno. avranno tempo di rifarsi negli anni futuri… ha vinto la squadra che si è dimostrata piu forte nel momento in cui c era bisogno di esserlo davvero. l esperienza la tenacia e la grinta delle ragazze del ponte non è venuta meno alle attese; ma se questo divario tecnico infinito (qlc ha definito gioco di 3a div quello di s marco) fosse esistito davvero come mai non e finita in due partitelle di un oretta con 3 set finti al 10 e tanti saluti?!! evidentemente dall’ altra parte della rete qualcosa c era e se in finale ci sono arrivate non è stato un caso. detto questo io vi saluto e vi do appuntamento al prossimo anno magari con commenti più belli e interessati..!! complimenti ancora al Ponte perchè questa vittoria è tata meritatissima, figlia del piu bel gioco espresso in questo campionato. i complimenti però a mio avviso vanno fatti anche alle ragazze di san marco che forse sono calate alla distanza ma sono state un ottima antagonista per le tre gare di finale.!!

    gaetano de franco dirigente squadra di serie C non che giocatore di questo bellissimo sport a soprattuto in questo frangente amico di tutte le ragazze welth planet

  • Galina

    Per anonima: io dirò anche stron…. fatto è che le dite tutti e tu sei anche così maleducata da insultare gratuitamente chi ha fatto un commento sul sito.
    La vittoria me la sto proprio godendo da lungo tempo, precisamente dal sabato che abbiamo vinto al Pellini. Quel giorno siamo finalmente saliti sul bus vincente!!!! Baci baci ancora alle giocatrici del Ponte assolutamente le mie preferite. By

  • imparziale

    x leone: magari su ” …a fare la morale” evita di metterci l’h…sai com’è, l’italiano non è un’opinione come può esserlo la tua simpatia o meno per la squadra del San Marco!

  • leone

    x lipa, ora che fai la santarellina e ti metti ha fare la morale, ma che credevi che ti avremmo steso il tappeto rosso?
    si che tanto siete persone umili, per quanto riguarda i tifosi la prossima volta vai a giocare una finale di gare3 a castiglione del lago poi vedi che succede.
    Cmq di chi arriva secondo nn se ne ricorda nessuno.
    Se 6 contenta così io ti faccio i miei più sinceri complimenti per il tuo secondo posto.

    Ciao ciao

  • leone

    Ma se scrivi almeno firmati, poi chi a castiglione del lago ha fatto il femonemo era il padre e la madre di 2 giocatrici( una l’altra è da ruzzolone pure lei molto montata)dell’ars.
    Poi sempre il menomeno diceva è sai noi siamo sempre sulla barca buona dato che abbiamo vinto anche lo scorso anno, però quest’anno la barca è aaffondata con tutti i suoi soldi spesi, e sono tanti credimi.
    quando hanno perso il semifinale a forza di gufare nemmeno dormivano.

    Li saluto con affetto e spero che imparino a nn vantarsi troppo perchè ci si vanta si schianta

    serie BBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBB

  • lipa

    la vittora del ponte è indubbiamente ed oggettivamente meritata, questo è indiscutibile! complimenti alle ragazze che hanno saputo conquistarsi questo meritato traguardo!
    inutile rispondere a tutte le ingiuste offese che noi ragazze stiamo subendo da persone evidentemente non mature e che non meritano alcuna attenzione.
    vorrei ricordare che la squadra del san marco è stata creata quest’anno e penso sia meritevole dei giusti apprezzamenti per il lavoro svolto e per gli indiscussi obiettivi raggiunti!
    peccato che i tifosi del san marco, i quali volevano solamente assistere ad una splendida finale e di indiscusso valore tecnico e supportare CORRETTAMENTE E SPORTIVAMENTE la propri squadra, non siano stati ben accolti dagli ospitanti, che si sono dimostrati ostili e anti sportivi (ricordiamo la gentile signora che ha ripetutamente offeso con gesti poco signorili e da perfetta CAFONA i genitori delle atlete, signore reduci da operazioni o in gravidanza che sono state costrette ad assistere la partita in piedi e invitate persino a lasciare la palestra con scuse banali).
    per quanto riguarda le lacrime…si ci sono state come è normale che ci siano, il dispiacere di non aver potuto dimostrare quello che veramente siamo in grado di fare (non è una giustificazione alla sconfitta)! ma il dispiacere maggiore, a mio avviso, è la fine di uno splendido campionato; nonostante l’amara sconfitta sono convinta di aver trionfato, perchè durante quest’anno ho conosciuto compagne di squadra incredibili che mi hanno fatto crescere come atleta ma soprattutto come persona, e sono convinta che abbiamo raggiunto un traguardo che nessuno pensava di ottenere!
    per tutto il resto le chiacchere e le offese stanno a zero, quindi invito gentilmente a finirla con questi inutili commeni, per niente costruttivi, ricordando che siamo ragazze che amano lo sport che fanno, per niente presuntuose, umili e mai state convinte di avere la vittoria in tasca!!
    ancora complimenti alle ragazze del ponte!

