Santa Croce blocca i tifernati nella prima uscita dell’anno

Pianeta Volley
By Pianeta Volley agosto 27, 2011 20:07
Romiti Roberto (palleggio)
intervento difensivo di Roberto Romiti in palleggio

Va alla Ngm Mobile Santa Croce il primo test match stagionale contro il Città di Castello Pallavolo. I tifernati dovevano però fare a meno dei due stranieri, l’ex Noda Blanco e Lehtonen impegnati con le rispettive nazionali, e di capitan Rosalba, ancora a corto di preparazione. Nel primo set la squadra ospite, che ha fuori il solo Hrazdira del sestetto titolare, prende un vantaggio di tre punti (4-7), grazie ad un buon turno di servizio di Snippe e ad un paio di errori dei ragazzi di Città di Castello. Sul 10-14 per gli ospiti un paio di ottime difese di Romiti prima e di Visentin poi consentivano a Giombini di accorciare le distanze (12-14), costringendo Cannestracci a chiamare time out. Un’altra bomba dell’opposto ex Latina riportava ancora sotto i biancorossi che pareggiavano con un primo tempo di Matteo Piano (14-14). Sul 15-17 (ace di Parusso) Radici gettava nella mischia il giovanissimo Sartoretti al posto di Dordei e il figlio d’arte metteva in difficoltà la ricezione ospite (19-20). La Ngm prendeva ancora tre punti di vantaggio (19-22) ma subito Giombini impattava (22-22). Snippe trovava l’ace del 22-24, Giombini prima e Piano poi (muro su Paoletti) annullavano due palle set. I conciari sprecavano un’altra palla set con un’invasione a rete e Visentin guadagnava la prima palla set per i tifernati con un muro su Bertoli. Paoletti annullava il 27-26 poi saliva in cattedra  Snippe che con tre punti di fila chiudeva il set. Nella seconda frazione Cannestracci mandava in campo Baldaccini e Cetrullo per Parusso e Bertoli, nonché il giocatore Lizala (in prova in Toscana) per Snippe. C’era un sostanziale equilibrio iniziale, fino al 7-7, poi i Lupi prendevano un vantaggio di cinque lunghezze (7-12). Città di Castello si avvicinavano (12-14) ai ragazzi di Cannestracci che scattavano avanti di nuovo (13-20). I biancorossi avevano un altro sussulto ma la Ngm chiudeva (20-25). Nel terzo set entrava Masini per Garnica mentre Andrea Radici manteneva il sestetto di avvio. Le due squadre cominciavano ad essere un po’ stanche, soprattutto Città di Castello che non aveva praticamente cambi. I Lupi passavano avanti sul 7-9 e mantenevano le due lunghezze di vantaggio fino al 14-14 poi le due squadre viaggiavano punto a punto fino al 21-20, siglato da Giombini e al 22-20 (muro di Piano su Baldaccini). A chiudere il set ci pensava ancora Giombini (25-22). Nella quarta frazione anche Andrea Radici dava grande spazio alla panchina: entravano Nardi, Marini e i giovanissimi Sartoretti e Lensi (classe ’95). La Ngm si portava subito in vantaggio di 4 punti (4-8) e teneva con tranquillità fino alla fine.
CITTA’DI CASTELLO PALLAVOLO – NGM MOBILE SANTA CROCE = 1-3
(29-31, 20-25, 22-25, 11-25)
CITTA’DI CASTELLO: Giombini 18, Vigilante 16, Dordei 5, Visentin 5, Piano 5, Di Benedetto 3, Romiti (L), Sartoretti 2, Nardi 2, Marini, Stoppelli, Lensi (L2). N.E. – Rosalba. All. Andrea Radici.
SANTA CROCE: Paoletti 7, Snippe 6, Parusso 5, Candellaro 5, Bertoli 1, Garnica 1, Tosi (L), Cetrullo 22, Lizala 13, Baldaccini 8, Garino 3, Masini 2, Bonami (L2). All. Jorge Cannestracci.
(fonte Città di Castello Pallavolo)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley agosto 27, 2011 20:07