Indizione campionati, è già polemica tra comitati

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Luglio 6, 2011 15:42
Fipav Perugia

Fipav Perugia

In merito all’indizione dei campionati regionali 2011-2012 (pubblicata in data 5 luglio 2011) in cui si prevede l’allargamento degli organici regionali nel 2012-2013 il comitato provinciale di Perugia ritiene opportuno rendere noto il proprio parere negativo peraltro già espresso verbalmente in sede di Consulta Regionale il 20-06-2011 (presenti Lomurno, De Simoni e Ottavi (Umbria) – Colangeli, Vergoni e Allegria (Perugia) – Mosti,Bordino e De Angelis (Terni) e ribadito successivamente per iscritto il 30-06-2011. Il comitato provinciale di Perugia proporrà verifica di legittimità all’ufficio campionati nazionali, alla segreteria generale ed al consiglio federale non ritenendo rispettate le prerogative decisionali della consulta regionale.
(Fipav Perugia)
Indizione campionati serie C e D 2011-2012
Fipav Perugia (lettera)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Luglio 6, 2011 15:42
Write a comment

21 Comments

  1. ironico Luglio 12, 13:01

    non credevo che nella ns regione vi fossero tante persone di buona volontà.
    fatevi avanti date una mano, più fatti e meno chiacchiere.
    il movimento pallavolistico è in crisi, lo sappiamo tutti, ha bisogno di un rilancio solidaristico, ognuno deve contribuire a fare qualcosa. per cui basta critiche, datevi da fare!!!!!

  2. player Luglio 10, 03:28

    invece di giudicare e dire come ragiono perché non proponi qualcosa anche tu cara puntini puntini?una promossa all’anno x il maschile è poca secondo me

  3. silvia Luglio 9, 18:03

    quest’anno da indizione i campionati finiscono una settimana prima… quindi vorrebbe comunque dire una settimana in meno per le finali.. 3 su 16 sono troppo poche … senza retrocessioni a dicembre il campionato è finito … 18 squadre vorrebbero dire 4 infrasettimanali in più… ci vogliamo mettere under obbligatorie che vanno a scuola.. bah.. vorrei poi ricordare a qualcuno dei “capi” che durante l’anno aveva detto che quest’anno prima di fare l’indizione si sarebbe fatta una riunione con le società cosa che ovviamente non è stata rispettata… sarà ora che qualche società si faccia sentire e non che alla fine parlano sempre le stesse.. o forse queste polemiche sono inutili

  4. ..... Luglio 9, 17:57

    non torna che non decidi tu quante ne salgono in B. ma come ragioni????

  5. player Luglio 9, 11:26

    la seconda la terza la quarta e la quinta ke fanno direttamente la semifinale cosa c’è di sbagliato?cosa non ti torna?

  6. player Luglio 9, 11:23

    lo so silvia che ne sale solo una ci gioco in serie c,però ho sentito di regioni che ne salgono due e visto che siamo una delle poche regioni a avere appena 2 squadre nella b maschile credo non sarebbe stato male fare la doppia promozione a patto che le società non rivendino i diritti

  7. Silvia Luglio 8, 18:21

    dalla c ne sale solo una …

  8. X Player Luglio 8, 17:41

    peccato che ne va su una sola!!!!
    Caro player…. e le semifianli che cosa le faremmo a fare???

  9. noooo Luglio 8, 17:09

    gia avrebbe avuto piu senso

  10. player Luglio 8, 15:40

    io avrei optato per la prima classificata che va su diretta, e altre 4 squadre che fanno la semifinale

  11. nooooo Luglio 8, 14:21

    Ma con i play off a 3 squadre perchè non si fa solo il girone da andata? tanto il ritorno è inutile giocarlo visto che sarebbe gia tutto deciso….. e sopratutto, al contrario di quest’anno che vi ricordo ha vinto il campionato la squadra che è arrivata 4, io gia posso dirvi la finale del prossimo anno…. CHE SCHIFO……