  • x la mamma del ponte

    ma non ti è venuto il dubbio che il tifo nella partita di Castiglione NON fosse contro di voi ma a favore della squadra di casa costruita da giovani del posto che mai si sarebbero aspettate di vincere contro la prima in classifica???parli di brutto arbitraggio e brutta prestazione ma il merito alle avversarie??ora che avete vinto il campionato potete anche riconoscere che ci sono stati dei passaggi a vuoto tanto quello che conta è l’obbiettivo finale no???
    …sai poi è normale che una persona che è nata e cresciuta a Castiglione del Lago possa simpatizzare per la squadra di casa visto che tutte le domeniche va a vedere le partite anche se poi durante il campionato segue ed è tifoso di un’altra squadra dello stesso campionato perchè magari ci gioca la figlia o qualche amica..
    secondo me invece di dire stronzate dovresti pensare a goderti la vittoria del campionato

  • STEVEN PER FRANCO

    SONO DACCORDO CON FRANCO.
    IL PONTE ERA MOLTO PIU’ FORTE DEL SAN MARCO E LO HA DIMOSTRATO CON UN NETTO 3 – 0 .
    IL SAN MARCO NON SEMBRAVA CHE ERA IN FINALE, PERCHE’ HA DIMOSTRATO UN LIVELLO DI GIOCO DA 3° DIVISIONE.

    ORA PER GIUSTIFICARSI CHE HANNO PERSO DANNO LA COLPA A CHI NON HA PORTATO LE SEGGIOLE PER IL PUBBLICO.

  • imparziale

    come volevasi dimostrare
    io non tifavo ne per l’una ne per l’altra, ero presente solo per vedere una finale tra due squadre bravissime, una bella partita.
    e la persona ad essersi ferita non sono io.
    a quanto pare non si può avere un opinione, nemmeno se non si fa parte di alcun schieramento.
    complimenti!!!

  • STEVEN PER LEONE

    MA COSA AVETE CAPITO???????????????????????????????

    IO TIFO PONTE!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    BRAVISSIME!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  • franco x imparziale

    allora anche a san marco una signora e’ caduta sul ghiaino del piazzale allora io posso confermare che il ponte a gara 2 ha perso perche’ questa signora è caduta e il palazzetto è inagibile e perche’ c’era un allevamento di canguri.

  • franco x imparziale

    ma falla finita con tutte ste storie sei ridicola potevi sta a casa se non ti volevi far male. ma cosa cavolo centra questo con la partita.
    siete assurdi.. prima ridete, poi le galline, poi la fattoria, poi il palazzetto , poi tutti che si feriscono durante la partita per alzare una mano, poi gli attrezzi , poi le seggiole, poi è caldo, poi e’ freddo, poi e’ sabato, poi tardi , poi e’ presto… ma quante ne trovate!!!!!!!!!!!!!!
    ci avete deriso con le interviste rilasciate …. e noi nel campo vi abbiamo massacrato. ma cosa volete?? vi attaccate a tutto pur di non accettare la nettissima sconfitta che vi hanno riso tutti dietro. non vi si puo’ sentire.

  • leone

    steven ricorda un vecchio detto che chi perde non cogliona, ricordalo

    serie BBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBB

  • imparziale

    sempre x STEVEN: vedi che, come ha spiegato ampiamente il direttore di pianeta volley(forse non hai letto il suo intervento perchè privo di qualsiasi provocazione e piuttosto lungo)lo slogan del san Marco (gallina che non becca…morde) è stato creato molto prima dell’inizio dei play off, ed ha accompagnato la squadra per quasi tutto il campionato.
    Da quanto ricordo, anche il ponte valleceppi ha sfoderato inni e cartelli ben prima della vittoria…pertanto…entrambe le parti già esultavano, se non altro per il punto a cui sono arrivate:gara tre per la finale di play off. Sicuramente un risultato da festeggiare, qualunque sia l’esito.

