Kovac: «Perugia domenica non può sbagliare»

Pianeta Volley
By Pianeta Volley ottobre 27, 2011 15:51

Kovac: «Perugia domenica non può sbagliare»

Kovac Slobodan

Slobodan Kovac

Casa dolce casa! Questo è quello che si augura la Sir Safety Perugia. I ragazzi cari al vice presidente Rossi lavorano sodo tra le mura amiche del Pala-Evangelisti in vista del match casalingo di domenica prossima contro Cantù. È tempo di tornare al successo, di assaporare nuovamente la gioia dei tre punti dopo le due sconfitte esterne subite e la squadra si sta allenando duramente per questo obiettivo. Sedute tecniche e fisiche il pane quotidiano dei block-devils che hanno la ferma intenzione di invertire il trend a livello di risultati. Tutti a disposizione dello staff tecnico bianconero che sta studiando con cura e dedizione l’avversario di turno per cercare le giuste alchimie tattiche. Slobodan Kovac, tecnico della Sir, non vuole assolutamente fallire la partita con Cantù: «Domenica per noi è una partita importantissima perché, con il calendario che abbiamo in questo inizio di stagione (5 trasferte nelle prime 8 giornate, ndr) dove spesso siamo fuori casa contro squadre forti, i pochi match in casa nostra sono determinanti per ritrovare gli equilibri giusti e quei risultati che ci consentono di lavorare in settimana con serenità e tranquillità. Adesso abbiamo sulle spalle il peso delle ultime due sconfitte, anche se a Sora, a differenza di Segrate, ho visto la squadra sviluppare più gioco, ma non ancora quello che è nelle nostre possibilità, ed avere maggiore aggressività. Certo è che, nei momenti decisivi, abbiamo commesso quegli errori che ci hanno tagliato le gambe e non ci hanno permesso di portare a casa il risultato. Purtroppo ancora, quando le cose non girano bene, non riusciamo ad avere l’atteggiamento giusto per uscire dalle situazioni di difficoltà». Kovac analizza la condizione della squadra. «I ragazzi, ovviamente visti gli ultimi due risultati negativi, sono un po’ giù nel morale. Al tempo stesso però stanno lavorando con cura perché tutti noi sappiamo che nella partita di domenica non possiamo lasciare punti e soprattutto non possiamo sbagliare come atteggiamento. Cantù, anche se la classifica porterebbe a dire il contrario, mi sembra una squadra ben dotata, specialmente se riesce ad avere una buona ricezione. Ne è la riprova il loro primo set contro Castellana Grotte, nel quale hanno giocato alla pari contro la favorita del campionato e senza Sequeira, il loro riferimento principale in attacco. Una buona battuta ed ordine a muro devono essere i cardini sui quali fondare la nostra partita. Poi mi auguro che giocare in casa di fronte al nostro pubblico ci dia la spinta giusta. Il mio pensiero finale è questo: lasciamo da parte ogni tipo di scusa e mettiamo la massima volontà in campo per conseguire il risultato positivo».
(fonte Umbria Volley Perugia)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley ottobre 27, 2011 15:51