La Cmp Acquasparta lotta ma poi si arrende

Pianeta Volley
By Pianeta Volley ottobre 18, 2011 18:30

La Cmp Acquasparta lotta ma poi si arrende

Romani Lucia (fast)

attacco in fast di Lucia Romani

La prima giornata del campionato di serie D femminile è andata in archivio con la compagine della Cmp Acquasparta impegnata al debutto casalingo contro la quotata Casa del Lampadario Ellera. La partita alla fine è stata vinta dalla squadra ospite ma le ragazze di casa hanno ben figurato per lunghi tratti della partita offrendo una buona prova in difesa e in battuta. Il risultato finale di tre a due per le ospiti (con parziali spesso ai vantaggi) è testimone di una gara combattuta fin dalle prime battute con le due compagini che si sono affrontate a viso aperto e mettendo in campo oltre ad una discreta tecnica anche una grossa motivazione. Al palasport Liti di Acquasparta buona anche la presenza del pubblico amico sugli spalti che ha tifato per le locali per tutti i cinque set e che hanno assistito a una bella partita anche se alla fine hanno avuto meglio le ragazze perugine. Da sottolineare la buona partita dell’opposta Simona Todini (classe 97) che con i suoi 22 punti si è aggiudicata il premio Amerino come miglior giocatrice della Cmp Acquasparta; premio che è andato anche al capitano dell’ Ellera Sara Caserta come miglior giocatrice della propria squadra. Nelle fila dell’Acquasparta buono anche il debutto di Jessica Pecorari nel ruolo di alzatrice che ha ben distribuito il gioco della sua squadra e dato un enorme contributo sia in difesa che al servizio. All’esordio anche Lucia Romani ma per quanto riguarda il ruolo di capitano che si è guadagnata con anni di sacrifici e allenamenti e dimostrando di rappresentare il filo di congiunzione di questa squadra ricca di giovani del settore giovanile ma anche di ragazze provenienti da altre realtà. Ma veniamo alla cronaca della partita che inizia all’insegna dell’equilibrio ma che mette in luce una buonissima prova in difesa delle padrone di casa che se lo aggiudicano con il punteggio di 26 a 24. Il secondo set finisce nelle mani dell’ellera con il punteggio di 18 a 25 ma nel finale le ragazze biancorosse hanno provato a rimontare un set che era iniziato con tanti errori e poca incisività in attacco. Il terzo set è ancora all’insegna dell’equilibrio ma le ragazze di coach Merenda hanno la meglio con il punteggio di 24 a 26. L’inizio della quarta frazione di gioco sembra sorridere alle ospiti che partono subito 0-4, ma stavolta la determinazione messa in campo dalle giovani acquaspartane da il via alla rimonta e con un break di dodici a due s’impongono le ragazze di casa… è tie-break! Il quinto set va avanti fino al 10-9 punto a punto poi l’esperienza delle ospiti viene fuori al cospetto di una squadra di casa che non ha il coraggio di chiudere i colpi, vince così Ellera ma all’Acquasparta resta una prova positiva che dimostra che la squadra ha grossi margini di miglioramento e che lavorando sodo come sta facendo qualche risultato positivo non tarderà ad arrivare. Il prossimo appuntamento per la Cmp è a Petrignano d’Assisi sabato 22 ottobre alle 21 con la speranza di assistere ancora una volta ad una buona prova delle sue ragazze.
CMP ACQUASPARTA – CASA DEL LAMPADARIO ELLERA = 2-3
(26-25, 18-25, 23-25, 25-17, 10-15)
ACQUASPARTA: Todini S. 22, Ubaldi 16 Romani L. 14,, Pecorari 6, Guerrini 5, Michini 5, Toni 4, Romani J. 4, Todini A. 1. N.E. – Bravini, Carpinelli, Luchetti, Carletti. All. Consuelo Petrocchi e Simone Rubini.
(fonte Volley Acquasparta)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley ottobre 18, 2011 18:30