Città di Castello, gli elogi per la leadership

Pianeta Volley
By Pianeta Volley ottobre 10, 2011 18:45

Città di Castello, gli elogi per la leadership

Iaon Arveno

Arveno Iaon

La dimostrazione di forza che la Gherardi Svi Città di Castello ha fatto vedere ieri a Santa Croce ha mandato in visibilio i tifosi biancorossi che stanno spingendo la squadra verso le zone nobili del campionato. Il secondo posto in classifica, con gli stessi punti della capolista Club Italia ma con un quoziente punti minore, dà grande slancio al sestetto di Andrea Radici, che ieri è stato impeccabile per gran parte della gara. Dopo un primo set vinto sul filo di lana dai padroni di casa toscani, Rosalba e compagni hanno subito messo le cose in chiaro nel secondo e nel terzo set nei quali hanno tenuto a debita distanza un avversario comunque mai domo, come è nel suo stile. Ed anche nel quarto set i biancorossi hanno saputo rintuzzare il ritorno dei toscani e chiudere la gara prima di arrivare ad un pericoloso quinto set. Spicca la grande gara di Leondino Giombini, bravo a trasformare in punti anche gli attacchi più difficili, e la costante presenza dei due centrali, Lehtonen e Di Benedetto, ottimi anche a toccare tanti palloni a muro, rigiocati poi grazie ad una difesa nella quale si sono distinti Rosalba e Romiti. Visentin ha ancora una volta dimostrato di poter essere un’arma in più anche a muro e Noda Blanco ha superato l’ovvio momento iniziale di difficoltà con una prova di grande sostanza e lucidità nel resto della gara. «L’entusiasmo, l’esperienza e la capacità di superare i momenti difficili conta – afferma il presidente tifernate Arveno Ioan – e noi siamo stati bravi ad essere squadra. Possiamo ancora migliorare a livello di equilibrio e tranquillità ma la strada intrapresa è quella giusta». Poi il massimo dirigente biancorosso ringrazia i tifosi: «Sono stati bravissimi, dimostrano grande attaccamento ai nostri colori. Non dobbiamo cadere nelle provocazioni, semmai ci fossero, e diventare un tifo esemplare. Comunque sembrava di giocare in casa e non in trasferta». Anche il direttore sportivo Mauro Alcherigi elogia tutti: «E’ stata una prestazione di un grande gruppo, di un grande opposto che ha fatto pendere l’ago della bilancia dalla nostra parte. In tribuna avevamo già vinto perché i tifernati in trasferta sono stati spettacolari, in campo ce la siamo meritata tutta, con grande orgoglio. Non guardiamo la classifica, il prossimo obiettivo è Castellana Grotte e dovremo ancora migliorarci». Ed ecco le parole di un soddisfatto Leondino Giombini: «Per due set è stata una partita di livello altissimo, poi ci siamo tolti di dosso l’avversario tenendo una costanza di rendimento che ha costretto Santa Croce a calare e a sbagliare. Non ci hanno regalato nulla ma abbiamo tenuto saldamente la gara in pugno». La carrellata di pareri sul successo del Pala-Parenti è chiusa da coach Andrea Radici: «La vittoria è figlia di una prestazione che ci rende assai soddisfatti, per il gioco espresso e la capacità anche di soffrire nei momenti difficili. Sull’1-1 la nostra squadra ha avuto la superiorità soprattutto nel gioco di palla alta e nella fase difensiva, grazie anche ad un muro che ha toccato molti palloni permettendo le rigiocate». Da domani si ricomincia: c’è da preparare il big match casalingo contro Castellana Grotte.
(fonte Città di Castello Pallavolo)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley ottobre 10, 2011 18:45
  • gesualdo

    INTANTO GONGOLIAMO POI VEDIAMO

  • Gianni

    volate basso!dopo tre gare già vi vantate della leader ship?!senza parole veramente!