Massimo Marchettini: «La Emma Villas Chiusi vuole vincere»

Pianeta Volley
By Pianeta Volley ottobre 11, 2011 00:01
Marchettini Massimo

Massimo Marchettini

Coach Massimo Marchettini è tipo esigente e dai suoi giocatori pretende molto. Li sta facendo sudare in vista dell’avvio di campionato previsto il 15 ottobre. Anche le amichevoli le ha scelte ‘toste’: Spoleto, favoritissima della vigilia, Corciano la squadra degli ex Fongo e Micheli; e Camucia. Inutile nascondersi. Con un attacco composto da Bittoni, Bastianini e un ritrovato e tonico Bartolucci chiaro che la Emma Villas Chiusi punti in alto e quindi meglio fare subito test probanti. Allora coach, come sono andati i primi test? «Bene contro Spoleto, meno bene (ma la formazione era rimaneggiata) contro Corciano. Stiamo facendo una preparazione dura e i giocatori sono un po’ imballati ma è normale…». La ‘stella’ Bastianini come si è ambientato? «Mi pare bene. E’ un ragazzo serio che si allena con impegno da professionista ed è un esempio per tutti… Deve forse prendere le misure al livello della serie C, ma sarà determinante. E devastante». Gli altri? «Bartolucci è un altro giocatore rispetto all’anno scorso. Più motivato, più tonico, ha voglia. Farà la differenza. Come Bittoni. Lui lo conosciamo, ma è migliorato ulteriormente a muro e in ricezione. A 30 anni è nella piena maturità atletica, deve diventare l’uomo squadra, il leader in campo. Lo può fare. I centrali sono il giovanissimo Meconcelli, Fabio Nofroni e Baldi che è arrivato da Montepulciano. Al momento sono un po’ indietro come condizione. Ma stanno lavorando bene. Idem i palleggiatori Falluomini e Lorenzoni che stanno impegnandosi molto a livello fisico. L’intesa coi nuovi arriverà, ma ho già visto buone cose. Faleri e Polloni sono due ottimi cambi e avranno il loro spazio. Benicchi è una garanzia, Monni è esperienza pura. Il problema principale è che siamo pochi. La rosa è risicata: 14 giocatori con Cateni, Marco Nofroni e Polloni che non sono disponibili al 100%, così come lo stesso Lorenzoni, per impegni lavorativi, o di studio…». Monaci in panca insieme a te? «Sì, quattro occhi vedono meglio di due e Marco è uno che se ne intende. Ad Orvieto il tandem con Ercolani funzionò…». Chi vedi favorita? «Spoleto, certo. Poi Terni, Foligno, Grifo Perugia… Quest’anno sarà dura. I posti nei play off sono solo tre. E noi vogliamo esserci. Per poi vincere naturalmente. Ci proveremo»!
(fonte Prima Pagina Chiusi)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley ottobre 11, 2011 00:01