Il bello ed il brutto di Nocera Umbra

Pianeta Volley
By Pianeta Volley settembre 1, 2011 00:01

Il bello ed il brutto di Nocera Umbra

Nocera Umbra (logo)

Nocera Umbra (logo)

Una nota che forse esce un po’ dal contesto prettamente pallavolistico ma che poi, se ci si ragiona bene, tanto distante non è. In questi giorni la Friservice Nocera Umbra è finita su tutti i giornali, si sono scritti fiumi di parole per raccontare di una giornata se vogliamo storica. Forse mai fino ad ora nel nostro paese si era assistito ad una azione collettiva come quella che sabato ha coinvolto così tante persone nella manutenzione delle scuole medie ed elementari. Sindaco, assessori, consiglieri ma anche opposizione. Tutti insieme, pennello in mano ad imbiancare le pareti dell’istituto scolastico. Davvero un gesto da prendere come modello, un’esperienza da ricordare. Ma cosa c’entra questo con il volley? In qualche modo ci piace pensare che la nostra giornata di volontariato che facemmo a giugno per sistemare il palazzetto, sia stata presa come spunto dall’amministrazione comunale per replicarla in grande e con molte più persone nel contesto scolastico. Il concetto è sempre lo stesso: se tante persone volenterose si mettono insieme e dedicano qualche ora della propria giornata per un fine comune e soprattutto nobile, come quello di imbiancare delle classi, il risultato finale è davvero stupefacente. Una volta tanto quindi, Nocera Umbra alla ribalta sulle cronache dei giornali per una notizia positiva. Ma allora il ‘brutto’ dove sta? Sta nel fatto che a pochi giorni dall’inizio di tutte le attività sportive, ancora ci siano delle discipline che non trovano uno spazio adeguato dove fare allenare i propri atleti. Ma a Nocera mancano forse le strutture? No, manca solo la chiarezza. Casebasse resta ancora un mistero. Dopo mesi ancora non si capisce chi realmente gestisca la struttura, come mai sia praticamente in uno stato di abbandono e perché non si faccia nulla per permettere ai giovani di praticare sport all’interno senza chiedere tariffe esorbitanti. L’impegno da parte nostra sarà quello di andare fino in fondo e capire se sia ancora possibile recuperarla questa struttura che solo pochi anni fa era un fiore all’occhiello del nostro Comune.
(fonte Nuova Pallavolo Trevi)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley settembre 1, 2011 00:01