La Sir Safety Perugia vince a Roma

Pianeta Volley
By Pianeta Volley settembre 4, 2011 15:44

La Sir Safety Perugia vince a Roma

Petric Nemanja (ricezione)

Nemanja Petric in ricezione

Positive indicazioni nel primo test stagionale per la Sir Safety Perugia. L’allenamento congiunto disputato ieri pomeriggio in casa della M.Roma Volley ha visto gli umbri imporsi in tre set con le due squadre che hanno poi disputato un ulteriore parziale vinto dai capitolini. Al seguito dei ragazzi, nonostante non si trattasse di una gara ufficiale, addirittura un pullman di tifosi desiderosi di vedere finalmente all’opera il sestetto del presidente Gino Sirci, pure lui assiepato tra gli spalti. I block-devils hanno offerto una prestazione piuttosto soddisfacente, regalando buoni scampoli di gioco offensivo e lavorando molto bene, a livello di fondamentali, soprattutto a muro (11 punti nei primi tre set) ed in fase di contrattacco. Kovac ha inizialmente mandato in campo la diagonale Bucaioni-Tamburo (l’opposto bianconero è stato il top scorer della sfida con 15 punti, di cui 3 firmati dalla linea dei nove metri), la coppia di centrali Tomassetti-Corsini, il binomio serbo in zona quattro Vujevic-Petric e Cesarini (ex Roma al pari di Corsini) libero. Budani, vice di Giani assente perché fa parte dello staff della nazionale, ha dovuto fare i conti con le importanti assenze dei vari nazionali impegnati con le rispettive rappresentative (Boninfante, Maruotti, Sabbi e Zaytsev e Bencz) mandando in campo comunque un sestetto di assoluto livello con Paolucci in regia, Portmundo opposto, Lebl e Bjelica al centro, Cisolla ed il ternano Puliti in banda e Corsano libero. Kovac ha alternato durante il match tutti i componenti della rosa ad eccezione del libero Fusaro, rimasto a Perugia perché non al meglio fisicamente. Bucaioni e Daldello si sono alternati in cabina di regia giocando a set alternati, Belcecchi, Lattanzi, Zamagni e Bartoli hanno fatto il loro ingresso a partire dalla terza frazione. Vujevic e Petric hanno chiuso entrambi con 7 palloni vincenti, al pari del centrale Tomassetti. Ovviamente tanti sono ancora gli aspetti sui quali lavorare, sia a livello di qualità che sotto il profilo dell’amalgama, ma considerando che questa era la prima occasione per confrontarsi con un avversario, lo staff tecnico bianconero può essere soddisfatto. Su questa lunghezza d’onda il commento del direttore sportivo Benedetto Rizzuto: «Si è trattato di un test senz’altro positivo contro una squadra di valore. Siamo ancora in piena fase di preparazione, però si sono viste diverse cose buone ed altre ovviamente da aggiustare. Soprattutto sono soddisfatto della voglia e dell’atteggiamento dei ragazzi che non vedevano l’ora di scendere in campo per confrontarsi con un avversario».
M.ROMA VOLLEY – SIR SAFETY PERUGIA = 0-3
(17-25, 23-25, 19-25)
ROMA: Puliti 9, Cisolla 8, Bjelica 6, Portuondo 5, Lebl 4, Paolucci, Corsano (L), Ottaviani 5, Mattei, Sorgente, Tataru, Paparoni, Antonucci. All. Mauro Budani.
PERUGIA: Tamburo 15, Tomassetti 9, Vujevic 7, Petric 7, Corsini 4, Bucaioni 3, Cesarini (L), Bartoli 7, Lattanzi 3, Zamagni 3, Belcecchi 2, Daldello 1. All. Slobodan Kovac.
ROMA (15 b.s., 2 ace, 61% ric. pos., 41% ric. prf., 38% att., 5 muri).
PERUGIA (13 b.s., 3 ace, 55% ric. pos., 32% ric. prf., 48% att., 11 muri).
(fonte Umbria Volley Perugia)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley settembre 4, 2011 15:44