Uno staff tecnico nutrito per il vivaio del Città di Castello

Pianeta Volley
By Pianeta Volley settembre 29, 2011 11:01
Brighigna Francesco (coach)

Francesco Brighigna

Partirà domenica con il match delle ore 15,30 al palazzetto di Bastia Umbra contro la Sir Safety la stagione del settore giovanile della Gherardi Svi Città di Castello. La formazione è allenata da Brighigna ed è formata da un gruppo che affronterà anche il campionato di serie C regionale, con gli innesti di alcuni giocatori classe ’92 e ’93. A questi si aggiungeranno David Lensi e Luca Sartoretti che fanno parte del roster della prima squadra da Radici. Il coach Francesco Brighigna allenerà inoltre un gruppo di under 16 che prenderà parte anche alla prima divisione regionale: la scelta di giocare due campionati è stata fatta per poter dare la possibilità ai ragazzi di giocare più partite e crescere, dato che l’under 16 inizierà solo a gennaio. Ci sarà anche un altro gruppo di under 16, allenato da Sara Tomassoli con l’aiuto di Alessio Barili, che parteciperà alla prima divisione green. Il gruppo dell’under 14, ragazzi nati negli anni ’98 e ’99, è stato affidato a Francesco Montacci. L’under 13, invece, ha come coach Tomassoli, assieme ad Enrico Brizi, ed è composta dai nati negli anni 2000 e 2001. Per la prima volta da qualche anno a questa parte il Città di Castello Pallavolo ha creato un gruppo di supermini volley maschile (2001-2004) che ha come responsabile tecnico Elena Torrioli. Lo sforzo che la società mette in campo per gestire ed organizzare tutto il movimento è elevato e richiede migliorie che non sempre sono esigibili perciò il sodalizio tifernate si ritiene ampiamente soddisfatto del servizio che offre ai ragazzi. A livello di obiettivi è chiaro che il primo e più importante è quello della crescita tecnica ed agonistica ma ci si attendono dei buoni risultati da alcuni gruppi che stanno lavorando insieme da alcune stagioni e che hanno già dimostrato di poter raggiungere buoni livelli di gioco. Ma a proposito di interventi sul sociale, il Città di Castello Pallavolo ha accolto l’invito arrivato dalla comunità per minori ‘Piergiorgio Frassati’, che fa parte della coop. Alveare di Città di Castello (responsabile Silvana Bracchini), di far partecipare alle partite interne della prima squadra di serie A2, alcuni minori che sono ospitati nella comunità. La proposta è stata formulata dall’operatore Andrea Gentili, grande tifoso ed appassionato di volley, che ne ha parlato col presidente Arveno Ioan e con la consorte Maria Antonietta Biagioni, che hanno subito acconsentito entusiasti, vista la loro grande attenzione per le persone disagiate. Da domenica prossima, quindi, i tifernati avranno in curva qualche tifoso in più!
(fonte Città di Castello Pallavolo)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley settembre 29, 2011 11:01