San Giustino, tifosi a raccolta contro Ravenna

Pianeta Volley
By Pianeta Volley ottobre 8, 2011 11:30

San Giustino, tifosi a raccolta contro Ravenna

Tholse Linus

Linus Tholse

«Ravenna ha una grandissima tradizione. E’ una squadra molto coriacea e combattiva. Non ha grandi nomi ma non è certo da sottovalutare» e se lo dice Andrea Sartoretti, direttore sportivo della Energy Resources San Giustino, che con Ravenna ha giocato per cinque anni (dalla stagione 91/92 al campionato 95/96) vincendo tre Coppe dei Campioni e due Supercoppe Europee, c’è da credergli. La Cmc Ravenna è la prossima avversaria  degli altotiberini nell’impegno casalingo di domenica 9 ottobre 2011 nella terza giornata del campionato di serie A1 Sustenium. Il sestetto guidato da Ferdinando De Giorgi in due match ha giocato già dieci set. Nell’ultimo tie-break, quello vinto sabato a Latina, l’allenatore pugliese ha schierato la diagonale Petkovic-Urnaut, scelta che si è resa necessaria per l’assenza forzata dell’infortunato Sasa Starovic operato lunedì scorso. La scelta è stata vincente e sarà riproposta nel secondo incontro della stagione al Pala-Kemon. L’uomo in più, che ha chiuso definitivamente il roster di San Giustino, è lo schiacciatore argentino Facundo Conte, che ha giocato al Pala-Bianchini per la prima volta con i suoi nuovi compagni di squadra. Suona la carica il presidente Claudio Sciurpa: «Domenica ci aspettiamo una vittoria da tre punti, per i nostri tifosi e per la nostra classifica. Poi la strada si farà, per noi, ancora più in salita perché giocheremo due partite consecutive fuori casa, a Belluno e a Trento. Ravenna è una squadra guerriera, ma noi giochiamo tra le mura amiche e, se non sottovalutiamo l’avversario, possiamo vincere». Il sestetto guidato da Babini, neopromosso, non ha ancora nessun punto in graduatoria ma, sulla sua strada, ha trovato l’impegno esterno a Macerata e l’esordio in casa con Modena. Dalla sua ha, di certo, un gran seguito che non mancherà di gremire gli spalti del palasport di San Giustino domenica prossima. Alla tifoseria ospite risponderà la ‘Fossa’ che è, oramai, l’uomo in più per gli umbri e un ‘vero’ incubo per gli avversari. La partita di domenica si giocherà in campo ma anche sugli spalti! L’appuntamento con la pallavolo di serie A1 è alle ore 18 al Pala-Kemon. Arbitri dell’incontro: Luca Sobrero  di Savona Marco Cerquoni  di Volpiano (TO). San Giustino: Petkovic, Urnaut, Creus, Cozzi, Conte, Rauwerdink, Giovi (L); a disposizione Mc Kibbin, Bartoletti, Finazzi, Tholse, Lo Bianco. All. Ferdinando De Giorgi. Ravenna: Corvetta, Gruszka, Mengozzi, Brunner, Quiroga, Roberts, Tabanelli (L); a disposizione Leonardi, Bendandi, Sirri, Gallosti, Moro, Ricci. All. Antonio Babini.

La Lega Pallavolo Serie A oggi e domani, 8 e 9  ottobre, aderisce alla decima edizione di ‘Un Anthurium per l’informazione’, promossa, con l’adesione del Presidente della Repubblica, dall’Associazione Italiana per la Donazione di Organi, Tessuti e Cellule (Aido), che dal 1971 è impegnata a informare sulle problematiche della donazione degli organi e dei tessuti per i trapianti. La campagna ‘Un Anthurium per la ricerca’, oltre ad informare il pubblico in conformità alla legge sui trapianti, contribuirà a finanziare corsi di formazione per medici, operatori sanitari e volontari, e ad istituire borse di studio per giovani medici. Sabato 8 e domenica 9 ottobre i volontari dell’Aido scenderanno nelle piazze italiane per offrire informazioni ai cittadini e invitare a scegliere l’Anthurium della ricerca sui trapianti. Aido ha scelto l’Anthurium come pianta simbolo di solidarietà, amore e speranza, valori che la donazione di un organo porta con sé. Un Anthurium per dire sì alla vita.
(fonte Umbria Volley San Giustino)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley ottobre 8, 2011 11:30