    Per chiunque abbia tirato fuori il discorso sedie: non è il caso di sentirsi piccati perchè qualcuno ha detto che c’erano pochi posti. Ritengo che quel palazzetto sia pericoloso(oltre che piccolo), visto che prima della gara un bambino della tifoseria ponteggiana ha rischiato di farsi seriamente male(sotto alla tribuna, con degli attrezzi di ferro), e una persona del pubblico si è ferita semplicemente alzando una mano. E’ andata come è andata…certo è che se tutti avessero portato delle seggiole, sarebbe entrata metà della gente dentro, e pure sul piazzale…

  • Galina

    Ciao a tutti,
    sono la mamma di una giocatrice del Ponte.
    Voglio ringraziare il Sig. Aglietti per la bella risposta data a Stefano P. spero abbia capito lo spirito di tutta la serata, d’altronde sappiamo tutti che giocare in casa è un’arma in più per la squadra.
    Mi dispiace che i tifosi del San Marco abbiano recepito un’atmosfera di ostilità, non era assolutamente nelle ns. intenzioni, non certamente nelle mie che sono arrivata alle 21, giusto in tempo per vedere l’inno, e, se proprio devo essere sincera, è la stessa aria che abbiamo respirato noi a San Marco mercoledì scorso tornando a casa con la coda fra le gambe, ma io non mi sono permessa di tirar fuori tutta questa acredine che sento nel commento pubblicato.
    Se proprio vogliamo toglierci i sassolini dalle scarpe me ne tolgo uno anch’io:
    la domenica che siamo andati a giocare a Castiglion del Lago, partita tra l’altro persa grazie anche ad un cattivo arbritraggio e ad una cattiva prestazione della ns. squadra, ho avuto modo di vedere il gusto di alcuni tifosi dell’Ars alla ns. sconfitta. La cosa mi ha molto dispiaciuto perchè io non mi sono mai sognata di andare a vedere le partite di altre squadre per tifare contro quelle che mi stavano antipatiche, figurarsi: mi basta e avanza gioire e soffrire per le vittorie e le sconfitte della ns. squadra! Per me il campionato è stato vinto il sabato che abbiamo battuto l’Ars e voglio dire ad una signora che era a Castiglione: mai dire gatto finchè non è nel sacco, io l’ho imparato a mie spese tante volte….. e soprattutto ognuno badi a fare il tifo per la propria squadra così si evitano cocenti delusioni!!
    GRAZIE GRAZIE GRAZIE ANCORA AL MAGICO PONTE E MI RACCOMANDO : SEMPRE VIGILI !!!!!!!!!!!!!!!!!!! STAVOLTA CI AVETE CREDUTO VERAMENTE!! BACI BACI BACI

  • STefano P.

    Direi che per quanto mi riguarda finisce decisamente qui.
    Ringrazio e prendo atto dell’ intervento del Direttore Aglietti che in larga parte condivido, peraltro ha tutto il diritto di impostare la sua linea editoriale come meglio crede, i risultati della testata gliene danno ulteriore pieno diritto. Chiedo scusa a Marco Cruciani se lo ho tirato in mezzo ma non avevo capito minimamente che fosse intervenuto in veste di sostenitore del Ponte, apprezzandolo per le sue performance in sede partite Sirio, avevo pensato che fosse li’ in veste “istituzionale”. Per il resto confermo tutto quanto scritto. Faccio presente di non essere mai stato censurato ne’ corretto, un po’ di sfotto’ e’ simapatico, scendere sul personale delle giocatrici e’ riprovevole. Se dovessi trarre un monito da tutto cio’ che ho letto, intendo gli interventi costruttivi, direi che il San Marco e’ stata una meteora inaspettata, che il campo ha dato il suo ineccepibile verdetto e che dobbiamo lavorare sull’ immagine perche’ siamo largamente indigesti. (come una gallina con le penne…. passatemela!) Il prossimo anno vedremo di non arrivare in gara3. Saluti a tutti.

  • luci op.

    io non ho mai visto una gallina con le ginocchiere..

  • CICO

    CON LA GALLINA CI SI PUO’ FARE UN BUON BRODO.

  • mariateresa ]]

    LA PROSSIMA VOLTA PROVATE SE I CONIGLI VI PORTANO FORTUNA!!

  • roby

    ma le seggiole come ce le siamo portate noi da casa, ve le potevate portare anche voi….. le manine penso che ce le avete tutti

  • STEVEN x imparziale

    si la sportivita’ è non prendere in giro l’avversario tirando fuori risate e galline, prima ancora di aver giocato

  • Francesco Fogu

    Che dire Alby, come al solito impeccabile!!!!!!!!

  • imparziale

    a STEVEN: è evidente quanto tu non abbia capito neanche una parola di quanto scritto da me o dal direttore di pianeta Volley. E’un peccato. spero tu possa comprendere un giorno che cosa è realmente la sportività.

  • ……….

    …………..w la liberta di pensiero e parola!!!!

