Città di Castello sbanca Atripalda

Pianeta Volley
By Pianeta Volley ottobre 30, 2011 23:10

Città di Castello sbanca Atripalda

Visentin Marco (alza)

palleggio in salto di Marco Visentin

Vince tre a zero ad Avellino la Gherardi Svi Città di Castello in quel di Avellino; la vittoria permette ai tifernati di riprendere la marcia dopo la sconfitta contro Genova. C’è subito una sorpresa, purtroppo negativa, nel sestetto biancorosso perché Andrea Radici è costretto a fare a meno di Jukka Lehtonen, rimasto addirittura in albergo a causa di un attacco influenzale che lo ha colpito nella notte. La Sidigas Atripalda, invece, non schiera ovviamente De Paula e recupera in extremis l’opposto di riserva Scialò. Sul punteggio di 1-3 un black-out toglie la luce al Pala Del Mauro e le due squadre sono costrette a fermarsi. Si riprende dopo circa 10 minuti con il servizio di Leondino Giombini. Noda Blanco spinge dal servizio e in un batter d’occhio i tifernati si portano avanti di cinque punti al primo time-out tecnico (3-8). Piano mette a segno un muro che gli dà fiducia e poi ci pensa capitan Rosalba a portare i suoi sul 4-11 con un muro su Scialò. Imbimbo chiama time out mentre il pubblico irpino prova ad applaudire i propri giocatori ma al rientro dalla sosta Scialò spara ancora out (4-12). Sul 5-14 coach Imbimbo toglie Paris e fa entrare Libraro in cabina di regia ma la mossa non sortisce effetti perché Di Benedetto attacca senza muro il punto del 6-16. Città di Castello è in completo controllo del set anche dopo il cambio in regia perché Libraro e Loglisci non s’intendono e regalano il punto del 7-18 che costringe la panchina di casa a chiamare un altro time out. Un altro punto di Piano è il 9-21 ed allora Andrea Radici fa assaggiare il campo anche a Simone Marini e Cristian Vigilante per il doppio cambio. Sull’11-24 ci sono tredici palle set per gli umbri, ne basta solo una perché Scialò spara out l’attacco dalla seconda linea. Subito avanti per 2-4 Città di Castello nel secondo set ma questa volta la Sidigas rimane a contatto anche per un paio di errori dei biancorossi (4-4). Il primo vantaggio della Sidigas arriva sul 7-6 con un muro su Noda Blanco ma i tifernati mettono la freccia con Rosalba (7-8 al primo time out tecnico). L’allungo dei ragazzi del presidente Arveno Ioan è perentorio con il muro di Giombini e Di Benedetto e l’attacco di Noda Blanco (9-12). Una lunghissima e bellissima azione fatta di difese, attacchi e muri è chiusa dal primo tempo di Giovanni Di Benedetto (10-13). Un passaggio a vuoto della Gherardi Svi consente ad Atripalda di tornare a contatto (15-16), poi è l’errore di Scialò dopo il punto di Noda a dare tre lunghezze di vantaggio ai tifernati (19-22). D’Avanzo riduce di nuovo le distanze ma poi Noda Blanco chiude. All’inizio del terzo set Città di Castello piazza una bella fiammata firmata da Noda Blanco (ace e due attacchi punto) per il 2-5, poi ci pensa Piano a muro a firmare il punto del 4-8. Scialò guadagna il punto del 9-11, punto che serve a poco perché Matteo Piano mette a segno due punti di fila e allontana gli irpini (9-14). Giombini mette a segno l’ace dell’11-16, poi ci pensa Rosalba a siglare il punto del 13-18 e Piano allarga ancora il gap con due muri (13-20). Radici prova ancora il doppio cambio (Vigilante-Marini per Visentin-Giombini) e mette in campo anche Dordei per Noda Blanco. Il pallonetto di Marini porta i tifernati ad avere otto palle match: le prime tre non vanno a segno, sulla quarta l’errore al servizio di Paris è decisivo.
SIDIGAS ATRIPALDA – GHERARDI SVI CITTA’ DI CASTELLO = 0-3
(11-25, 23-25, 19-25)
ATRIPALDA
: Scialò 12, D’Avanzo 10, Marolda 5, Nemeth 5, Loglisci 2, Paris 1, Coppola (L), Libraro. N.E. – Zaccaria, Guerrera, De Paula, Cuomo, Bruno. All. Giuseppe Imbimbo.
CITTA’ DI CASTELLO: Noda Blanco 16, Giombini 13, Rosalba 9, Piano 9, Di Benedetto 3,Visentin 1, Romiti (L), Vigilante 2, Marini 1, Dordei. N.E. – Nardi. All. Andrea Radici.
Atripalda (b.v., b.s. 12, muri 4, errori 7).
Città di Castello (b.v. 5, b.s. 8, muri 10, errori 10)
(fonte Città di Castello Pallavolo)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley ottobre 30, 2011 23:10