Edilizia Passeri Bastia straripante contro Rimini

Pianeta Volley
By Pianeta Volley ottobre 23, 2011 09:55

Edilizia Passeri Bastia straripante contro Rimini

Lorio-Paquadibisceglie (muro)

Chiara Lorio e Giulia Paquadibisceglie a muro

Il debutto casalingo di campionato registra la vittoria, della Edilizia Passeri Bastia che mostra segnali di crescita. Le umbre bissano il successo di Recanati e superano una Italia in Miniatura Rimini, ben messa in campo e per nulla arrendevole, con una prova di grande autorevolezza. Altri tre punti per la squadra del dirigente Luca Conti che continua a capeggiare la classifica della serie B2 femminile ostentando una forza fisica impressionante oltre che una tecnica sopraffina. La beniamine del Pala-Giontella vincono grazie ad una prova corale dove la parte del leone l’ha fatta il muro, capace di intercettare numerose volte gli affondi rivali, mettendo a terra la bellezza di tredici palloni. L’ingresso in campo delle bastiole è determinato e grazie alla difesa attenta di Gagliardi la regia può impostare gli schemi migliori per consentire alle compagne di incidere in attacco acquisendo quattro punti di vantaggio. La reazione ospite viene dal muro di Babbi e dal servizio di L’Vova che tornano a farsi pericolose, poi è Scariolo a mettere la freccia e Bastia si disunisce (17-20). Ricci prova il doppio cambio sul 18-23 gettando nella mischia Ponti e Rossit. Il recupero di tre punti non basta perché Venturi sigla il vantaggio. La Edilizia Passeri torna in campo concentrata e si porta avanti decisa al primo time-out tecnico (8-4). Le biancoazzurre girano meglio e con le battute velenose di capitan Lorio vanno sul 16-8. Con le romagnole in bambola è Ubertini a colpire duro sino ad ottenere il pareggio con un break imbarazzante. Nella terza frazione è Venturi, la migliore dalla parte opposta della rete, a farsi sentire mettendo a segno i primi quattro punti di Rimini (3-4). Si procede a braccetto ma appena le locali commettono errori le avversarie sono pronte ad approfittarne (10-13). Sono ancora le battute, prima di Lorio e poi di Gatto, a far barcollare le ospiti e consentire il sorpasso (20-17). C’è da soffrire perché Bastia sente il fiato sul collo sino al 23-22. A risolvere  sono due perle, una di Ubertini ed una di Lorio che mandano in estasi il pubblico. Il quarto frangente vede Morelli rispondere per le rime a Pironi (9-8). Mezzasoma ribatte con affondi potenti alla concreta Venturi (15-15). Lo strappo di L’Vova al servizio porta sul 17-20 e costringe Ricci a due interruzioni ravvicinate. La Edilizia Passeri trova le energie residue della squadra di campionesse e con una micidiale serie di Serena Ubertini tramortisce le riminesi (22-20). E’ la schiacciatrice lacustre, miglior realizzatrice della serata, a porre la parola fine scatenando il tripudio tra gli spalti. Da sottolineare la presenza di tantissima gente al palazzetto dello sport di viale Giontella, partecipazione che ha gratificato la dirigenza biancoazzurra, spettatori che non sono rimasti delusi dallo spettacolo offerto. E adesso voltare pagina è il diktat dello staff tecnico, domenica prossim ad attendere la Edilizia Passeri sarà il derby novità contro il Ponte Valleceppi.
EDILIZIA PASSERI BASTIA – ITALIA IN MINIATUTURA RIMINI = 3-1
(22-25, 25-12, 25-22, 25-20)
BASTIA:
Ubertini 21, Mezzasoma 15, Lorio 14, Morelli 13, Pasquadibisceglie 13, Gatto 2, Gagliardi (L1), Ponti F., Rossit. N.E. – Uccellani, Ponti B., Bigini, Norgini (L2). All. Gian Luca Ricci ed Alessandro Papini.
RIMINI
: Venturi 16, Scariolo 12, L’Vova 11, Babbi 9, Pironi 7, Montironi, Loffredo (L), Leggio 3, Gambuti, Fracassetti. N.E. – Morelli, Angarano. All. Andrea Biselli e Tiziano Bianchini.
Arbitri: Giorgia Adamo e Piera Usai.
EDILIZIA PASSERI (b.s. 6, v. 5, muri 13, errori 14).
ITALIA IN MINIATURA (b.s. 6, v. 2, muri 6, errori 14).
(fonte Libertas Bastia)
httpv://www.youtube.com/watch?v=eD4XrB-HQI8
httpv://www.youtube.com/watch?v=saCVxFDbkdk
httpv://www.youtube.com/watch?v=E0H5zz5Ws4A
httpv://www.youtube.com/watch?v=3zI8KWvM1fU

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley ottobre 23, 2011 09:55