La Polisportiva Monteluce tiene alti i colori umbri

Pianeta Volley
By Pianeta Volley giugno 7, 2011 09:59

La Polisportiva Monteluce tiene alti i colori umbri

Csi (podio) finale nazionale 2011

il podio della finale nazionale Csi 2011 con la Polisportiva Monteluce al quarto posto

Finale di stagione denso di risultati positivi per le compagini giovanili della Polisportiva Monteluce. La squadra under 16, vincitrice del torneo internazionale di Aix en Provence, è giunta seconda nel Trofeo Primavera Fipav battuta in finale dal Fossato Volley, mentre la squadra under 14 che il Trofeo Primavera l’aveva conquistato nella finale a tre del 22 maggio, è salita sul podio ai campionati nazionali under 14 del Centro Sportivo Italiano nello stupendo scenario di Lignano Sabbiadoro. La manifestazione organizzata dallo Csi, si è svolta dal 31 maggio al 2 giugno, ed ha coinvolto nel suo complesso gli oltre 1000 atleti delle varie discipline sportive (calcio a 5, calcio a 7, basket e pallavolo maschile e femminile) in un vero e proprio ‘clima olimpico’ che per tutti i ragazzi, ma anche per i circa 500 allenatori e dirigenti al seguito, è stata una esperienza formativa importantissima ad alto impatto emotivo. I momenti più significativi, oltre i vari impegni agonistici, hanno trovato il loro culmine nella sfilata di tutte le regioni partecipanti alle finali (13) e l’esecuzione, come per tutte le manifestazioni a carattere nazionale che si rispettino, dell’Inno di Mameli al momento delle premiazioni. Premiazioni alle quali ha partecipato da protagonista anche la compagine perugina under 14, la quale nel torneo che vedeva al via ben dodici squadre, ha conquistato la quarta piazza, dietro avversarie di tutto rispetto. Infatti, nelle gare svoltesi nello splendido Pala-Getur, dopo aver regolato nel girone di qualificazione con altrettante vittorie le pari età del Csi San Severino Marche, della Polisportiva Nba Milano e della società Liberamente Acicatena, le uniche rappresentanti umbre delle manifestazione, vedevano incrociare il loro destino agonistico con la Anderlini Modena, vincitrice del torneo dello scorso anno. Il divario tecnico veniva colmato nel primo set con un intensa condotta agonistica, ma alla fine le ragazze di coach Jacopo Isidori dovevano alzare bandiera bianca al cospetto delle forti avversarie, accontentandosi di partecipare alla finalina contro la Pro Giò Asti, le quali nell’altra semifinale avevano ceduto di fronte all’altra squadra modenese del Circolo Frassati Brodano. La finale per il terzo e quarto posto, giocata ad un orario piuttosto insolito (8,30), vedeva le perugine entrare in partita troppo tardi lasciando un cospicuo vantaggio alle avversarie, che sapientemente lo amministravano andando a cogliere il terzo posto e lasciando a Monteluce soltanto l’onore delle armi e la quarta piazza, mentre nella finale lo scontro fratricida tra le squadre modenesi era Brodano a prevalere, vincendo il titolo nazionale. Il risultato ottenuto, comunque non è da non sottovalutare; infatti per la prima volta dopo dieci anni, una squadra del comitato provinciale di Perugia raggiunge le semifinali di categoria e questo, oltre alla simbolica partecipazione, riempie d’orgoglio oltre che la società del presidente Renzo Mastroforti, anche il presidente del Comitato Csi di Perugia, Alessandro Rossi.
(fonte Polisportiva Monteluce)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley giugno 7, 2011 09:59