Falsa partenza della Sir Safety Perugia

Pianeta Volley
By Pianeta Volley settembre 25, 2011 20:13

Falsa partenza della Sir Safety Perugia

Tamburo Vincenzo (attacco)

Sir Safety Perugia in attacco con l'opposto Vincenzo Tamburo

La prima giornata di campionato è subito una martona. La Sir Safety Perugia va avanti di due set ma poi crolla al termine di due ore di acceso confronto. Parte in salita il cammino della Energy Resources Carilo che nelle fasi iniziali subisce la verve degli uomini umbri, concreti e determinati come non mai. Contro una squadra allo sbando come quella marchigiana sembrava fatta, ma poi la compagine del presidente Gino Sirci ha tirato i remi in barca. Dopo il fischio d’inizio i padroni di casa sfruttano la potenza dei loro attaccanti di banda per incidere ma Loreto risponde forzando il gioco al centro e rimanendo sempre attaccata 9-9. Quando arriva in prima linea Vujevic per gli ospiti si fa dura, il fuoriclasse montenegrino scava un piccolo solco (16-12). L’unico ad impensierire i perugini è Di Marco che più di tanto non riesce a produrre, è una bomba di Tamburo a dare il vantaggio ai locali. Fracascia nel cambio di campo infonde tranquillità e alla ripresa la squadra approfitta sopra a rete per andare al comando (5-8). Perugia ritrova la lucidità con Bucaioni che mette giù la palla del pareggio (9-9). E’ sempre la concretezza di Vujevic, stavolta dal servizio, a far scappare i perugini che volano sul 16-11. Ci prova Di Marco a far sentire la sua voce a muro (ne prende tre) ma la grinta del capitano non riesce a ricucire completamente lo strappo (16-14). Il centrale folignate prova a contagiare i compagni ma quando va in seconda linea Loreto crolla, due punti di Tomassetti valgono il raddoppio. Nella terza frazione Petric da un saggio della sua potenza (5-2), ma stavolta il gioco ospite comincia a funzionare grazie a Moretti che incide tanto in attacco quanto al servizio e mette la freccia (6-7). Kovac getta nella mischia energie fresche e con Daldello in campo la mossa si rivela azzeccata perché la Sir Safety riparte di slancio sfruttando le difese impenetrabili e la freddezza in attacco (12-10). La contesa si fa interessante grazie ai soliti Di Marco e Moretti che, di fatto, tengono su la baracca da soli e fanno avanzare a braccetto le due antagoniste (15-15). Qui Peda trova il break che Loreto sfrutta per andare a +2, ma dura poco e il muro di Corsini vale il nuovo aggancio (21-21). E’ sempre il collettivo marchigiano a tenere il pallino in mano con Peda che riesce ad incidere e mantenere avanti i suoi per la chiusura che ammutolisce il Pala-Evangelisti. Il quarto frangente torna in asse dopo una rincorsa che dall’1-4 si chiude sul 10 pari per la valida opera di uno strepitoso Cesarini che in seconda linea mostra tutte le sue qualità. Loreto trova un filotto di quattro punti con Peda a lanciare granate dalla linea dei nove metri e si stacca (15-19). Entra Belcecchi ma ormai gli ospiti sono lanciati e non regalano più nulla. Sentenza rimandata. Al tie-break è battaglia di nervi. Perugia insegue sempre ma grazie a Vujevic riesce a sopravanzare (9-8). L’ago della bilancia sul finale sono gli opposti, Moretti tira fuori dal cilindro colpi letali mentre Tamburo non riesce più ad incidere (11-14). Sconfitta su cui riflettere per Perugia che non approfitta del turno casalingo e del doppio vantaggio per prendere fare il pieno di punti.
SIR SAFETY PERUGIA – ENERGY RESOURCES CARILO LORETO = 2-3

(25-22, 25-16, 23-25, 21-25, 12-15)
PERUGIA
: Tamburo 23, Vujevic 21, Petric 17, Corsini 8, Tomassetti 7, Bucaioni 2, Cesarini (L1), Daldello 2, Belcecchi, Lattanzi.
N.E. – Zamagni, Bartoli, Fusaro (L2).
All. Slobodan Kovac e Carmine Fontana.
LORETO
: Moretti 29, Peda 17, Janusek 13, Di Marco 11, Anzani 9, Cortellazzi 3, Cacchiarelli (L1), Aprea, Paoli, Koresaar, Morelli, Gabbanelli.
N.E. – Sarnari, Gulli.
All. Emanuele Fracascia e Luca Martinelli.
Note – Spettatori 500.
Durata dei set: 25’, 27’, 29’, 26’, 17’.
Arbitri: Andrea Gentile (LT) ed Antonio Longo (GR).
SIR SAFETY (b.s. 12, v. 5, muri 10, errori 11).
ENERGY RESOURCES (b.s. 15, v. 5, muri 17, errori 11).
httpv://www.youtube.com/watch?v=x3jDxyI0ZIo

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley settembre 25, 2011 20:13