  • ivo cavalaglio

    Carissimi! e soprattutto carissimo stefano p. grazie per avermi dato del simpatico ma vorrei precisare che le sedie che ho portato da casa erano solamente 3 (una per mia moglie convalescente, una per me e una per mia consuaocera). Tra l’altro io stesso ho visto la partita sempre in piedi e fuori per tutelare il buon funzionamento dello schermo che avevamo allestito per permettere a tutti di vedere la partita!!!! a chi ci ha detto che siamo inospitali abbiamo risposto con i fatti!!! vorrei anche precisare che non sono un dirigente della società ma il padre di una ex giocatrice che in quella squadra ha militato per 22 anni e che insieme alle sue compagne e a Roberto Macellari ci ha sempre dato molte emozioni|| le ragazze del ponte di adesso sono fortissime e hanno meritato la vittoria sul campo!!! BRAVE! BRAVE! BRAVE! e grazie per averci emozionato e per avere avverato il sogno di un intero terrirorio!!!! GRAZIE GRAZIE GRAZIE… FORZA PONTE!!!!!

  • TIFOSO DI SAN MARCO

    la FINALE si poteva anche non giocare a questo punto… CHE DELUSIONE. che gioco brutto.
    AL PONTE INVECE I MIEI COMPLIMENTI!!!

  • STEVEN

    tutte queste critiche ci sono perche’ il san marco cantava vittoria e ancora non aveva giocato. il palazzetto si era pienato per vedere una bella finale ed invece è stato un massacro. infatti tutti si chiedono come ha fatto il san marco ad arrivare in finale .. ma poi la finale ha parlato chiaro.

  • Marco Cruciani

    Grazie Alberto, non potevi trovare parole più efficaci di quelle che hai scritto, per spiegare qual’è il ruolo dello speaker.

  • Lucia Serafini

    Complimenti per il traguardo raggiunto!!!!!! Complimenti ancora e godetevi i meritati festeggiamenti ;-)!!!!
    Ciao

  • imparziale

    a PIANETA VOLLEY: Prima di inviare il mio personale commento non avevo letto l’intervento del direttore di pianeta volley.
    Colgo l’occasione per complimentarmi per l’ottimo lavoro che sta svolgendo, e per ringraziarla, perchè sta veramente dando luce a uno sport che ne meriterebbe molta di più.
    Sono entusiasta di vedere la posizione neutrale e responsabile che sostiene in quanto direttore. Credo sia ammirevole che abbia precisato come si siano svolti realmente i fatti durante l’intervista con Bordellini. E’ stato chiaro ed esaustivo.
    Sperando che l’intera popolazione giornalistica(regionale)prenda ispirazione da lei per l’attenzione rivolta al mondo della pallavolo umbra, la saluto.
    Cristina

  • imparziale

    commenti veramente poco onorevoli da entrambe le parti.
    Queste sono le cose che infangano il buon nome dello sport in generale.
    Mi auguro che la prossima stagione sportiva(maschile, femminile, B, C…quel che sia)si impronti su uno spirito diverso:agonistico SI, rancoroso e irrispettoso(come questi commenti e quelli dei precedenti articoli) NO.
    Tifare e sostenere una squadra è lecito, giusto e gioioso.
    Attaccare, insultare, ingiuriare e spettegolare(come se foste adolescenti alle prime armi)di tifosi, atlete e società avversarie è da ottusi e maleducati.
    Chiunque ami MINIMAMENTE questo sport, non può infangarlo con tutte queste chiacchere. E’ uno sport che si basa sullo spirito di squadra, sulla collaborazione, sulla fiducia reciproca…perchè insultarsi a questo modo fuori dal campo? CONDIVIDIAMO TUTTI LA STESSA PASSIONE
    Torniamo alla pallavolo che fa divertire, che regala emozioni positive, nella vittoria e nella sconfitta.
    Se ho ben capito, il Ponte è riuscito a conquistare questo traguardo al terzo tentativo…e secondo voi x quale motivo? Perchè ha saputo imparare dalle precedenti sconfitte, perchè è cresciuto, perchè ha continuato a lottare per questo obiettivo. Il San Marco invece era al suo primo campionato, primi play off, e ha perso. e allora? Mi sembra che abbiano perso portandosi a casa un bel bagaglio d’esperienza da cui trarre qualcosa di buono. Solo la prossima stagione potrà dire se hanno imparato dai loro errori oppure no.
    Lasciamo ai fatti i verdetti, invece con le parole cerchiamo di dissolvere tutti questi dissapori e complimentiamoci con entrambe la squadre!

  • Martina

    i volatili lasciateli a casa ………

  • CECILIA

    IL SAN MARCO GIA FESTEGGIAVA LA SERIE B …. MA NON SI ERA ACCORTA CHE ANCORA DOVEVA GIOCARE. CHE SQUADRA!!

  • CECY

    La FINALE è STATA UNA PARTITA SENZA STORIA.. IL PONTE DI GRAN LUNGA SOPRA IL SAN MARCO… CHE CANTAVA VITTORIA ANCORA PRIMA DI AVER GIOCATO.

