La Crediumbria Ternana demolisce Orvieto

Pianeta Volley
By Pianeta Volley ottobre 31, 2011 11:00
Camilli Celeste

Celeste Camilli

Come un bulldozer la Crediumbria Ternana demolisce pezzo per pezzo la Zambelli Tecnocaravan Orvieto, spazzando via anche il pronostico che vedeva favorita la squadra ospite. Invece la formazione allenata da Alessandra Moriconi, un ritorno a casa amaro per l’ex di turno, è andata giù subendo una dura lezione anche a livello tattico. Il cartello ‘lavori in corso’ è stato rimosso dopo poco più di una sessantina di minuti, il tempo che è servito alle rossoverdi per chiudere sul tre a zero l’incontro e festeggiare in una liberatoria danza in cerchio un successo preparato e voluto con il massimo impegno. Come al massimo durante tutte le fasi del match è stata costantemente la lancetta della concentrazione. E’ stata comunque una bella partita, quasi da categoria superiore, perché le orvietane, anche se messe in ombra dalla formazione di coach Braghiroli, costituiscono un complesso di tutto rispetto con il quale bisognerà fare i conti fino alla fine. Nella Crediumbria ha funzionato tutto bene, come in un meccanismo perfettamente oliato. Come al solito Ilenia ed Eleonora Scarpa sono state i martelli implacabili difficili da fermare dalla contraerea orvietana. A dar loro una grossa mano in fatto di punti questa volta una Celeste Camilli, nel ruolo di opposto, in grande stato di grazia anche a muro. Bene le centrali, con l’affidabile Jessica Muzi e Giulia Ercolani, che giocando con continuità sta entrando sempre più positivamente negli schemi preparati dall’allenatore. E proprio il coach quando ha visto la Ercolani un po’ calare si è giocato il jolly Elisa Venturi, che non ha tradito le consegne. Su alti livelli l’alzatrice, l’infaticabile Elisa Petrelli. Menzione particolare per il libero, Jessica Lanari, grande difesa con il pallone che quando è spiovuto dalle sue parti, in rarissime occasioni ha toccato terra. Molto buona a livello complessivo nella Ternana la fase di ricezione. Sull’altro fronte coach Moriconi ha puntato forte sugli attacchi di Rosemary Ricciardi, che è andata sì più volte a segno, ma è risultata di contro fallosa più del lecito. Insomma l’esperienza non è bastata alla compagine di Orvieto per arginare la forza delle rossoverdi. E così la serata, con un pubblico abbastanza numeroso sugli spalti, si è conclusa con i festeggiamenti in mezzo al campo delle padrone di casa, che hanno lasciato annichilita e forse anche un po’ incredula la squadra e la panchina orvietana. Non vuole però sentir parlare di partita perfetta Massimo Braghiroli: «Sono soddisfatto per la prestazione delle ragazze che è venuta giocando una discreta pallavolo contro una buona squadra, credo che la gente che è venuta al palazzetto si sia divertita e questo è fondamentale per il nostro sport e per la nostra città. Il gruppo è da elogiare in blocco, ho visto delle buone cose, il campionato comunque è molto lungo inutile dire che dobbiamo restare con i piedi per terra».
CREDIUMBRIA TERNANA – ZAMBELLI TECNOCARAVAN ORVIETO = 3-0
(25-20, 25-19, 25-19)
TERNI: Scarpa I. 18, Scarpa E. 16, Camilli 15, Muzi 7, Ercolani 2, Petrelli 1, Lanari (L1), Venturi, Uti. N.E. – Brizi, Fucile, Acani, Dionisi (L2). All. Braghiroli e Piergiovanni.
ORVIETO: Veritieri 10, Ricciardi 8, Cerbella 6, Valentini I. 4, Grasselli 2, Tocca 2, Gentili (L1), Valentini C. 1, Taddei, Ottobrini, Viali, Trequattrini, Cecci (L2). All. Moriconi e Acciacca.
(fonte Sport Terni)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley ottobre 31, 2011 11:00
  • Franco

    Mamma che paura cara Flavia!!!! Non vediamo l’ora di venire a Pg :-)))
    Daje Fere

  • Cuoregrifo

    Partita quasi di categoria superiore? Ma per favore!

  • flavia

    veramente avete fatto tutto da soli… anticipo gara e fine gara… tipico della Ternana… Forza Perugia e venite su che ve lo diamo noi… ah ah ah