La Ecomet Marsciano sfiora il primo successo

Pianeta Volley
By Pianeta Volley ottobre 30, 2011 01:45

La Ecomet Marsciano sfiora il primo successo

Venturi Federica (palla)

Federica Venturi

E’ una Ecomet Marsciano alla ricerca di punti, quella che si reca nella tana del Civitavecchia Volley. Le ragazze di Sanna si stanno preparando con solerzia e dedizione, per poter far parlare di loro positivamente. La determinazione delle marscianesi, lascia sbigottite le padrone di casa, che non solo subiscono le bordate di Venturi e Gennari, ben servite da Grassini, ma nel cercare alternative incorrono in ripetuti errori. Il 2-8 prima e l’8-16 poi, ne sono la prova. Bonifazi prova a mettere in moto Cozzani e Vanno, ma Tiberi frena a muro, fino all’attacco di Corallo, che assegna il set alle umbre. Di Remigio riordina il suo team, che dopo il cambio campo, appare subito incisivo. L’Ecomet allenta in ricezione e tutto diventa complicato. Sono le padrone di casa, stavolta a condurre il gioco, Vanno fissa l’8-3, per poi procedere con D’Angelo fino al 12-5. Sanna, richiama animosamente all’attenzione le sue ragazze, ottenendo subito una buona risposta, Carboni  e Gennari accorciano fino al 14-12. Vanno riconquista la palla e Cozzani fissa il 16-13, poi Bonifazi con la sua battuta approfondisce le distanze. Venturi ci prova, ma D’Angelo pareggia il conto set. Le padrone di casa ripartono alla grande ed è Allegretti, stavolta a sancire l’8-3. La sosta tecnica e l’inserimento di Scorcini, produce un buon risultato tanto che Gennari riallinea sull’11-11, mentre Crisanti, subentrata in regia, manda Corallo a punto. La positività del muro marscianese, induce all’errore le locali, che sull’ennesimo, assegnano il doppio  vantaggio all’Ecomet. Le ragazze di Di Remigio, non si arrendono, sospinte dal pubblico amico mettono in soggezione, le umbre, che si perdono, costringendo il tecnico Sanna, a chiedere le soste a disposizione e ad effettuare alcuni cambi, ma alla positività di Allegretti e Vanno si aggiungono gli errori marscianesi e Coscia rimanda la decisione al tie-break. Entrambe le compagini hanno fame di punti, e la gara si fa per questo incandescente, sebbene il Civitavecchia, con Vanno invertano il campo sull’8-4, l’Ecomet con Venturi e Carboni recupera fino al 9-8. Il seguito è solo un monologo delle locali che con la sola battuta, falciano la resistenza dell’Ecomet, che si deve arrendere sull’ennesimo muro di Coscia, incassando il minimo della posta in palio.
CIVITAVECCHIA VOLLEY – ECOMET MARSCIANO = 3-2
(12-25, 25-20, 16-25, 25-11, 15-9)
CIVITAVECCHIA
: Cozzani 16, Allegretti 15, D’Angelo 13, Vanno 13, Coscia 9, Bonifazi 5, Del Rosso (L1), Pop 1, Trezza, Rinaldi (L2). N.E. – Gorgoglione. All. Di Remigio e Saia.
MARSCIANO
: Corallo 14, Venturi 13, Gennari 10, Carboni 9, Tiberi 8, Grassini, Masu (L), Scorcini 4, Crisanti, Di Chiara Angeleri. N.E. – Rellini. All. Sanna e Castellano.
Arbitri: Rosario Vecchione e Francesco Crasta.
CIVITAVECCHIA (b.s. 8, v. 11, muri 9, errori 23).
ECOMET (b.s. 4, v. 5, muri 10, errori 16).
(fonte Media Umbria Marsciano)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley ottobre 30, 2011 01:45