  • GRILLINO 1

    BBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBB!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  • Caro Stefano p. rispondo a te ma in maniera indiretta anche a tutti quelli che ancora non hanno capito come mi comporto… o fanno finta di non capire.
    La testata giornalistica Pianeta Volley di cui sono il direttore ha deciso di occuparsi della pallavolo umbra, non perché lo ha ordinato il dottore, ma perché così mi piace.
    L’intenzione era ed è quella di dare una vetrina a tutto quel mondo ‘invisibile’ della disciplina e che la stampa in genere non segue.
    Sono fermamente convinto che il volley meriti molto più spazio nelle cronache ma sui giornali si legge solo di serie A… o poco di più.
    Non credo di peccare di presunzione nel dire che oggi questa mia iniziativa è diventata un punto di riferimento insostituibile per tutti, tale che anche i quotidiani locali ne attingono le notizie e le copiano nelle loro colonne (talvolta in maniera clamorosamente palese), ed è un grande onore per me oltre che uno stimolo a fare sempre meglio.
    Non ho mai denunciato nessuno poiché credo fermamente che nel settore giornalistico non c’è nessuno che ci si dedica e se dovessi impedire anche di copiare dal mio sito (che non è un blog) la nostra amata pallavolo scomparirebbe ulteriormente dalle cronache dei media.
    Cerco sempre di essere imparziale e di trattare equamente tutti, una prova è questa sezione dei commenti che vuole dare voce a tutti i punti di vista.
    Accetto le critiche e le prendo in considerazione per migliorare, ma non posso esimermi dal fare qualche doverosa precisazione.
    C’è stata una finale e c’è stata una vincitrice… non dovrei esaltare nella cronaca della serata la squadra che ha ottenuto un traguardo così importante come la serie B2?
    Avrei dovuto fare le interviste alla squadra sconfitta?… e secondo lei con la delusione che giustamente avevano in quel momento mi avrebbero risposto?… e nel cosa mi avrebbero detto?… non credo che lo avrebbero fatto, ritengo che in un momento del genere sia molto meglio rispettare lo stato d’animo altrui.
    Non conosco la persona di cui lei parla ma ritengo che sia un dirigente del Ponte Valleceppi per cui non vedo nulla di strano se fa sedere sulle sedie che si è portato da casa chi vuole lui, d’altra parte la tribuna è piccola nel cva ma ho visto anche persone della squadra ospite che ci avevano trovato posto.
    Siamo tutti d’accordo che l’impianto in questa occasione non era adeguato, io stesso l’ho scritto, ma che vogliamo fare? vogliamo togliere il vantaggio del campo a chi se lo è meritato?
    Credo che sia da lodare l’iniziativa della dirigenza che, rendendosi conto della situazione, abbia disposto uno schermo esterno per trasmettere le immagini, non so quanto belle dato che non ho assistito ma comunque ci hanno provato.
    Aggiungo che aver fatto suonare l’Inno di Mameli prima della partita è stata una bella idea, per cui ancora complimenti alla società di casa.
    Per quanto riguarda le allusioni di cui fa menzione non capisco proprio a cosa si riferisce pertanto attendo delucidazioni prima di rispondere su questo punto ma di certo ostilità io non ne ho avuta nei confronti di San Marco che concordo con lei è una società nuova ed ha fatto molto bene, oserei dire più di quanto si aspettassero gli addetti ai lavori, me compreso.
    Il fatto che qui le persone continuino a commentare con le immancabili prese in giro alle avversarie non credo che possa essere deprecabile, è invece condannabile tutta una serie di affermazioni pesanti e di insulti che sono stati scritti e che nessuno ha potuto leggere perché li ho adeguatamente censurati.
    Se le interessa come dato statistico ho già cestinato più di 20 messaggi e ne ho ‘corretti’ un’altra decina, perché contenevano esplicite offese a persone.
    Lo sfottò fa parte del gioco, purché non si ecceda nei modi e nelle parole.
    Passando al discorso dello speaker su cui qualcuno ha già risposto credo che anche qui lei sia andato fuori tema, il personaggio è conosciuto ed il più bravo in questo settore, ma di cosa lo vogliamo accusare? Se è stato chiamato dal Ponte Valleceppi e suppongo anche pagato dal club locale, era per forza partigiano. Se lei va a vedere le partite e mi trova uno speaker che resta imparziale le pago da bere (eccezion fatta per gare tipo la finale dei Mondiali tra Brasile e Cuba che si è giocata a Roma… li lo speaker pagato dalla Fipav non credo possa avere preferenze).
    Credo pertanto che la dirigenza ponteggiana lo abbia chiamato per rendere più bella la serata di sport e credo che ci sia riuscita pienamente, indipendentemente da chi ha vinto.
    Non commento la questione dei soldi che non è mia competenza, mentre sulla simpatia di alcuni personaggi potrei disquisire a lungo ma non sono certamente le due squadre finaliste ad essere antipatiche, né le loro atlete che ormai conosco personalmente, e neppure gli allenatori ed i dirigenti che comunque hanno lavorato bene e al meglio per mettere in condizione me di avere più notizie possibile per pubblicarle.
    In conclusione voglio spezzare una lancia in favore di Giulia Bordellini e della sua intervista che ha suscitato tanto scalpore.
    La frase di chiusura dell’intervista, che praticamente le ho fatto dire io, era riferita ad una citazione risalente ad inizio stagione e che è diventata uno slogan per la squadra di San Marco, ma che nulla aveva a che vedere con le avversarie della finale.
    Per rendersi conto di ciò che ho detto bastava notare le magliette gialle create dalla squadra per scherzare su questa cosa e che erano indossate da molti mesi come fosse una ‘uniforme’ di rappresentanza.
    Dato che ne sono venuto a conoscenza solo da poche settimane, ho pensato che fosse una cosa simpatica fargliela ripetere, aimè mi sono sbagliato di grosso e faccio ammenda assumendomene tutte le colpe.
    Quello che è passato del messaggio è l’interpretazione errata di chi ha visto in quelle parole un atteggiamento di sfida e di presunzione che, ne sono certo e ci metto la mano sul fuoco, non c’era affatto, quello che era logico emergesse in quella intervista era la sua felicità.
    C’era Giulia all’intervista ma se ci fosse stata un’altra le avrei chiesto lo stesso di ripeterla, comunque credo che la simpatia e la solarità di Bordellini non siano minimamente in discussione, chi la giudica male non la conosce.
    Chiudo dicendo che tutti commenti cattivi su questo argomento sono pertanto stati cestinati perché li ritengo fuori luogo.
    Viva Ponte Valleceppi, viva San Marco, viva la pallavolo e abbasso i detrattori… non ne abbiamo bisogno.

