P.Valleceppi – S.Marco, count down per il super match

Pianeta Volley
By Pianeta Volley giugno 10, 2011 09:36

P.Valleceppi – S.Marco, count down per il super match

Omg Galletti Ponte Valleceppi (team)

il team della Omg Galletti Ponte Valleceppi di serie C femminile

Multicopia Diesse San Marco (team)

il team dea Multicopia Diesse San Marco di serie C femminile

Sono ore di attesa snervante quelle che vivono le ragazze della Omg Galletti Ponte Valleceppi e le loro antagoniste targate Multicopia Diesse San Marco. Alternano sedute di allenamento tecnico a sedute di strategia le due finaliste della serie C femminile che attendono il terzo e decisivo scontro promozione. Identico il cammino svolto in questi play-off con le rispettive serie dei quarti di finale che si sono rivelate molto interessanti e sono giunte a gara-tre. Ponte Valleceppi ha piegato la resistenza della Prep Mori Gubbio mentre San Marco ha eliminato la Bam Bam Ristosauro San Sisto. Nel turno successivo di semifinale sono bastate due partite alle contendenti per strappare il biglietti di partecipazione all’epilogo del massimo campionato. Il sestetto guidato dal tecnico Roberto Macellari ha fatto fuori l’Ars Perugia e quello diretto da coach Fiorella Di Leone ha estromesso la Itat Umbertide. Si è dunque giunti alla finalissima dove le formazioni hanno fatto prevalere il fattore campo nei primi due incontri ed ora ci vorrà lo spareggio per decretare quale sarà la squadra che nella prossima stagione giocherà in serie B2. Il programma di avvicinamento alla ‘bella’ tiene sulla corda le atlete e non c’è dubbio che oltre alla condizione fisica, che pare eccellente per entrambe, una particolare importanza l’avrà anche l’aspetto emotivo e mentale, fondamentale in partite di questo tipo. Nessuna delle due squadre è abituata a disputare gare di questa importanza ma il palcoscenico se lo sono meritate per aver giocato meglio delle avversarie in un campionato che si è dimostrato molto livellato. Siamo dunque sicuri che sarà proprio questa la miglior finale degli ultimi anni, un torneo che si conclude con una sorta di V-day, quasi a voler sottolineare la straordinarietà dell’evento. Le atlete dei due schieramenti lavorano con intensità ed entusiasmo, ansiose di scendere in campo per giocarsi tutte le proprie carte per tentare la scalata alla categoria nazionale. Gli staff tecnici mettono a punto gli ultimi dettagli di tattica. Le opposte fazioni delle tifoserie preparano le coreografie per addobbare l’impianto a festa. Gli appassionati di volley vedendo salire progressivamente la febbre e sanno che dovranno arrivare presto per conquistare un migliore posizione a bordo campo. La mobilitazione di massa sta dunque per scoccare. L’auspicio è che tutte queste componenti mantengano il massimo della serenità e non si lascino trasportare dagli eccessi. D’altra parte il nervosismo, sia esso in campo che sugli spalti, può rivelarsi controproducente per tutti. L’impianto sportivo ponteggiano, è risaputo, non può contenere un numero esagerato di spettatori. Le dimensioni ridotte ed i pochi posti a sedere rischiano di aumentare il livello di tensione. Per coloro che non sopportano la confusione ed il rumore il consiglio è bersi una camomilla e portare i tappi per le orecchie. Sarà un sabato sera ricco di emozioni, alle ore 21 ci sarà il fischio d’inizio di un match infuocato, uno spettacolo che gli sportivi non possono e non vogliono perdere…

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley giugno 10, 2011 09:36