Narni Volley chiamata al riscatto col Todi

Pianeta Volley
By Pianeta Volley ottobre 21, 2011 11:19

Narni Volley chiamata al riscatto col Todi

Leonetti Francesca

Francesca Leonetti

«Tornando a casa da Assisi non ero preoccupato come quando tornammo da Nocera Umbra». Prima ha voluto che fossero le ragazze a dare un giudizio sulla prima gara di campionato poi ha parlato così Pierluigi Pepponi, coach della squadra di serie D femminile del Narni Volley. La ripresa degli allenamenti in vista della gara interna di sabato pomeriggio (ore 17 presso il Pala-Gandhi di Narni Scalo) è stata tranquilla e serena,. Ma anche consapevole delle lacune (alcune decisamente vistose) che la squadra ha messo in mostra. Troppi errori in ricezione prima di tutto, E da questo dipende il fatto che, anche quando la palla resta in campo ed è giocabile, non si riesce a sviluppare una corretta e coordinata azione d’attacco. Un limite decisamente grave, questo. Che va recuperato e prestissimo. Ma poi anche in attacco, seppure con meno evidenza, ci sono errori che si ripetono con una frequenza preoccupante. Errori che da un a parte si traducono in punti persi (regalati alle avversarie) e dall’altra consentono difese elementari  dalle quali poi si avviano attacchi che mettono in sofferenza le rossoblu. Le quali, anche a muro, non sono sembrate tempestive. Insomma, un quadro fosco. Che però si schiarisce di molto notando come la voglia di combattere, almeno nei tre set disputati ad Assisi, non sia venuta mai meno. In questa settimana Pepponi e la sua vice Bussetti hanno lavorato finalizzando l’allenamento a recuperare proprio queste lacune. Si vedrà sabato pomeriggio se questo lavoro da frutti. Intanto diciamo che al Pala-Gandhi, alle ore 17, arriva una Sbernicchia Todi galvanizzata dalla vittoria interna (3-0) contro le ragazze di Città di Castello. Un avversario di rango per le rossoblu in cerca di rilancio.
(fonte Narni Volley)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley ottobre 21, 2011 11:19