Per San Giustino test di cinque set contro Loreto

Pianeta Volley
By Pianeta Volley settembre 9, 2011 09:48

Per San Giustino test di cinque set contro Loreto

San Giustino (riscaldamento)

i ragazzi del San Giustino durante il riscaldamento

Finalmente, la prima amichevole! Così ha commentato a caldo Ferdinando De Giorgi, allenatore della Umbria Volley San Giustino all’incontro che opponeva la sua squadra alla Pallavolo Loreto. Con l’arrivo di Jeroen Rauwerdink, il tecnico pugliese, ha a disposizione i sei effettivi per cominciare a provare i meccanismi di gioco anche con altre formazioni.  Fischietto d’eccezione al Pala-Kemon, l’arbitro internazionale Simone Santi coadiuvato da Francesco Puletti. Entusiasmo sugli spalti all’inizio dell’incontro come fosse la prima di campionato con la ‘Fossa’ in grande forma. Il match finisce al tiebreak in favore di Loreto, ma San Giustino ha fatto vedere buone cose. Primo set –  I padroni di casa si portano avanti subito di due punti complice l’ace di Mckibbin. San Giustino spinge e Loreto insegue. Per il sestetto di De Giorgi sono tre i punti di vantaggio al primo time out tencico. Rauwerdink, l’ultimo aggregato, sembra già in sintonia con gli altri. Mc Kibbin distribuisce il gioco provando tutti gli attaccanti. 16-11 al secondo time out tecnico per gli umbri. Loreto subisce il gioco avversario: sul 18-11 il tecnico Fracascia richiama i suoi per trenta secondi. Molti gli errori in battuta degli ospiti che assottigliano la distanza: 23-19. Cinque le possibilità per San Giustino di chiudere il primo parziale. Loreto ne annulla due e De Giorgi chiama time out sul 24-21. Chiude l’opposto Bartoletti: 25-21. Secondo set – Più combattuto l’inizio del secondo parziale con Janusek che forza in battuta: 5-7 per Loreto e De Giorgi chiama time out. Con l’ace dello schiacciatore slovacco Loreto va al primo time out tecnico avanti di tre punti. Bartoletti manda fuori il lungolinea  e Janusek martella dai nove metri: 5-10 ed il tecnico pugliese richiama i suoi per trenta secondi. Calo di attenzione per i padroni di casa che devono subire il gioco avversario. 8-16 al secondo time out tecnico. In fase difensiva netto calo dell’Umbria Volley. Loreto domina e vince il parziale 15-25. Terzo set – 3-3 con San Giustino che deve subito recuperare due punti di distacco. La partita rimane in equilibrio fino al primo timeout tecnico con i padroni di casa avanti di una lunghezza. Mc Kibbin si regala due ace consecutivi e con l’errore in attacco degli avversari gli umbri vanno a più quattro: time-out Fracascia. Veloci e, spesso imprendibili, le schiacciate di Tholse: 16-11. Lo schiacciatore svedese è spesso cercato da Mc Kibbin in questo set. Il sestetto ospite si riporta  a meno due con gli attacchi dell’opposto Moretti. Lotta Loreto e agguanta il pareggio a quota 20: timeout De Giorgi. Bene Cozzi al centro e subito dopo in battuta: 22-20 ma Loreto pareggia. Con Creus Larry l’Umbria Volley si porta sul due a uno. 25-23. Quarto set – Creus a riposo entra Finazzi: il primo punto del set è il suo. Inizio equilibrato, fa un pò meglio San Giustino, soprattutto in fase difensiva: 8-6. Tre punti consecutivi di Loreto segnano il sorpasso. Il muro ‘pizzica’ Rauwerdink: 8-10, timeout De Giorgi. Nonostante la stanchezza, il sestetto di casa non si risparmia. Ma gli ospiti allungano: Finazzi e compagni faticano a chiudere il punto, gli avversari ne approfittano. Peda sale in cattedra e da posto quattro  mette giù tanti palloni: 12-16 Loreto. De Giorgi, osserva con attenzione ogni mossa in campo, pronto a dare immediate indicazioni. Gli umbri sembrano avere le pile scariche. E’ questa, del resto, la prima partita dall’inizio della preparazione con diversi assenti. In finale di parziale, buon ritorno dei padroni di casa che hanno messo in campo Saraceni per Rauwerdink, ma non riesce il recupero: 21-25 e due a due. Quinto set – A riposo ora è Tholse, che ha speso veramente molto. Inizia in salita il tiebreak per San Giustino: 3-5, poi accorcia Bartoletti. Ma Loreto si allontana di nuovo: 5-9. Ma l’Umbria Volley ha un guizzo finale, il muro ferma molti palloni avversari e gli umbri si portano a meno due: 8-10, timeout Fracascia. Rauwerdink fa un buon finale di match. L’errore di Finazzi consegna il primo di tre match-point agli avversari. Bartoletti annulla il primo e con il muro San Giustino salva anche il secondo, poi Loreto chiude 13-15. Il presidente Claudio Sciurpa dice: «Credo che sia un buon inizio. E’ la prima amichevole della stagione, ci mancano ancora diversi titolari. C’è già grande entusiasmo, il pubblico è le dimostrazione! Abbiamo fatto una buona gara contro un’ottima squadra di A2 al completo. Sono soddisfatto».
UMBRIA VOLLEY SAN GIUSTINO – LORETO PALLAVOLO = 2-3
(25-21, 15-25, 25-23, 21-25, 13-15)
SAN GIUSTINO: Rauwerdink 18, Bartoletti 14, Cozzi 12, Tholse 11, Creus Larry 7, Mc Kibbin 5, Finazzi 4, Saraceni 2, Lo Bianco, Di Giorgio All. Ferdinando De Giorgi.
LORETO: Peda 16, Moretti 13, Janusek 11, Di Marco 9, Paoli 9, Morelli 7, Koresaar 6, Cortellazzi 5, Aprea, Sarnari, Gabbanelli, Gulli, Cacchiarelli, Anzani. All. Emanuele Fracascia.
Arbitri: Simone Santi e Francesco Puletti.
(fonte Umbria Volley San Giustino)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley settembre 9, 2011 09:48