    PIANETA VOLLEY
    Alberto Aglietti
    (direttore)
    347-3409440

  • l’ultimo arrivato

    X STEFANO:
    NON SIETE CAPACI NEANCHE A FARE GLI STRISCIONI!!!!
    LA GALLINA NON VOLA……. ALMENO IN TUTTO IL MONDO… NON SO’ A SAN MARCO….FORSE GLI DATE LA REDBULL!!!

  • l’ultimo arrivato

    GALLINA CHE NON BECCA…………. SABATO è MORTA IN FRETTA!!!!!!!

    E’ STATO PUBBLICATO IL MENU’ DELLA FESTA DEL PONTE PER LA PROMOZIONE IN B:

    -POLLO ARROSTO
    -FRITTATA
    -UOVA SODE
    -ZABAIONE

    FORZA PONTE!!!!!!!!!!!!!!!

  • alice g.

    io non ho capito ancora bene come mai durante gli allenamenti il san marco studia gli animali

  • FORZAPONTE

    per stefano: ma perchè non parli della tua squadra invece che mettere il BECCO su una vittoria netta meritata sudata..ma veramente BISOGNA SAPER PERDERE invece che sminuire il lavoro degl’altri..5 partite contro il SAN MARCO 4 VITTORIE 2 PER 3A0 E 2 PER 3A1……!!!!!!!!!!!!!!!!!CONTANO I FATTI!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    e soprattutto non preoccuparti per il prossimo anno del ponte qualsiasi cosa faremo,non sono cose che ti riguardano!!!!!intanto abbiamo VINTO VINTO VINTO!!!!!!!!!!
    INTATO CI GODIAMO LA VITTORIA ALLA FACCIA DI TUTTI!!!!!!!!!!!!!!!!
    PONTE IN B TUTTO IL RESTO E’ NOIAAAAAAAAAAA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    P.S. DOMENICA 26 VIENI AL PONTE A FESTEGGIARE CON NOI !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  • condivido

    E’ vero che tra le centinaia di persone che sabato sera hanno assistito alla partita c’erano molti che non tifavano Ponte ma comunque erano “contenti” della sconfitta del S. Marco (bastava ascoltare i commenti). Perche’??? Sono convinto anch’io che sicuramente non è per le ragazze anzi….. E ciò dovrebbe portare a qualcuno a riflettere sui propri comportamenti ed atteggiamenti……..

  • ……….

    ……..non vedo perchè si arrabbino tanto , il san marco il prox anno non esistera’ nemmeno.
    …Vedo e prevedo….. vendita diritti al Corciano ……ahahahahha!! Povero BOVARI!!!

