La favola del ternano Tommaso Troiani

Pianeta Volley
By Pianeta Volley settembre 3, 2011 10:23

La favola del ternano Tommaso Troiani

Troiani Tommaso

Tommaso Troiani

Non c’è altro ambito migliore per le belle storie come nel romanzo della vita sportiva. Che sia legato ai grandi eventi anche a cinque cerchi o a discipline praticate in una determinata città o quartiere, il fascino della favola sportiva ci incanta sempre e ci insegna che quando ci sono impegno, abnegazione e serietà alla fine si possono ottenere grandi soddisfazioni. Al protagonista di questa storia auguriamo che questo sia solo un primo capitolo al quale ne seguiranno tanti altri di pari passo con la sua carriera di pallavolista. Sì perché Tommaso Troiani palleggiatore della under 18 di San Giustino, si è ritrovato a svolgere la preparazione con i più titolati compagni della squadra di serie A1, complice anche il fatto che molti dei campioni stranieri sono stati impegnati con le rispettive nazionali fino alla fine del mese di agosto. Per Tommaso, figlio d’arte, il padre Roberto è stato giocatore di spicco della pallavolo ternana, è stato come toccare il cielo con un dito. Troiani nasce sportivamente a 7 anni, dopo tre anni di attività motoria con il Ceffas del Comune di Terni con Massimiliano Grimaldi che lo porta alla Scuola Calcio della Polisportiva Campitello, con allenatori il maestro Luigi Bucciarelli e Luciano Nonni attualmente alla Scuola Calcio della Ternana Taddei. A sette anni Tommaso, anno sportivo 2002-2003 (su intuizione di Don Alessandro Rossini e Stefano De Simoni della Ternana Pallavolo viene ricreato l’Oratorio di Santa Maria Regina con indirizzo pallavolo), inizia il minivolley per due anni e successivamente tre anni di under 13 mista. Dai sette anni e per sette stagioni si allena e gioca contemporaneamente due campionati e relativi tornei di calcio e pallavolo. Con il calcio termina ai 14 anni con i giovanissimi regionali del Campitello. La prima stagione al Clt Terni, nel 2007-2008, è segnata dal raggiungimento delle finali nazionali under 14 e successivamente due campionati di under 16 ed under 18 con due finali regionali, oltre ad un torneo di serie D. Dopo la convocazione al Trofeo delle Regioni 2010 la Umbria Volley richiede Tommaso al Clt per giocare nel campionato under 16 (terzi in Italia con finale 3°-4° posto vinta contro Cuneo 3-0), under 18 di Lega con tutte le squadre di serie A (persa alla terza fase contro il Cuneo campione d’Italia), oltre al campionato di serie C regionale dove raggiunge la salvezza, con l’allenatore Romano Giannini. La stagione 2010-2011 si è conclusa con il secondo posto storico per l’Umbria al Trofeo delle Regioni di Torino, la convocazione ad un collegiale con la nazionale prejuniores a Vigna di Valle. Poi è arrivata per Tommaso Troiani la storica convocazione a partecipare alla prima fase della preparazione con l’Umbria Volley San Giustino di serie A1 con il d.s. Andrea Sartoretti ed il tecnico Ferdinando De Giorgi. Da qualche giorno Tommaso ha ripreso la preparazione con la squadra giovanile, ma porterà dentro, come in uno scrigno i tanti consigli dei giocatori più esperti e gli insegnamenti dei valenti tecnici della formazione umbra. Ma in questa bella favola Tommaso non dimentica i nomi degli allenatori e degli addetti ai lavori che hanno accompagnato la sua formazione sportiva e la crescita umana. Per il calcio: Luigi Bucciarelli, Luciano Nonni, Massimiliano Grimaldi, Mauro Orsini, Sandro Zuccarelli, Tonino Nonni, Marco Cianchetta, Nazzareno Pensa. Per la pallavolo: Stefano De Simoni, Francesco Longo, Luigi Banella, Andrea Sartoretti, Pieralberto Finali, Andrea Scappiti, Federico Spagnolo, Gessica Pescetelli, Luigi Cianchi, Pierluigi Pepponi, Luigi Allegrini, Matteo Serpetti, Gianni Arbuatti, Francesco Sacchinelli, Romano Giannini, Paolo De Paolis, Luca Randone, Andrea Radici. Altri nomi indimenticabili hanno accompagnato il Tommaso sportivo sono: Don Alessandro, Antonio Pincini, Francesco Biribanti, Zio Bruno e Chiara e dalla non lontana Sardegna zio Sergio e zio Stefano.
(fonte Spoleto Sport)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley settembre 3, 2011 10:23
  • Elisabetta Puccetti

    Bravo Tommy, ma nell’articolo non si accenna alla tua formidabile grinta, con un carattere così in campo diventi un gigante!