Narni Volley superata in casa dal Todi

Pianeta Volley
By Pianeta Volley ottobre 23, 2011 08:51

Narni Volley superata in casa dal Todi

Ferranti Emanuela (palla)

Emanuela Ferranti

Che le ragazze del Narni Volley avrebbero sofferto, almeno in questo inizio di campionato di serie D femminile, si sapeva. Il calendario, del resto, non le ha favorite mettendole di fronte alle due forze maggiori del torneo: prima l’Assisi e poi la Sbernicchia Todi. E così, sabato pomeriggio al Pala-Gandhi di Narni Scalo, le rossoblu di Pierluigi Pepponi hanno fatto il massimo vincendo un solo set, il secondo (25-20), dopo aver commesso la solita montagna di errori in attacco sia nel primo (16-25) che nel terzo (19-25) e quarto set (18-25). Il finale di 1-3 non sta a dire, però, che la prova delle rossoblu sia stata del tutto incolore. Anzi. Rispetto alla trasferta di sette giorni prima ad Assisi si è visto un deciso miglioramento in difesa grazie ad una ricezione decisamente più ordinata e precisa. Migliorato anche il palleggio e, a tratti, anche l’attacco. Il limite, comunque, resta quello della continuità: le narnesi non hanno ancora il passo giusto per un campionato che, almeno stando a quanto si è visto fin qui, non consente pause.  E sono proprio queste pause che penalizzano il sestetto di Pepponi, coadiuvato in panchina, dalla scorsa settimana, da Cristina Bussetti, ex giocatrice rossoblu allenatrice impegnata nel pesarese con un gruppo giovanile ma attualmente tornata a Narni per ragioni di lavoro. Cristina è stata una centrale di assoluto rilievo e proprio con la prima squadra di Narni si è presa delle belle soddisfazioni. Non ha abbandonato il parquet da molto e per lei è una sofferenza vedere le atlete rossoblu in difficoltà, proprio perché il limite maggiore le rossoblu lo hanno evidenziato al centro. La precaria condizione di Priscilla Petagna, conseguenza di una settimana di mal di schiena, si è vista maggiormente sabato, rispetto a una settimana fa, poiché il livello complessivo della squadra è cresciuto e ha messo in mostra un libero (Clarissa Ajazi, 14 anni appena) molto più pronto, bene anche la coppia di alzatrici Martina Rinaldi e Greta Bisello. In attacco qualche errore di troppo, ancora, per Valentina Pacifici, Serena Fantini, Dalila Villano e Emanuela  Ferranti. La strada, comunque, è quella giusta. Soprattutto perché Pepponi, saggiamente, sfrutta ogni occasione per mandare sul parquet le più giovani atlete del settore giovanile narnese e così sabato hanno ‘assaggiato’ la serie D sia Vanessa Novelli che Valentina Binnella. Sabato prossimo sarà riposo. Le narnesi avrebbero dovuto incontrare le perugine della Sirio, che però si sono ritirate dal campionato. Si torna a giocare sabato 5 novembre alle ore 17 a Città di Castello contro la Volley Ball Tiferno sconfitta nella prima giornata (3-0) a Todi e sabato scorso ad Assisi (3-0). Non sarà certamente una passeggiata.
(fonte Narni Volley)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley ottobre 23, 2011 08:51