Città di Castello superata a Santa Croce

Pianeta Volley
By Pianeta Volley settembre 8, 2011 11:11
Romiti Roberto

Roberto Romiti

La Ngm Mobile Santa Croce si aggiudica anche il secondo round amichevole contro la Gherardi Svi Città di Castello. Ma i ragazzi di Andrea Radici sono scesi in campo senza tre titolari perché, oltre alle già sicure assenze di Noda Blanco e Lehtonen, non era disponibile nemmeno il capitano Simone Rosalba, tenuto a riposo dall’allenatore tifernate che ha schierato la diagonale Dordei-Vigilante in posto quattro. Tre bei servizi di Snippe scavano il primo break (4-1) poi i padroni di casa si portano sul 10-5 con due punti di fila di Candellaro. I biancorossi subiscono la battuta dei toscani che volano sul 16-7 grazie soprattutto alle prodezza dalla zona uno dei suoi frombolieri. Radici chiama time out e i biancorossi recuperano un paio di punti (19-12) ma l’inerzia del set è nelle mani dei conciari che raggiungono quota 24 dopo un servizio out di Dordei e chiudono il primo set con Snippe (18-25). Si ricomincia nel secondo set con i medesimi sestetti in campo e con un maggiore equilibrio in avvio (6-6). La Gherardi Svi va avanti per la prima volta sul 9-10 ma subisce poi un nuovo allungo dei locali (13-11) firmato Candellaro. I punti di vantaggio rimangono invariati (17-19) ma poi un muro toscano, ancora di Candellaro, e un ace di Bertoli segnano il finale del set (19-23). A mettere il sigillo alla frazione ci pensa Bertoli. Nel terzo set Cannestracci toglie Bertoli, Paoletti e Parusso per inserire Lizala, Cetrullo e capitan Baldaccini mentre Radici mantiene il sestetto iniziale anche perché in panchina, viste le assenze, compresa quella di Nardi (a proposito, auguri alla figlia Marta che ha subito in grave infortunio nei primi allenamenti con le giovanili biancorosse), l’allenatore tifernate può contare sul secondo alzatore Marini e sui due babies, Sartoretti e Lensi (secondo libero). I toscani vanno immediatamente sull’11-7 ma gli umbri recuperano grazie a Giombini e Piano (13-13). Nella fase centrale del set la squadra di casa prendeva ancora un vantaggio di tre punti (18-15) che manteneva fino alla fine, nonostante il tentativo di un ottimo Giombini di allungare la gara. Al termine le due squadre giocavano anche un quarto set al 15 che permetteva ai due allenatori di far giocare anche chi non era sceso in campo nelle frazioni precedenti.
NGM MOBILE SANTA CROCE – GHERARDI SVI CITTA’ DI CASTELLO = 3-0
(25-18, 25-19, 25-22)
SANTA CROCE: Snippe 15, Bertoli 14, Paoletti 8, Candellaro 6, Garnica 4, Parusso 2, Tosi (L1), Baldaccini 3, Cetrullo 14, Lizala 8, Masini, Bonami (L2). All. Jorge Cannestracci.
CITTA’ DI CASTELLO
: Giombini 16, Dordei 14, Di Benedetto 7, Piano 7, Vigilante 3, Visentin 1, Romiti (L), Sartoretti 2, Marini, Lensi (L2). All. Andrea Radici.
Arbitri: Longo di Grosseto e Bartolini di Firenze.
(fonte Città di Castello Pallavolo)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley settembre 8, 2011 11:11