  12. logico Luglio 8, 12:58

    Io penso che il problema non sia quello di essere o non essere stati giocatori e/o allenatori, basterebbe essere persone equilibrate. Nelle ultime stagioni sportive le indizioni non hanno mai seguito un criterio logico basato su una verosimile programmazione quinquiennale: ogni anno sono state cambiate le più diparate regole (green si/green no, over si/over no, playout si/playout no, playoff a 8/playoff a 3). Non credo tutto questo possa dare credibilità a questi signori che “amministrano” la pallavolo in Umbria e fanno danni incalcolabili, ma al contempo si fanno belli nelle poche occasioni nelle quali le nostre rappresentative ottengono risultati importanti. Purtroppo non credo che tali soggetti abbiamo il coraggio di fare ammenda delle proprie colpe dimettendosi, cosa che notoriamente in Italia non fa nessuno. Il prossimo appuntamento è quindi alle elezioni regionali…..

  13. pino Luglio 8, 11:17

    mandiamoli via sono degli incompetenti

  14. ARIVOTATELI Luglio 8, 01:20

    Bene…alle prossime eleezioni rivoltateli!!!!!….. ma quando ci sarà un presidente ex allenatore o ex giocatore a guidare un comitato?????

  15. a casa... Luglio 7, 23:42

    concordo in pieno con il post sottostante così si crea solo un abbassamento del livello delle giocatrici e delle squadre…poi come proviamo a mette fuori il nasino dalla regione ci bastonano…e tanto è vero che i pezzi migliori ogni anno se ne vanno…ma evidentemente queste teste quadrate non capiscono come e chi bisogna prnedere come esempio…a casaaaaaaaaaaaaaa!!!!

  16. Che fine ingloriosa Luglio 7, 18:42

    Non e’ che sia un addetto ai lavori ma non capisco che senso abbia aumentare il numero delle squadre di C . Considerato che il serbatoio di giocatori umbro e’ piu’ o meno quello significa solo annacquare qualitativamente il livello generale del gioco nel campionato stesso. Significa svuotare i campionati inferiori delle giovani promesse che passeranno a fare le riserve di sopra. Significa che le nostre squadre e rappresentative di under saranno ancora meno competitive a livello nazionale al che visti i risultati già imbarazzanti…..Ora la nuova formula dei play off e’ forse più corretta sportivamente e meritoriamente parlando ma vuoi mettere quanto ci siamo divertiti ai play off C femminile di quest anno .. E quanto pubblico c e stato. . Spero che non sia un problema fra regionale e provinciale per chi ha più squadre e tesserati…forse tasse?

  17. ma Luglio 7, 14:50

    Indizione a dir poco scandalosa…

  18. libero Luglio 6, 21:54

    che ridere…. ma prima di decidere queste cose, visto e considerato che ci sono società che pagano fior fiore di tasse, non sarebbe bene indire qualche riunione così da mettere in condizioni tutti di poter fare il miglior mercato possibile???? è abbastanza vergognoso anche in considerazione dei stupendi play off che sono andati in scena quest’anno in serie c femminile!!!

  19. X Luglio 6, 21:38

    poi si lamentano se le squadre giocano con le riserve o nn si impegnano al massimo.. in C dalla 4^ all’11ma posizione nn farà differenza, quindi vedremo tanti simpatici risultati da aprile in poi, ma anche prima penso.. le 18 squadre dal 2012 poi è un’idea fantastica, ci sarà anche modo di festeggiare il Natale con un bel turno di campionato il 24 dicembre così.. va bè che sarà già finito il mondo da 3 giorni quindi niente..

  20. alessandro Luglio 6, 19:59

    che spettacolo in serie c i play off a tre sono favolosi praticamente a natale è già deciso tutto.

  21. a casa... Luglio 6, 18:00

    spero vivamente che arrivi presto la fine del mandato di questi signori….che per crea campionati sempre più complicati secondo me ci studiano la notte…ma se pole fa un indizione così…ma in testa che avete?
    poi non vi lamentate che il livello è basso..qui più la riforma dei campionati bisogna fare la riforma di queste teste!

View comments

Write a comment

<