Radici: «Città di Castello ha perso con una grande squadra»

Pianeta Volley
By Pianeta Volley ottobre 17, 2011 20:10

Radici: «Città di Castello ha perso con una grande squadra»

Radici Andrea (ok)

Andrea Radici

L’applauso finale che al termine della gara di ieri al Pala-Ioan vinta da Castellana Grotte ha accomunato le due squadre dà la misura di quello che si è visto in campo. Sia i giocatori pugliesi che la Gherardi Svi Città di Castello sono andati a stringere la mano e a salutare i propri appassionati tifosi che hanno incitato per oltre due ore i due sestetti che si davano battaglia in campo. Certo, nei volti di Rosalba e compagni c’era un pizzico di delusione per il successo mancato ma anche la consapevolezza di aver provato in tutti i modi a mantenere l’imbattibilità. Purtroppo, dopo un primo set di grande intensità e comandato dai tifernati, la reazione di Castellana nel secondo e terzo set è stata veemente e i campioni di cui dispone coach Di Pinto hanno fatto la differenza, Milushev in primis, ma anche Rodriguez è cresciuto molto nel corso del match: «Nel primo set – afferma coach Andrea Radici – siamo stati molto bravi, soprattutto nel limitare alcuni loro attaccanti, come Rodriguez. Poi c’è stata la reazione dell’avversario che ha disputato due set eccellenti ma nel quarto set abbiamo avuto la forza di tornare in partita e di provare ad invertire l’inerzia del match. Il tie break è stato il giusto epilogo di una gara che Castellana ha meritato di vincere». L’allenatore dei biancorossi insiste ancora sulle due contendenti. «Le due squadre sono forti e sul piano tecnico hanno dimostrato il loro valore. Nonostante la sconfitta abbiamo preso un punto ed abbiamo gestito bene alcuni aspetti del gioco sui quali ci siamo soffermati in settimana. Dall’altra parte Castellana ha avuto un rendimento migliore rispetto alle altre gare a livello di gestione delle palle difficili in attacco ed ha messo in mostra una maggiore coesione di squadra anche perché a coach Di Pinto, che ha ricompattato l’ambiente, le soluzioni non mancano». E’ un campionato equilibratissimo la serie A2 Sustenium 2011-2012, almeno in queste fasi iniziali. «Si stanno avverando le previsioni perché l’equilibrio regna sovrano, almeno in queste prime quattro giornate. Se i murgiani trovassero continuità di risultato potrebbero fare la differenza ma anche noi abbiamo avuto la bravura di stare in partita, pur nella difficoltà propostaci dal nostro avversario». Da domani si riparte con un allenamento mattutino nella palestra pesi Elite del preparatore atletico Fausto Franchi e con la seduta tecnica delle ore 18 al palasport, domenica arriva a Genova, un’altra grande del campionato che ha avuto un avvio un po’ difficile.
(fonte Città di Castello Pallavolo)
httpv://www.youtube.com/watch?v=J9ZGNYi__Uw

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley ottobre 17, 2011 20:10