  • campionato finito

    Da umile spettatore senza particolari simpatie per alcuna delle due contendenti, vedo che i commenti che vengono lasciati partono tutti con il giusto spirito sportivo che contraddistingue il volley ma poi, malinconicamente scivolano verso le lamentele e le futili considerazioni su aspetti francamente molto marginali (le partite non le vincono nè i tifosi in piedi o seduti nè tantomeno lo speaker.
    Finita la partita, finito il campionato bisognerebbe contare fino a 10…..e poi restare in silenzio altrimenti si rischia di essere inanzitutto fraintesi e soprattutto di passare da “rosiconi”.
    Non credo nessuno possa mettere in dubbio la giusta vittoria e promozione delle ragazze di Macellari che già da anni stavano preparando questo epilogo alla loro crescita di squadra come, d’altronde bisogna prendere atto dell’ottima performance di quelle di Fiorella Di Leone.
    Però, visto che si è parlato di sassolini da togliere dalle scarpe, uno vorrei togliermelo anch’io; vi siete chiesti come mai questa “società nuova” non ambisce al “Premio simpatia” ? Per conto mio non credo che questo possa essere imputabile alle splendide ragazze che ne fanno parte e che in parte personalemente conosco, quindi evidentemente ci sono altre ragioni. Purtroppo la credibilità di una società non si compra e bisogna guadagnarsela. Iniziate fin da ora.

  • leone

    INVECE CHE CRITICARE IO DIREI DI EVITARE LE POLEMICHE E DI FARE UN GRANDE APPLAUSO ALLA SQUADRA PIU’ FORTE CHE MERITATAMENTE E’ ANDATA IN B, QUINDI LASCIATE PERDERE CON TUTTE STE INVIDIE PERCHE’ FATE PIU’ BELLA FIGURA, ALTRIMENTI ANDATE IN DEPRESSIONE COME LE GALLINE E IL GALLINACCIO.

    LE PIU’ FORTI SIAMO NOI

    MA DE CHE VOLEMO PARLA’ IN 10 SET NE AVETE VINTI 3 E’ ANCHE VERGOGNA A SCRIVE

    BBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBB

  • roberto a.

    si sono daccordo. ma non e’ mai stata una cima a pallavolo. forse perche’ ha scambiato il pallone per un uovo. avesse a farci una mega frittata!!

  • stefano p.

    X VALE … perche’ saremmo senza squadra ??? su quali basi lo affermi ?? perche’ si dovrebbe abbandonare una squadra finalista arrivata fino in gara 3… Piuttosto pensa e opera affinche’ il Ponte disputi davvero il campionato di serie B2 perche’ le chiacchiere non sono belle e se la tanto sbandierata favola Ponte dovesse finire con il titolo venduto verso il Trasimeno sarebbe molto triste per quelle brave figliole che lo hanno sudato …. chissà forse non saremmo noi senza squadra.

  • vale

    Scusa ma hai capito male, non intendevo dire che voi non siete una squadra (anzi si vede proprio che siete molto unite), ma che non ci sarà proprio il prossimo anno la squadra

  • tifosa ponte valleceppi

    MA LO SPEAKER, INGAGGIATO DALLA SOCIETA’, E’ STATO UNO STIMOLO IN PIù CHE ABBIAMO VOLUTO DARE ALLA NS. SQUADRA ED ERA VOLUTAMENTE DI PARTE. E’ STATA UN’INIZIATIVA CHE ABBIAMO PRESO NOI MA CHE AVREBBE POTUTO PRENDERE QUALSIASI ALTRA SQUADRA E CHE NOI AVEVAMO GIA USATO IN OCCASIONE DELLA PROMOZIONE IN SERIE C TRE ANNI FA.

  • FORZAPONTE

    LO SPEAKER LO ABBIAMO CHIAMATO NOI DEL PONTE ED ERA PER INCITARE SOLO NOI!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!E NON DOVEVA ESSERE IMPARZIALE!!!!!!!!!!!!!!!!!ERA UN REGALO PER NOI!!!!!!!!!!!!!
    INUTILE TROVARE GIUSTIFICAZIONE SU UNA VITTORIA SCHIACCIANTE!!
    NOI SIAMO LE PIU’ FORTI LE CHIACCHIERE STANNO A 0!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  • Per vale

    Ma chi sei per dire “Senza squadra”???Ma perchè non iniziate a parlare della pallavolo giocata,senza fare attacchi nei confronti delle persone e della società…chi sei per dire certe cose?Sei mai venuta a vedere un nostro allenamento?Sei mai stata a cena con noi?Chi ti conosce!Mi sembra che a tutti voi conti più attaccare noi del San Marco che gioire per la vostra squadra che ha vinto meritatamente il campionato!Onore al Ponte e a noi del San Marco…La pallavolo è uno sport meraviglioso e le persone che scrivono certe cattiverie di sicuro non sono veri sportivi…Le emozioni che si provano nello stare in mezzo al campo sono uniche,irripetibili e le cattiverie sono solo un mero contorno insignificante!

