Edilizia Passeri Bastia, il primo scoglio è Recanati

Pianeta Volley
By Pianeta Volley ottobre 14, 2011 00:01

Edilizia Passeri Bastia, il primo scoglio è Recanati

Edilizia Passeri Bastia (allenamento)

la Edilizia Passeri Bastia durante l'allenamento

Archiviata la fase di rodaggio, la Edilizia Passeri Bastia scalda il motore per l’esordio ufficiale del campionato di serie B2 femminile. Le competizioni prendono il via sabato e la squadra biancoazzurra è attesa da una trasferta in terra marchigiana che deve fornire subito le risposte desiderate. Le avversarie della Cosmetal Recanati, squadra alla terza apparizione nella categoria nazionale, hanno dichiarato obiettivi di permanenza ma nelle ultime settimane sono tornate sul mercato per rendere l’organico competitivo e nelle gare di pre-campionato non hanno sfigurato contro formazioni di serie superiore. Mantenimento della categoria e valorizzazione del settore giovanile restano i due punti cardine delle gialloblu come afferma il tecnico avversario Luca Paniconi: «Giochiamo in casa con Bastia Umbra, quindi sarà un esordio tutto in salita. Contro le umbre sarà un battesimo di fuoco in quanto incontriamo una delle corazzate del girone, ma ci consentirà di calarci subito nella dura realtà della categoria. Per chi come noi è chiamato a guadagnare punti per la salvezza, sarà veramente molto dura». Tra le marchigiane trovano posto atlete di una certa esperienza come la schiacciatrice Alessia Musciano e la palleggiatrice Roberta Mengascini, due dei prodotti locali che sono cresciuti insieme al sodalizio conquistando la categoria. Le ragazze del presidente Passeri, dal canto loro, cercheranno di attenuare l’emozione dell’impatto iniziale spingendo al massimo il gioco sulle certezze derivanti dal periodo preparatorio prolungato e ricco di amichevoli. Nelle gare fin qui disputate le donne del tecnico Gian Luca Ricci hanno fatto vedere qualche sprazzo di bel gioco, e da questo fine settimana cercano di mettere in campo il modulo più efficace: «Come esordio ci aspetta Recanati, una squadra che ha il suo punto di forza nella battuta e conseguentemente nella correlazione muro-difesa, dobbiamo avere pazienza perché è un’avversaria che rischia di mandarti fuori giri». Tra le umbre c’è una ragionevole fiducia nelle proprie capacità e con l’apporto delle colonne portanti quali il libero Catia Gagliardi e l’opposta Elisa Mezzasoma si spera di rompere subito il ghiaccio. Andamento non troppo differente nella scorsa stagione per le due rivali, le recanatesi hanno chiuso al settimo posto nel loro girone, mentre le bastiole sono terminate in quarta posizione, ambedue non troppo lontane dalla zona play-off. I precedenti tra le due antagoniste sono soltanto due e risalgono a due stagioni fa, in assoluta parità il bilancio delle vittorie. Possibile sestetto Recanati: Mengascini ad alzare in diagonale con Isidori, Sampaolesi e Beldomenico al centro della rete, Caprari e Musciano schiacciatrici ricevitrici, libero Morgoni. Probabile starting-six Bastia: Gatto in regia, Mezzasoma opposto, Lorio e Morelli centrali, Ubertini e Pasquadibisceglie attaccanti di banda, Gagliardi libero. Arbitreranno l’incontro Francesca Righi ed Elena Pivetta.
(fonte Libertas Bastia)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley ottobre 14, 2011 00:01