Vincenzo Tamburo: «Massima concentrazione per Genova»

Pianeta Volley
By Pianeta Volley settembre 28, 2011 18:55

Vincenzo Tamburo: «Massima concentrazione per Genova»

Tamburo Vincenzo (attacco)

Vincenzo Tamburo in attacco

Non sono bastati i suoi 23 punti all’esordio nel Pala-Evangelisti per iniziare la stagione con il piede giusto. Vincenzo Tamburo e tutta la Sir Safety Perugia sono tornati ieri al lavoro dopo la sconfitta al tie-break subita domenica scorsa contro Loreto per preparare la prossima sfida in quel di Genova che attende i block-devils nel prossimo fine settimana. Kovac, dopo il 2-3 casalingo, ha analizzato le possibili cause del calo accusato dai suoi ragazzi dopo l’iniziale vantaggio di due set ed in questi giorni cercherà i giusti correttivi per far mantenere alla squadra il buon livello di gioco espresso nei parziali iniziali domenica scorsa. Perché, come spiega proprio Vincenzo ‘Spacca’ Tamburo, nonostante alla fine sia arrivata la sconfitta, la Sir ha dimostrato di avere le qualità per fare bene. «Credo che cercare spiegazioni alla sconfitta di domenica scorsa sia difficile – esordisce l’opposto bianconero – e bisogna avere lucidità. Direi che il nostro avvio di match è stato su livelli molto buoni, poi non so esattamente cosa sia accaduto. Noi siamo calati ed anche Loreto è cresciuta molto. In parte può aver inciso anche il fatto di essere una squadra tutta nuova che necessita di trovare il giusto amalgama ed in tal senso più giochiamo insieme e più acquisteremo compattezza e sicurezza. Detto questo, sono dell’avviso che si sono viste buone cose dalle quali partire. I primi due set hanno detto che la sostanza della squadra c’è, così come le basi su cui poggiare le nostre fondamenta. Abbiamo visto che, giocando al nostro livello, possiamo mettere in difficoltà parecchie avversarie, almeno questa è la mia sensazione». Inutile chiedere al bomber bianconero un parere sulla propria prestazione. «Sono sempre molto autocritico e credo sempre di poter fare meglio. In più sono abituato ad azzerare tutto al termine dell’incontro ed a ripartire subito verso la prossima gara». Allora cominciamo ad avvicinarci alla prossima gara. Domenica 2 ottobre si va in quel di Genova, al cospetto di una formazione che, potendo vantare elementi del calibro di Nuti, Yordanov, Meszaros e Ruiz, viene da tutti indicata come grande favorita, assieme a Castellana Grotte, della serie A2. Per Tamburo però il match è tutto da giocare. «Guardando al roster, Genova è sicuramente una delle squadre che parte con i favori del pronostico. Hanno una diagonale, quella composta da Nuti e Yordanov, di assoluta qualità ed in generale un sestetto di alto livello. Però credo che in questo campionato non ci siano mai partite scontate e che ognuna faccia storia a sé. Così è stato contro Loreto e così sarà anche in Liguria. Noi andiamo per fare meglio possibile e per portare a casa punti. Ci stiamo allenando sempre bene, su buoni livelli e con il massimo impegno. Dovremo scendere in campo tranquilli e giocare la nostra pallavolo».
(fonte Umbria Volley Perugia)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley settembre 28, 2011 18:55