Narni vuole invertire tendenza con Campana

Pianeta Volley
By Pianeta Volley settembre 21, 2011 16:30
Campana Mario

Mario Campana

Se chiedete a Campana (il nuovo coach del Narni) cosa si ripropone di ottenere nella stagione che sta per iniziare, lui vi risponderà che la sua aspirazione è quella di dimostrare la validità della teoria che stabilisce come ogni regola abbia la sua eccezione. Già, ma che c’entra con la pallavolo? C’entra eccome poiché la Pallavolo Narni viene da due stagioni negative e, secondo la regola del ‘non c’è due senza tre’, la prossima dovrebbe essere anch’essa una stagione grigia. Sennonché c’è l’eccezione, appunto. L’eccezione che conferma la regola. Scherza Mario Campana. E diciamo subito che, dopo poco meno di un mese di allenamenti in palestra e alla vigilia della prima amichevole, se lo può permettere: «L’ambiente non potrebbe essere migliore ed i rapporti tra le sue dodici atlete anche , nonostante i relativamente nuovi  ingressi di Francesca Testarella (atleta fatta in casa) e di Roberta Borelli (un ritorno il suo, vista la sua presenza a Narni nelle migliori stagioni). E, soprattutto, la soddisfazione nasce dal completo recupero dei tre gravissimi infortuni della scorsa stagione, quelli  che fermarono poco dopo la metà del campionato Francesca Rosa, Alessia Quondam e Arianna Andreani dopo che altre tre ragazze avevano avuto guai più leggeri. Oggi è tutto dimenticato grazie ad un recupero completo; riabilitazione davvero ben fatta e anche brave le ragazze che durante l’estate hanno alternato l’ombrellone agli esercizi di recupero». Il coach sottolinea quest’ultimo aspetto per evidenziare un’altra delle caratteristiche del gruppo di cui è particolarmente contento: la voglia di tutte e dodici di tornare a giocare, la determinazione che le anima nelle serate passate in palestra e la grande voglia di riscatto che dimostrano di avere. «Inizialmente – spiega il coach – abbiamo svolto allenamenti con carichi di lavoro leggeri proprio pensando alle infortunate, ma anche pensando agli acciacchi di cui soffre qualcun’altra; abbiamo accresciuto questi carichi con moderazione e abbiamo visto che le risposte sono sempre state tutte positive. Ora siamo pronti per le prime verifiche. Le gare amichevoli (alla prima con la Nautilus di Ostia, serie B2, stesso girone quindi prossima avversaria in campionato) servono proprio a testare la capacità competitiva del gruppo biancorossoblu. Non ho idea di come potremmo teoricamente collocarci in classifica non conosco ancora nessuna delle avversarie e non ci sono indicazioni di sorta. Per avere indicazioni più attendibili è necessario aspettare qualche risultato della coppa e qualche amichevole. In ogni caso Narni vorrà essere l’eccezione che conferma la regola».
(fonte Pallavolo Narni)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley settembre 21, 2011 16:30