  • vale

    caro stefano il prossimo anno oltre che senza palazzetto direi anche e soprattutto senza squadra

  • Tifoso San marco

    Onore al Ponte Valleceppi per la vittoria, ha vinto una squadra compatta e ben organizzata, una società che ha saputo crescere delle ragazze locali dal mini volley sino alla B2, al paese e ai tifosi così appassionati. Devo però, ome tifoso del San Marco,esprimere il mio disappunto per come siamo stati accolti, alle 19,30 gli spalti erano già gremiti dai tifosi del Ponte nonostante la porta di ingresso fosse ancora chiusa e il San Marco non ha potuto avere l’apporto del suo pubblico al quale sono state negate anche le sedie, perchè ci è stato risposto, erano state portate da casa e le mettevano
    a disposizione di chi volevano! Stupore e dispiacere per l’ostilità generale dell’ambiente sportivo nei confronti di una società che ho seguito tutto l’anno e della quale mi ha colpito la serietà e la passione dei dirigenti, la professionalità e l’impegno degli allenatori, la serinità, l’umiltà e lo spirito di gruppo di tutte le ragazze. Sorprendente l’atteggiamento dello speaker ufficiale tutto a favore del Ponte Valeceppi come se comentasse la partita della Sirio in casa. Non sarebbe stato forse piu’ giusto un atteggiamento un tantino piu’ neutrale?
    Perchè non mettere lo stesso entusiasmo nel commentare le azione delle 2 squadre?Non cerchiamo per forza giustificazioni ad una sconfitta che è stata netta, ma queste cose hanno pesato negativamente sul rendimento delle ragazze e lasciato in tutti noi profonda amarezza.

  • Stefano p.

    Certo che il mondo del volley non si capisce bene se aspettasse di piu’. il Ponte Vittorioso o la Multicopia sconfitta. Premesso che per un complesso di considerazioni e per l’ ineccepibile responso del campo e’giusto come e ‘ andata qualche sassolino mi sembra giusto toglierselo. Praticamente, come ampiamente previsto , alle 20 ci siamo trovati il palazzetto pieno, nonostante la fila che stavamo facendo all entrata principale i tifosi locali entravano da una altra entrata. Nostro tifo zero. Simpatico un certo Cavalaglio che aveva portato buon centinaio di sedie da casa e quindi ci faceva sedere solo chi voleva lui. Simpatico lo speaker, peraltro conosciuto e quotato e che collabora con Pianeta Volley, per cui esisteva solo la squadra locale come quando giuoca Sirio contro tutti. Simpatico anche questo articolo e come la testata si e’ posta, sembra che il Ponte abbia giocato da solo non una parola ne un video sul San Marco. Anche tante allusioni fatte nel blog circa la condotta del club Multicopia mi piacerebbe capirle. da dentro tutta questa ostilita’ si comprende male: e’ una societa nuova, ha fatto senz’ altro un ottimo primo campionato all’ interno regna armonia soprattutto fra le ragazze che scommetto nessuna vorra’ cambiare, se ne fate una questione di soldi consolatevi per il prossimo campionato probabilmente siamo anche senza palazzetto, che cos’ e ‘ che rode?.Vogliamo parlare male del tecnico? Direi che una dimostrazione migliore del suo valore non poteva esserci, per tutto quello scritto sopra.
    Comunque, lo dico sinceramente, ha vinto la squadra che meritava ma come ha scritto qualcuno bisogna saper perdere ma anche saper vincere.

  • l’ultimo arrivato

    COMPLIMENTI AL PONTE PER LA VITTORIA SCHIACCIANTE!!!
    SIETE LE NUMERO 1!

  • Un curioso

    È finito il campionato e complimenti al Ponte che ha detronizzato l’armata San Marco,giustamente e piacevolmente… un grazie a tutte le squadre per averci regalato un altro bello ed avvincente campionato. Ma alcuni dubbi restano: che avrà scritto il Lalleroni tutto questo anno su quel blocco per appunti?
    Grazie e ciao.

  • ne 0 ne 2

    Ed alla fine siamo le numeri 1!! Ed ho profetizzato il 3 a 0 in gara 3! direi, gallina che non becca……… muore! Cmq complimenti al San Marco per la vittoria in gara 2, ma le nostre non c’erano proprio… che dire, su 10 set giocati vincerne 7 in finale è la prova schiacciante della nostra superiorità!! We ArE tHe ChAmPiOn!!

  • carrà

    Tantissimi complimenti al Ponte per la vittoria,siete state grandissime,non solo stasera ma per tutta la stagione!!!!!(senza nulla togliere al S.Marco per carità, squadra giovane e con grandi potenzialità, che ha dato del filo da torcere alle più quotate ed esperte squadre di questo campionato pur essendo un gruppo nuovo… ma il Ponte per me rimarrà sempre il Ponte!!!!)