San Mariano, i brividi della serie A2

Pianeta Volley
By Pianeta Volley giugno 21, 2011 11:00

San Mariano, i brividi della serie A2

Polisportiva San Mariano (logo)

Polisportiva San Mariano

Nel circo del grande volley è pronta a vivere il suo sogno la Polisportiva San Mariano, new entry ad alto livello che si appresta a festeggiare il suo venticinquesimo compleanno con la fresca promozione in A2 femminile tra le squadre che contano. Artefici dei 61 punti in classifica che hanno portato al successo sono state Cristina Cruciali, Sofia Tromboni, Anna Caneva, Giorgia Vingaretti, Giulia Pani, Livia Granirei, Laura Zebi, Erica Fiorini, Lisiena Volaj, Lucila De Luca, Maria Dolores Scor-cini, Silvia Tosti, Valentina Ciacca, Alessandra Colombi. Un nuovo mondo per la squadra allenata da Roberto Scaccia e Massimiliano Urbani che ancora non si sbilanciano più di tanto sul futuro perché i costi di gestione rispetto alla categoria cadetta sono ben diversi. Ma i presupposti ci sono e puntando molto sui giovani anche una piccola realtà come San Mariano farà di tutto per vivere il sogno di farsi onore nella serie conquistata. La dirigenza della società, guidata dal presidente Catia Loletto, ha comunque definito i lavori da fare in vista del nuovo impegno. Obiettivo principale per cominciare il cammino in A2 è garantire una base economica solida che sfiori i 200mila euro. Per il momento la società ha assicurato che la macchina organizzativa si è messa in moto anche con la collaborazione dell’amministrazione comunale di Corciano per trovare i mezzi giusti in vista della domanda di iscrizione al campionato che va consegnata entro il 30 giugno. Per ora via libera per il palazzetto di San Mariano come struttura valida per la categoria. Cosa non da poco che elimina il pensiero di dover investire altre finanze anche per eventuali spostamenti per le partite casalinghe in caso di stop dovuti al mancato rispetto delle norme di sicurezza. Progetti chiari allora per la polisportiva che pensa giornalmente anche al settore giovanile. Proprio con passi calibrati e investimenti sulle nuove leve è cresciuta questa squadra che ha mosso i suoi primi passi partendo con tredici tesseramenti e 300mila lire dal circolo ricreativo di Castel del Piano nel luglio del 1986. Da allora tanta acqua è passata sotto i ponti e tanti eventi hanno accompagnato la storia della polisportiva che oggi entusiasma la popolazione di San Mariano. Il primo tesseramento ufficiale in federazione arrivò già dal settembre 1987 con l’iscrizione ai campionati femminili under 15 Fipav ed assegnato alla società il certificato dì qualità anche per l’attività di un grande vivaio La presidente Loletto costruisce il futuro con l’ingresso di nuovi soci e sponsor quelli di seconda e terza fascia del Csi. Agli inizi degli anni novanta la società buttò le basi per la formazione di un vivaio di giovanissimi che nel corso degli anni si rivelerà il vero punto di forza. Ampliamento della polisportiva ieri come oggi sinonimo di spesa, tanto che in poco più di due anni le cifre si triplicarono per la società, che semestralmente per la sola struttura sportiva pagava i duemilioni e 700mila lire. Arrivano i successi in prima divisione, l’espansione del settore giovanile e la crescita i della squadra femminile con le prime trasferte. La società organizza i primi tornei regionali di minivolley e si accosta al sociale effettuando donazioni all’Unicef. Alti e bassi tra serie C e serie D, competizione tra rappresentativa maschile e quella femminile che riesce a sfondare maggiormente. Nel 2000, anno del trasferimento a San Mariano, la società si amplia e in pochi anni cresce grazie ad un mercato rivolto ai giovani e agli sponsor che sempre più sostengono il mondo del volley. Nel 2005 il settore giovanile della polisportiva raggiunge quota 100 atlete, l’under 18 si qualifica per le fasi finali e si piazza al terzo gradino del podio. Decolla l’under 16 e la prima squadra si fa onore in serie B. Campione d’inverno nell’anno successivo, la femminile butta le basi per il cambio di categoria che è arrivato nel 2008 dopo una esaltante stagione terminata con 38 gare all’attivo. E’ B1 per le ragazze agli ordini di Roberto Scaccia e Massimiliano Urbani. La Federazione Italiana pallavolo rilascia il certificato di qualità ad 8 società umbre, fra queste a ricevere il prestigioso marchio anche la San Mariano Smg Graficonsul che non ha tradito la fiducia e si è fatta valere conquistando la A2.
(fonte Messaggero)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley giugno 21, 2011 11:00